Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Vuelta a Espana 2019 | 18^tappa: Comunidad de Madrid. Colmenar Viejo > Becerril de la Sierra
#1
Montagna 



Giovedì 12 Settembre 2019

Comunidad de Madrid. Colmenar Viejo > Becerril de la Sierra

18^ tappa - 177,5 Km




Percorso
Planimetria

[Immagine: 28627] 

Altimetria

[Immagine: 0d244]

Dettaglio salite

Puerto de Navacerrada
[Immagine: 49888]

[Immagine: 20-salita2.jpg]

[Immagine: 20-salita3.jpg]

[Immagine: 20-salita4.jpg]




Link
https://www.lavuelta.es






Tappa molto simile alla 20esima frazione della vuelta 2015, dove Dumoulin perse la maglia roja ed il podio.

[Immagine: stage-20-profile.jpg]
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Hobbes
#2
Qua se l'Astana fa fuoco e fiamme e Lopez parte sulla seconda Morcuera, Valverde potrebbe rischiare il podio.
 
Rispondi
#3
Domani tappa decisiva a 'sto punto.

Per la Jumbo importante neutralizzare la prima salita.

Valuterei anche un ipotetico contrattacco in compagnia di Pogacar se la corsa si mette in modo sfavorevole.
 
Rispondi
#4
Intanto Valverde accusa l'Astana di aver salvato Roglic.

Pensasse, invece, a quando hanno salvato Froome al Tour 2015, piuttosto (ma anche a quello del 2016).
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#5
Secondo me domani Quintana ritorna alla posizione in classifica pre fuga.. mi aspetto un'Astana a blocco.
 
Rispondi
#6
La tappa di oggi rimarrà nelle gambe a tanti, sicuramente Lopez tenterà il ribaltone
 
Rispondi
#7
A mente fredda la vedo meno esplosiva di quel che pensavo appena finita la tappa odierna.

Dei Movistar chi attacca? Quintana nel finale, oggi, è arrivato staccato. Brutto segnale. Valverde rischia di saltare per vincere la Vuelta? Non credo.

Miguel Angel Lopez sta a 4'10". Lui attaccherà, ma fa paura il giusto.

Pogi, invece, è chiaramente un alleato di Roglic. Ed è anche il motivo per cui pur riuscendo a isolare Roglic, lo sloveno non sarà mai veramente solo.

I Jumbo non si faranno mettere nel sacco di nuovo e, per loro, è più facile difendersi in salita che in pianura.

Tutto passa da Primoz, se mantiene la calma non dovrebbe avere problemi. Peraltro logica vuole che sia lui quello ad aver sofferto meno una tappa fatta a medie paurose come quella odierna.

Probabile che, alla fine, ci sia grande lotta, ma per il podio. L'occasione per spodestare Roglic, verosimilmente, era oggi.
 
Rispondi
#8
Quanto gasa Pernlandis.
 
Rispondi
#9
Lopez rischia di prendere il largo
 
Rispondi
#10
Hagen enorme.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)