Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Vuelta a Espana 2021 | 6^ tappa: Requena - Alto de la Montana de Cullera
#1
Arrivo in salita 
Giovedì 19 agosto


[Immagine: 497ed]


[Immagine: 5bd11]


[Immagine: Montana-De-Cullera.png]
 
Rispondi
#2
Maxi caduta dopo pochi chilometri, non si sa precisamente chi è caduto ma la Flamme Rouge dice che tutti sono rientrati in gruppo ad eccezione di Natarov.
 
Rispondi
#3
LA MONTAGNA DELLA UALLERA !
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Manuel The Volder
#4
Ma Matthews andare in fuga no eh?
 
Rispondi
#5
Botte piena e moglie ubriaca oggi per Roglic.
 
Rispondi
#6
Cort atleta fortissimo. Bene abbia vinto lui.

Superiorità imbarazzante di Roglic su questi arrivi in qualsiasi modo corra. Gli altri non trovano mai il modo di limitarlo.

Però il tridente Movistar mi continua a sembrare molto vivo su traguardi che non gli si addicono nemmeno troppo (mi sto riferendo ovviamente a Mas e MAL). L'unico dubbio è se si muoveranno con un minimo di intelligenza nel proseguimento della Vuelta.
 
Rispondi
#7
Il Matthewsometro, lo strumento che determina quanto uno è mezzo corridore da 1 ad, appunto, Matthews.

Prossimamente nei migliori negozi specializzati.

Peraltro non si può dire neanche che la tattica di nascondersi sempre e comunque dietro la propria squadra paghi visto che in 2 stagioni ha vinto una corsa sola (contro le 5 di Cort).
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Albi
#8
arrivo molto suggestivo e spettacolare
Cosa rara alla vuelta
 
Rispondi
#9
La ineos oggi si è sparata nei piedi, hanno impostato la salita con un ritmo folle, ma alla fine yates ha pagato.

Bravissimo Cort, strano che non faccia molto bene nelle classiche
 
Rispondi
#10
Mi hai messo curiosità e sono andato a guardare.

In realtà Magnus Cort non ha risultati così brutti nelle classiche, però quella più adatta a lui, l'Amstel, l'ha provata, per la prima volta, quest'anno.

E non ha mai fatto la Liegi.

Poi, chiaro, là ci sono avversari un po' diversi rispetto a Lindeman o allo stesso, pur bravissimo, Bagioli.

Gli unici nomi top delle gare in linea presenti qua sono Roglic e, volendo, Valverde.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#11
È vero, i risultati non sono bruttissimi, però sempre tra 15-30 posto. Lui è bravo sugli strappi, si difende bene sul passo ed è forte in volata, quindi mi aspetterei che fosse li a giocarsi piazzamenti nella top 10 e magari qualche vittoria nelle semi classiche.

Come dici tu si è concentrato molto sulle classiche fiamminghe, quando gli sono magari più adatte le ardenne e questo potrebbe essere una buona spiegazione
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Spalloni
#12
Classico corridore da mondiale  Shifty
 
Rispondi
#13
Ma poi Cort si è evoluto molto in questi ultimi anni. Una volta era molto più veloce, ma non aveva questa resistenza in salita.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)