Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
World Cup Roma 2013 - 3° memorial Romano Scotti
#1
[Immagine: immagineiel.jpg]

Programma
Sabato 05 Gennaio 2013
GARA REGIONALE VALEVOLE COME PROVA ROMA MASTER CROSS
07:30 – 08:30 Verifica tessere, punzonatura Categorie Esordienti / Allievi
08:30 – 10:00 Verifica tessere, punzonatura Categorie Master F1-F2-MW
09:00 – 09:30 Gara (25/30 minuti): Esordienti 1° e 2° anno - Uomini e Donne
09:50 – 10:20 Gara (30 minuti): Allievi 1° e 2° anno - Uomini e Donne
10:40 – 11:20 Gara (40 minuti): Uomini Master 3-4-5-6 Over, Donne Master 1-2
11:40 – 12:40 Gara (60 minuti): Uomini Master Fascia 1 - Elitesport - M1-M2
13:00 – 14:00 Ispezione Percorso UCI
14:00 – 16:00 Allenamento Ufficiale Categorie Internazionali
16:00 – 17:00 Verifica tessere, punzonatura categorie Internazionali
17:15 – 17:45 Riunione Tecnica per Direttori Sportivi - categorie Internazionali

Domenica 06 Gennaio 2013
7^ PROVA DI COPPA DEL MONDO UCI
10:15 – 10:55 Gara (40 minuti): Coppa del Mondo Juniores Uomini
11:00 – 11:15 Cerimoniale di Premiazione Juniores Uomini
11:30 – 12:10 Gara (40 minuti): Coppa del Mondo Under 23 Uomini
12:15 – 12:25 Cerimoniale di Premiazione Under 23 Uomini
12:25 - 13:20 Allenamento ufficiale ricognizione del percorso – Elite Uomini
13:30 – 14:10 Gara (40 minuti): Coppa del Mondo Donne Elite
14:15 – 14:25 Cerimoniale di Premiazione Donne Elite
15:00 - 16:00 Gara (60 minuti): Coppa del Mondo Uomini Elite
16:10 – 16:25 Cerimoniale di Premiazione Uomini Elite
16:30 – 17:00 Conferenza Stampa

lista iscritti
diretta tv

sito ufficiale
 
Rispondi
#2
Coppa del Mondo, a Roma tutti i big del cross mondiale
Tutto è pronto per l’appuntamento ciclocrossistico italiano più importante dell’anno, Roma 2013, 3° Memorial Romano Scotti, settima prova di Coppa del Mondo in programma domenica 6 gennaio all’Ippodromo delle Capannelle. Al via sono annunciati i più importanti atleti internazionali della disciplina. 15 Nazioni, 170 atleti complessivi nelle 4 categorie internazionali, Uomini Juniores, Under23, Elite ed Donne Elite. Belgio, Repubblica Ceca e Olanda le squadre più rappresentative con il maggior numero di partecipanti, insieme con la nazionale azzurra che per l’occasione schiererà 40 atleti.

L’Italia del D.T. Fausto Scotti, che per l’occasione vestirà anche i panni del Presidente del Comitato Organizzatore, schiera al via 12 Under, 12 Juniores, suddivisi nelle due formazioni Italia A e B, e inoltre 8 Donne Open e 8 Elite Uomini.
“E’ un enorme soddisfazione non solo per me ma anche per la Federazione e tutto il movimento ciclistico italiano avere qui a Roma il ritorno della Coppa del Mondo, con il top del ciclocross mondiale” spiega Fausto Scotti. “Auspico davvero che possa essere un grande weekend di sport e spettacolo. Per quanto riguarda il percorso non potevamo chiedere di meglio, tutto è stato organizzato scrupolosamente. Ho cercato di tracciare nel migliore dei modi e chiaramente in un modo che possa essere congeniale agli azzurri. Franzoi e Fontana sono le nostre punte, ma non sarà facile contro i mostri sacri della disciplina. Tra gli under possiamo contare sui fratelli Braidot, tra gli junior su Bertolini e tra le donne su Eva Lechner. Stiamo entrando davvero nel vivo della stagione e dai ragazzi mi aspetto di vedere dei segnali importanti, dopo la Coppa di Roma ci aspetta l’appuntamento con i campionati italiani di Vittorio Veneto e poi penseremo al Mondiale.”

Nella gara più attesa riservata agli Elite, confermata la partecipazione dello squadrone belga con il campione del mondo in carica Niels Albert e il leader di Coppa Sven Nys. Al termine dell’ultima prova di Zolder i due si trovano a pari merito e proprio la gara di Roma sarà decisiva ai fini del successo assoluto. Altro probabile pretendente alla vittoria finale è Kevin Pauwels, particolarmente a suo agio nei circuiti veloci come sarà quello romano. A guidare il plotone degli antagonisti ci saranno il ceco Radomir Simunek e l’olandesino “volante” Lars Van Der Haar.
Come detto dal D.T. Scotti le speranze azzurre più concrete sono il bronzo mtb di Londra 2012 Marco Aurelio Fontana, già vincitore nelle precedenti due edizioni della gara capitolina, e il vincitore del Giro d’Italia Ciclocross Enrico Franzoi, sempre piazzato a ridosso dei migliori nei precedenti appuntamenti internazionali di questa stagione.

Tra le donne i pronostici della vigilia sono tutti per la pluricampionessa olandese Marianne Vos. Per l’Italia occhi puntati su Eva Lechner, due volte nella top ten nelle ultime tre prove di Coppa del Mondo e decisamente in crescendo in vista dei mondiali statunitensi. Con lei anche Valentina Scandolara e a contendersi un posto tra le migliori ci proveranno anche le esponenti del team Selle Italia Guerciotti Alice Maria Arzuffi, Francesca Cucciniello e Elena Valentini.
Tra gli under, i fratelli Braidot, Daniele e Luca, guidano uno “squadrone” di giovani talenti azzurri che cercheranno di ben figurare sul percorso di casa. Infine, la categoria Juniores, dove il sempre più promettente Gioele Bertolini cercherà finalmente di salire sul quel podio sfuggito in troppe occasioni, ultima delle quali a Plzen, dove per una manciata di secondi si è dovuto accontentare della quarta piazza. Assieme a lui ci saranno altri giovani interessanti come Nadir Colledani, Michael Capati, Giulio Franzolin e Manuel Todaro.

GLI AZZURRI AL VIA
Di seguito la lista di tutti i convocati.
ELITE UOMINI: Fontana Marco Aurelio, Franzoi Enrico, Silvestri Elia, Tabacchi Mirko, Ponta Marco, Ursi Fabio, Masciarelli Andrea, Capponi Stefano, Paccagnella Thomas, Mirtelli Angelo.
ELTE DONNE: Lechner Eva, Rossi Vania, Arzuffi Alice Maria, Scandolara Valentina, Cauz Francesca, Cucciniello Francesca, Valentini Elena, Bulleri Alessia, Bresciani Nicoletta
UNDER 23 UOMINI:
Italia A - Braidot Daniele, Braidot Luca, Samparisi Nicolas, Smarzaro Igor, Todaro Fabio Alfonso, Caneva Tommaso.
Italia B - Falaschi Bryan, Samparisi Lorenzo, Acquaviva Francesco, De Nicola Luca, Pedante Francesco, Sirica Pasquale, Bergomi Fabio, Santini Pietro.
JUNIORES UOMINI:
Italia A - Bertolini Gioele, Colledani Nadir, Capati Michael, Franzolin Giulio, Todaro Manuel, Perna Simone, Zanella Marco.
Italia B - Bennati Riccardo, Pellizzon Moreno, Andreatta Luca, Bellan Gabriele, Bollardini Stefano, Sannino Giuseppe, Barattin Alessio, Pinato Davide.

IL PROGRAMMA:
Il primo via ufficiale è in programma alle ore 10:15 con la prova Juniores Uomini. Si proseguirà alle 11:30 con gli Under 23 Uomini continuando alle 13:30 con le Donne Open. Alle 15:00 il finale e definitivo match con la categoria Elite.
Un week-end ricco di sport che inizierà già nella giornata di Sabato 05 Gennaio con le gare riservate alle categorie Esordienti, Allievi e Master.
Confermata la diretta televisiva su Rai Sport a partire dalle ore 13:30 fino alle 16:10. Tutte le gare, anche quelle del sabato, saranno anche trasmesse in diretta streaming web sul canale ufficiale dell’evento visibile all’interno del sito internet http://www.ciclocrossroma.it

ciclismoweb.net
 
Rispondi
#3
Percorso tortuoso completamente privo di difficoltà, prevista gara molto veloce all'ippodromo delle Capannelle famoso soprattutto perché nel 2009 al concerto di Kreator e Testament rimasi in mutande.

Già conclusa la gara juniores con la vittoria di Mathieu Van Der Poel, bravissimo Gioele Bertolini secondo a 25" dopo aver provato a inseguire il talentino olandese, la volata per il terzo posto è stata vinta dall'olandese Budding a 1'10" su Logan Owen e Clement Russo, settimo Hermans, undicesimo Michael Capati e sedicesimo Manuel Todaro.

In corso la prova degli under 23, ho aggiornato il link dello streaming ma è una vera zozzimma e l'audio si accavalla peggio delle vocine che c'ho nel cervello, sul sito della RAI danno l'inizio delle trasmissioni alle 15:45 quindi mi sa che per la diretta ci si dovrà accontentare ancora una volta di Sporza :-/
 
Rispondi
#4
Il francese Alaphilippe ha vinto la gara under 23 arrivando con 16" sul gruppetto comandato da Teunissen, terzo Gianni Vermeersch, sesto posto per Wietse Bosmans che ha ormai la coppa in tasca, l'unico che in teoria può impensierirlo è Wout Van Aert ma è lontano 51 punti, dovrebbe vincere a Hoogerheide e Bosmans arrivare ben oltre la 22ma posizione. Quindicesimo posto per Luca Braidot.
 
Rispondi
#5
Marianne Vos prima nella gara femminile, a 24" Katie Compton con il secondo posto di giornata ottiene la certezza matematica del successo in coppa del mondo, si conferma in gran forma la ceca Katerina Nash che dopo aver in un primo tempo provato a seguire senza successo le due battistrada arriva a 1'8" resistendo al rientro di Van Paassen e Cant, decimo posto per Eva Lechner preceduta da Ellen Van Loy in uno sprint a quattro per il nono posto a due minuti da Vos.

Partita la gara maschile, in testa manco a dirlo Van Der Haar che oggi può fare molto bene, da segnalare l'assenza di Tom Meeusen escluso perché coinvolto come testimone in un'inchiesta antidoping, sostituito da Sven Vanthourenhout, c'è l'esordio in coppa del mondo di idolo Denuwelaere!
Mourey in testa durante il secondo giro ora rilevato da Albert, Pauwels secondo poi Van Der Haar e Vantornout ma sono tutti in fila con Silvestri e Fontana per ora ben piazzati
 
Rispondi
#6
Secondo me arrivano in volata tutti, su questo percorso non c'è modo di staccare la gente
 
Rispondi
#7
Sono cinque a prendere un po' di margine, Albert, Van Der Haar, Vantornout, Pauwels e Mourey, grazie anche al buco propiziato da Jim Aernouts che dovrebbe essere stato lui dunque a sostituire Meeusen e non Vanthourenhout

Gliel'ho decisamente tirata a Van Der Haar che è caduto in curva perdendo un bel po' di posizioni, quattro in testa
Pauwels a condurre, Fontana guida l'inseguimento con Bina in quinta e sesta posizione a 8", poi un bel gruppettone con Nys e Elia Silvestri a una quindicina di secondi, Franzoi a 22"
 
Rispondi
#8
Fontana da solo in quinta posizione, la regia al momento è tutta per lui Confusohy:
quarto giro, sei alla fine, e Marco Aurelio Fontana si è riportato sui primi quattro, a 16" Nys conduce il gruppo inseguitore, con Van Der Haar undicesimo, dovrebbero esserci anche Silvestri e Franzoi nelle posizioni di rincalzo
 
Rispondi
#9
Accelerano ancora i due Sunweb-Napoleon Dynamite, con Pauwels nuovamente, perde di nuovo qualcosa Fontana
fine del quinto giro, 9" il ritardo di Fontana, a 19" Van Der Haar, Simunek e via via tutti gli altri con Nys undicesimo, Peeters 16mo davanti a Silvestri e Franzoi.
Albert al comando
 
Rispondi
#10
I Sunweb provano a ripetere la tattica di Tabor con allunghi alternati di uno e l'altro a fare da tappo, ora è Vantornout a provarci
Fontana sembra sempre in procinto di rientrare ma poi nelle curve perde sempre qualcosa e rimane sempre lì, fin qui si è fatto praticamente tutta la gara da solo
ce l'ha fatta! :D d'altra parte è passato Mourey in testa e significa che stanno rallentando, infatti si riavvicinano anche da dietro, e Pauwels rilancia, sempre Vantornout in testa
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)