Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
World Tour su Pista
#1
Ci pensavo prima parlando su facebook: immaginate un evento su pista riservato alle squadre del World Tour. Due serate in un velodromo tipo Londra, Glasgow, Saint Quentin con Inseguimento, Inseguimento a Squadre, Corsa a Punti, Scratch e Omnium. Ogni squadra con un corridore nelle prove individuali e ovviamente 4 nel quartetto. 
A parte il sicuro successo di pubblico, sposterebbe un sacco di pubblico sulla pista, che male non fa. Porterebbe tanti corridori a provare nuove sfide, altra cosa che non farebbe male visto che il calendario su strada è fittissimo ma abbastanza ripetitivo. Poi magari ci metti insieme delle gare giovanili o femminili nel pomeriggio e crei un evento bellissimo. 
Tra l'altro una squadra come la BMC potrebbe schierare un quartetto Kueng-Phinney-Dillier-Dennis che con un po' di allenamento potrebbe puntare seriamente a battere il record del mondo. Ma anche una sfida tra velocisti nella Corsa a Punti, o sfide tra cronomen nell'Inseguimento individuale (Martin, Kueng, Hepburn, Thomas), poi alcuni dei migliori specialisti degli ultimi anni nell'Omnium (Coquard, Viviani, Cavendish, Hansen)
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Gershwin
#2
Sarebbe molto figo, e sarebbe in effetti un vantaggio un po' per tutti, anche se quelli non abituati alla pista potrebbero avere un po' paura di farsi male o si impegnerebbero in minima parte
 
Rispondi
#3
Il problema principale è che si corre ormai quasi 12 mesi l'anno e quindi c'è pochissimo riposo. Nel passato capitava che i grandi campioni si "allenassero" nelle 6 giorni, ma ora è molto più difficile, devi togliere qualcosa alla strada e imporlo obbligatorio non penso sia visto di buon occhio dalle squadre.

Bell'idea comunque Sisi
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Hiko
#4
In effetti ottenere la collaborazione delle squadre sarebbe lo scoglio principale. Bisognerebbe renderla attraente in qualche modo (soldi diretti o indiretti). Però già il successo delle Revolution Series in quest'ottica è incoraggiante
 
Rispondi
#5
TERRIBILE.
 
Rispondi
#6
DANILO NON CAPISCE NIENTE
 
Rispondi
#7
Anzi.....TERIBBILE.

[Immagine: images?q=tbn:ANd9GcT-_MH0S_PrRoSafRdhwxV...WBuEHg_W3P]
 
Rispondi
#8
(04-04-2015, 09:45 PM)Gershwin Ha scritto: DUILIO NON CAPISCE NIENTE

Questa è una delle poche cose certe a questo mondo.
 
Rispondi
#9
Voi capite tanto invece....
 
Rispondi
#10
Perché a te non interessa la pista, però un weekend così invece dell'ennesima corsa identica ad altre 10 ci starebbe. Io difendo sempre la "globalizzazione del ciclismo" ma è evidente che se si riuscisse a strizzare un po' il calendario sarebbe meglio. Anche come chiusura della stagione, non ci arriveranno in forma, ma ci possono andare tutti i corridori reduci dal Mondiale. Ovviamente eliminando la cronosquadre (cosa che credo abbiano già fatto)
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)