Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Yaroslav Popovych
#1

Yaroslav Popovych





 
Rispondi
#2
Popovych: "Il 2015 sarà il mio ultimo anno"
Dopo 14 anni di onoratissima carriera

Yaroslav Popovych ha deciso. Il 2015 sarà la sua ultima stagione da professionista. L’ucraino, della Trek Factory Racing, che ai mondiale di Ponferrada disputerà soltanto la cronometro a squadre (domani) al fianco di Fabian Cancellara e degli altri compagni della formazione guidata da Luca Guercilena, metterà fine alla sua carriera iniziata nel 2002 con la Colnago Landbouwkrediet e che lo ha visto per molti anni delfino di Armstrong nella Discovery Channel e RadioShaks. Popovych, classe 1980 che vive a Poggio a Caiano in provincia di Prato con moglie e il figlio Jason, ha difeso i colori anche di Astana e Silence Lotto.

Danilo Viganò per tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#3
ma non aveva smentito?
 
Rispondi
#4
Yaroslav Popovych, 35 anni, proseguirà anche nella prossima stagione con la Trek Factory Racing.

«Continuare a lavorare in questo team è il massimo. Il mio obiettivo principale è quello di lavorare duro e aiutare i miei compagni a vincere le corse. Questo è il mio lavoro e mi piace farlo. E sono contento di poter chiudere la carriera in questa formazione».
 
Rispondi
#5
Pensavo si fosse ritirato :o
E' stato invisibile quest'anno...
 
Rispondi
#6
E' dal 2005 che è invisibile se è per questo.
 
Rispondi
#7
La Parigi-Roubaix sarà l'ultima corsa della carriera di Yaroslav Popovych
Con un messaggio sul proprio profilo Twitter Yaroslav Popovych ha fatto sapere che la Parigi-Roubaix di domenica sarà la sua ultima gara della carriera.



Il trentaseienne ucraino, passato professionista nel 2002 con la Landbouwkrediet-Colnago dopo una sfavillante esperienza da dilettante alla Palazzago culminata con l'oro under 23 al Mondiale in linea di Lisbona 2001, non ha mantenuto le enormi aspettative nella lunga traiettoria tra i professionisti: sette le vittorie in carriera, l'ultima delle quali risale alla quinta tappa della Parigi-Nizza 2007. Le migliori esibizioni tra i grandi le ha mostrate nei primi anni nel piccolo team italo-belga, quando seppe chiudere terzo al Giro d'Italia 2003. Con il passare degli anni Popovych ha lasciato da parte le ambizioni personali privilegiando il lavoro per i capitani, diventando fidato gregario prima di Lance Armstrong e poi di Fabian Cancellara. Per il futuro dell'ucraino di Toscana è probabile una sua ricomparsa con la Trek-Segafredo nelle vesti di direttore sportivo della formazione diretta da Luca Guercilena.

cicloweb.it
 
Rispondi
#8
Zelk in lutto.

http://lagazzettadelciclismo.forumfree.i...mbers&g=10

Una volta che si diventa Popovych fan lo si resta per sempre.
 
Rispondi
#9
"Yaroslaaav Poooopovichhh!!" (Cit. Auro). 

Ma che ne sanno i 2000
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Giugurta
#10
Il Nuovo Merckx!!

Vittorie da professionista:
Gran Premio di Ginevra 2002
Poreč Trophy 2 2002
Trofeo Androni Giocattoli 2004
Classifica generale Volta Ciclista a Catalunya 2005
12ª tappa Tour de France 2006 (Luchon > Carcassonne)
2ª tappa Vuelta a Castilla y León 2006 (Almenara > Olmedo)
2ª tappa Tour de Georgia 2006 (Fayetteville > Rome)
5ª tappa Parigi-Nizza 2007 (Sorgues > Manosque)
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)