Il Nuovo Ciclismo

Versione completa: Tour de France 2019 | 8^ tappa: Mâcon > Saint-Étienne
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2 3 4
Sabato 13 luglio 2019

8^ Tappa
Mâcon > Saint-Étienne
(199 km)

[Immagine: 2eb5c]
Se passa indenne questa può mantenerla ancora un pò la maglia gialla, ma credo che Ala qui dia fuoco alle polveri.
sono daccordo, bisogna quantomeno che favorisca qualsiasi fuga per non fargli prendere gli 8 secondi, poi se ce la fa a seguirlo, mai collaborare, fargli perdere la pazienza
Certo che se la fuga non nasce, i primi 100 km saranno molto interessanti... hai visto mai che nasce qualche imboscata, ne dubito ma la speranza è l'ultima a morire
A Quintana sta andando tutto bene.

Ora lo hanno proprio graziato.
Davvero incredibile che nessuno si sia accorto che era dietro
[Immagine: a7604]

Lo strappetto finale di domani. Fuga al 100%?
Sicuro ci saranno Wellens e Meurisse.

Immagino tanta confusione all'inizio per non far andare via gente troppo vicina in classifica, poi un drappello si staccherà e andrà al traguardo, imho.
Metto questa che è più chiara
[Immagine: 7da3c]
Stesso dislivello della tappa di ieri fra le altre cose. Di difficile interpretazione
Le salite nella prima parte di tappa sono dure, ma le ultime due come Sagan e MM possono tenerle Mmm
Per rendere la tappa interessante servirebbe un sussulto d'orgoglio di Bardet che prova qualcosa con la squadra.
L'ago della bilancia, imho, è la Bora. Da vedere se vogliono fare la tappa con Sagan (per me difficile), o preferiscono mandare in fuga uno tra Mühlberger e Schachmann.

Anche la Sunweb bisogna vedere che farà. Loro, per la fuga, hanno giusto SKA e il cugino di Kelderman.
La fuga conviene sia a Ciccone e sia all'Ineos... Alaphilippe dovrebbe controllare quasi di prima persona non ha squadra adatta a parte Mas... speriamo almeno che non parta subito per vedere cosa succede sul primo Gpm dopo 40km
Provando a fare una remota ipotesi di scuola : secondo voi se viene fuori una tappa pazza qualcuno può rimbalzare degli uomini di classifica?
Non credo, gli ultimi 50 km sono mossi, ma non duri.
Il dislivello è notevolissimo. Il finale però non penso sia duro come quello dove vinse Alaphilippe, soprattutto il muro finale non lo è.

Quella di oggi e quella di domenica sono tappe molto simili però con due declinazioni diverse: oggi è tutto un su è giù ma sono cotes molto brevi; domani tappa più classica però con salite un pelo più lunghe.
Controllare quella di oggi è molto più difficile per una squadra sola, però la Bora potrebbe voler giocarsi quella di oggi con Sagan perchè lo slovacco da' più garanzie di reggere bene su rampette così brevi piuttosto che su salite più lunghe.
Ma lasciano veramente andare questi? :o
Mamma mia che cavolo
I nomi sono quelli giusti però non mi convince arrivi la fuga
Pagine: 1 2 3 4