Il Nuovo Ciclismo

Versione completa: Tour de France 2019 | 16^ tappa:Nîmes > Nîmes
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Martedì 23 luglio 2019

9^ Tappa
Nîmes > Nîmes

(177 km)
[Immagine: c846c]
[Immagine: EAG5PmpW4AM1-sZ.png]


C'è una rotonda ai -350 metri  Doh
dovrebbe essersi schiantato Thomas
Caduta e ritiro per Fuglsang
Ewan facile
Numerissimo di Caleb Ewan.
Ha fatto una volata il doppio più lunga dei rivali e nel finale ha anche incrementato Ave

Bravò Caleb Applausi
La Deceuninck lancia le volate troppo corte secondo me, tanto che non è la prima volta si fanno rimontare e il velocista non ha tempo/spazio per fare il cambio di ritmo. Poi Ewan in questo momento è pure il più forte quindi ok.
Anche più di un Groenewegen leggermente in calando, forse perchè nemmeno lui ha strada per sviluppare la potenza.
La DQS le lancia corte perchè Viviani non è un maestro nel tenere la velocità per più di 100 metri. La velocità mi sembra anche abbastanza bassa, anche se va detto che quelle che a noi sembrano volate lunghe (quella di oggi di Ewan o di Groene quando vinse) in realtà sono volate di 200 metri o poco più che per velocisti di questo rango sono la normalità.
Comunque Ewan esce da Giro e Tour rinfrancato, miglior sprinter del mondo ora come ora.
Viviani non è un velocista da treno, è un velocista da volata di rimonta, da ultimi 50 m. 
Le volte in carriera che ha vinto col treno si contano sulle dita della mano di un falegname.

Alla Vuelta dell'anno scorso nell'unica volata vinta col treno Sabatini ha lasciato Viviani ai -100, solo che dietro c'erano Sagan sciancato, Nizzolo e Soto.

Al Tour gli è andata fin troppo bene che il giochetto ha funzionato una volta.

Il Nicola Minali made in Taiwan.