Il Nuovo Ciclismo

Versione completa: Pista | Campionati del Mondo 2019 - Pruszkow
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
CALENDARIO MONDIALI DI CICLISMO SU PISTA


Mercoledì 27 febbraio

13:00 – 16:15

Inseguimento a squadre maschile e femminile: qualificazioni

18:00 – 21:35

Velocità a squadre maschile e femminile: qualificazioni, primo turno e finali

Scratch femminile: finale

Inseguimento a squadre maschile: primo turno

 

Giovedì 28 febbraio

14:30 – 17:05

Keirin maschile: eliminatorie

Velocità femminile: qualificazioni, sedicesimi e ottavi

18:30 – 21:20

Inseguimento a squadre femminile: primo turno

Velocità femminile: quarti

Inseguimento a squadre maschile: finali

Scratch maschile: finale

Keirin maschile: finale

Inseguimento a squadre femminile: finali

 

Venerdì 1° marzo

15:00 – 17:20

Omnium femminile: Scratch e Tempo Race

Chilometro a cronometro maschile: qualificazioni

Inseguimento maschile: qualificazioni

18:30 – 22:10

Corsa a punti maschile: finale

Velocità femminile: semifinali e finali

Omnium femminile: Eliminazione e Corsa a punti

Chilometro a cronometro maschile: finale

Inseguimento maschile: finali

 

Sabato 2 marzo

12:00 – 16:00

Chilometro a cronometro femminile: qualificazioni

Velocità maschile: qualificazioni, sedicesimi, ottavi

Omnium maschile: Scratch e Tempo Race

Inseguimento femminile: qualificazioni

17:00 – 20:15

Chilometro a cronometro femminile: finale

Velocità maschile: quarti

Madison femminile: finale

Omnium maschile: Eliminazione e Corsa a punti

Inseguimento femminile: finali

 

Domenica 3 marzo

12:00 – 13:10

Velocità maschile: semifinale

Keirin femminile: eliminatorie

14:00 – 17:00

Corsa a punti femminile: finale

Madison maschile: finale

Keirin femminile: finale

Velocità maschile: finali


CONVOCATI ITALIANI

Martina Alzini (Bigla), Elisa Balsamo (Fiamme Oro), Maria Giulia Confalonieri (Fiamme Oro), Martina Fidanza (Eurotaret-Bianchi), Simona Frapporti (Fiamme Azzurre), Vittoria Guazzini (Valcar Cylance), Letizia Paternoster (Fiamme Azzurre), Silvia Valsecchi (Bepink), Miriam (Valcar Cylance), Liam Bertazzo (Neri Sottoli), Simone Consonni (Uae Team Emirates), Filippo Ganna (Sky), Carloalberto Giordani ( Arvedi Cycling Asd), Francesco Lamon (Fiamme Azzurre), Stefano Moro (Arvedi Cycling), Davide Plebani (Arvedi Cycling), Michele Scartezzini (Sangemini - Trevigiani).
Purtroppo la caduta di Lamon sancisce la nostra eliminazione dall'inseguimento a squadre già nella prima fase di qualificazione.

3'59"876 è il tempo di Bertazzo, arrivato staccato da Ganna e Plebani e sulla carta non è per niente male considerando cosa è successo. Il record italiano è di 3:53.175.
Impressionante sta a Saligari come sicuramente sta a Gilardino (o come cazo sta a Malesani).
Riassunto della seconda giornata:

- Record del Mondo e oro per il quartetto maschile australiano col tempo di 3’48″012. Argento Gran Bretagna e bronzo Danimarca.

- Oro anche per il quartetto australiano femminile, per soli 2 decimi sulla Gran Bretagna

- Ancora Australia nello Scratch maschile. Oro a Sam Welsford su Roy Eefting (Olanda) e Thomas Sexton (Nuova Zelanda)

- Keirin maschile: vince Matthijs Buchli (Olanda), argento al giapponese Yuday Nitta e bronzo al tedesco Stefan Botticher
Giornata finora ottima per i colori italiani:

- Filippo Ganna sfiora il record del mondo con lo strepitoso tempo di 4:07.456, finale per l'oro alle 20.35
- Plebani con un ottimo 4’11″764 si qualifica a quella per il bronzo

- Letizia Paternoster momentaneamente seconda a metà Omnium (ha vinto lo scratch)
Nella corsa a punti Van Schip di un altro pianeta, galattico.
Uno dei primi 5 motori al mondo.

Ganna straordinario tricampione del mondo. Ottimo bronzo per Plebani.