Il Nuovo Ciclismo

Versione completa: Victor Campenaerts
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
20° nella crono del San Luca (crono poco adatta a un cronoman puro), 14° nel tratto in salita di San Marino con la foratura comica che gli avrà fatto perdere almeno mezzo minuto, quindi sarebbe stato sui tempi di Nibali 4°.
Ok che queste salite si facevano con bici da crono con cui lui si allena quotidianamente, ok che c'erano dei tratti dove si poteva spingere, però mi sembrano prove di un certo livello a cui non eravamo abituati dal recordman dell'ora.

Tra l'altro va aggiungersi il mondiale di Innsbruck dell'anno scorso, dove centrò la medaglia di bronzo nonostante una salita impegnativa di 5km al 7% medio in mezzo.

Per tutta una serie di motivi non auspico una sua trasformazione in corridore da corse a tappe, però non penso possa essere impossibile se lavorasse sul suo fisico, che presenta ancora del margine in quel senso.
L'anno scorso ha fatto i migliori risultati in salita della carriera: https://firstcycling.com/rider.php?r=19274&y=2018

Se se la sente giusto che ci provi.
Grazie all'uso estremo della tenda ipobarica ha raggiunto il podio mondi...ah no