Il Nuovo Ciclismo

Versione completa: Fernando Barceló
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Ieri si è svegliato con la febbre. Nonostante ciò appena partita la tappa è andato in fuga. L'hanno ripreso e si è staccato. In discesa è caduto ed è dovuto ripartire con una bici della Burgos BH. Nonostante ciò è riuscito a concludere la frazione, seppur ultimo e da solo.

Merita di riuscire a finire questa Vuelta, sta facendo proprio una bella corsa. L'anno scorso vinse la tappa di Val d'Isère del Tour de l'Avenir. La stessa in cui Pogacar staccò Sosa e mise l'ipoteca sulla corsa. Bello vedere entrambi protagonisti, un anno dopo, sulle strade della Vuelta.

Ovviamente non posso non ricordare pure questa sua grandissima prestazione sull'Acebo (in una giornata di pioggia mista a neve, peraltro): https://firstcycling.com/race.php?r=153&...tages&e=02