Il Nuovo Ciclismo

Versione completa: Il clenbuterolo colpisce ancora in Messico
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Il clenbuterolo colpisce ancora in Messico
Nuovo caso clenbuterolo: la federazione danese ha reso noto che il corridore Philip Nielsen, che correva nel Team Concordia, è risultato positivo al clenbuterolo in occasione della Vuelta a México, nel mese di aprile 2010. Come spiega il sito cyclingworld.dk la positività stata riscontrata tanto nel campione A quanto nelle controanalisi.
«Di sicuro non ho preso la sostanza volontariamente - ha detto il corridore al sito - e ho sempre dichiarato di essere contrario al doping. Non sto a proporre strane teorie come hanno fatto altri, perché proprio non so cosa sia successo».

tuttobiciweb.it