Il Nuovo Ciclismo
Darbepoetina - Versione stampabile

+- Il Nuovo Ciclismo (http://www.ilnuovociclismo.com/forum)
+-- Forum: Ciclismo in Generale (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Ciclismo-in-Generale)
+--- Forum: Notizie in Generale (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Notizie-in-Generale)
+---- Forum: Doping (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Doping)
+---- Discussione: Darbepoetina (/Thread-Darbepoetina)



Darbepoetina - SarriTheBest - 18-10-2010

Darbepoetina

La Darbepoetina (nome comune, Nesp, ovvero: Novel Erithropoiesis Stimulating Protein o Aranesp) è una proteina sintetica che stimola la produzione dei globuli rossi del sangue. Prodotta dalla Amgen di Los Angeles con tecniche ricombinanti, è un farmaco prezioso per curare i malati di reni, alcuni tipi di tumore, i dializzati e le anemie. E’ più costosa dell’epo, ma dieci volte più efficace. Si somministra per iniezioni endovenose o sottocutanee. La struttura chimica (è coniugata con 5 molecole di acido sialico, invece di due) consente una lunga permanenza nell’organismo ed espleta la sua attività più a lungo; una dose basta per una settimana, mentre con l’epo, a parità di effetti, occorrono dosi almeno bi-giornaliere.

Effetti
Si hanno entro otto giorni dall’iniezione; e consistono nell’aumento dei globuli rossi, il che vuol dire più capacità di trasportare ossigeno ai muscoli, cioè migliori prestazioni a base aerobica (sport di resistenza) e migliore recupero. Il miglioramento della disponibilità di ossigeno è valutato fra il 9% e il 20% (Ekblom) L’ematocrito (parte corpuscolata del sangue) sale dai valori-base 42%-44% fino aL 60% ed oltre, secondo le dosi e la durata del trattamento.

Effetti collaterali
Simili a quelli dell'Epo.
Immediati: infezioni, ipertensione, epilessia, ictus, diarrea, sangue più denso, trombosi vascolare, insufficienza cardiaca e danni al cuore, allergie.
A lungo termine: inibizione della produzione endogena di epo; policitemia, leucemia acuta, (monitoraggio Janssen Cilag-Ministero della salute).

Come si individua ai test
Si individua nei test incrociati sangue (parametri ematochimici variati) e nelle urine attraverso l’immunoelettroforesi a gradiente di pH (immunoelettrofocousing). Si fa "migrare" la proteina in un campo elettrico con ph variabile e si identificano le "isoforme" caratteristiche e tipiche di ciascuna delle tre sostanze: epo naturale, epo ricombinante o Nesp. Dal momento che la Nesp non è prodotta da fisico umano, la semplice presenza della molecola è indice di doping.