Il Nuovo Ciclismo
Giro di Romandia, Froome vince il primo round verso il Tour de France. Solo 5° Nibali - Versione stampabile

+- Il Nuovo Ciclismo (http://www.ilnuovociclismo.com/forum)
+-- Forum: Generale (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Generale)
+--- Forum: Il Nuovo Ciclismo World (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Il-Nuovo-Ciclismo-World)
+---- Forum: Il Blog (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Il-Blog)
+---- Discussione: Giro di Romandia, Froome vince il primo round verso il Tour de France. Solo 5° Nibali (/Thread-Giro-di-Romandia-Froome-vince-il-primo-round-verso-il-Tour-de-France-Solo-5%C2%B0-Nibali)



Giro di Romandia, Froome vince il primo round verso il Tour de France. Solo 5° Nibali - SarriTheBest - 04-05-2014

Giro di Romandia, Chris Froome vince il primo round verso il Tour de France. Solo 5° Vincenzo Nibali.

Chris Froome sul podio del Giro di Romandia 2014
Chris Froome già in maglia gialla, ma è quella del Giro di Romandia
© BettiniPhoto 2014

Dopo un avvio in sordina, travagliato da malanni ed inciampi vari, l'anglo-kenyota Christopher Froome torna ad assomigliare a quello della passata stagione e mette il sigillo sulla 68a edizione del Giro di Romandia, bissando il successo del 2013. La breve corsa a tappe della svizzera romanda infatti non è un appuntamento di secondo piano: nelle ultime tre stagioni, chi ha concluso al primo posto al Romandia pochi mesi più tardi sarebbe stato a braccia alzate anche sui Campi Elisi, con la maglia gialla sulle spalle. Prima Evans nel 2011, poi Wiggins nel 2012 ed infine lo stesso Froome nel 2013: che la striscia possa proseguire?

Intanto Vincenzo Nibali esce ancora una volta sconfitto nel testa a testa contro il capitano della Sky: già ad inizio stagione aveva dovuto alzare bandiera bianca al Tour of Oman, prendendo quasi due minuti nell'arrivo sulla "classica" salita di Jabal Al Akhdhar (Green Mountain). Stavolta il distacco è stato più contenuto, ma le indicazioni non sono state poi felicissime: nella tappa regina di Aigle ha tentato di seguire il forcing di Froome, lungo le pendenze che portano a Villars-sur-Ollon, cadendo però in un clamoroso fuorigiri e chiudendo a quasi 1 minuto di distacco dal rivale. A cronometro poi la differenza è stata netta, con 43 secondi rifilati a Nibali nei 18 km della prova contro il tempo di Neuchâtel.

29 Aprile Prologo Ascona (Cronometro) 5,5 km Michal Kwiatkowski Risultati completi
30 Aprile 1^ tappa Sascona-Sion 88,5 km Michael Albasini Risultati completi
1 Maggio 2^ tappa Sion-Montreux 166,5 km Michael Albasini Risultati completi
2 Maggio 3^ tappa Le Bouveret-Aigle 180,2 km Simon Spilak Risultati completi
3 Maggio 4^ tappa Fribourg-Fribourg 174 km Michael Albasini Risultati completi
4 Maggio 5^ tappa Neuchâtel-Neuchâtel (Cronometro) 18,5 km Chris Froome Risultati completi

Oltre a Christopher Froome, 2° ad Aigle per un soffio dietro un sempre protagonista Simon Spilak e vincitore della cronometro, l'altro uomo di copertina di questo Giro di Romandia è stato Michael Albasini: lo svizzero della Orica-Greenedge si è trasformato in una sorta di piccolo Eddy Merchx, vincendo prima in volata ristretta a Sion, poi in una volata quasi di gruppo (erano presenti uomini veloci del calibro di Nizzolo, Mezgec, Ferrari, Hofland) a Montreux e infine dopo una lunga fuga a Friburgo, regolando uomini di qualità come Veockler e Bakelants.
Da segnalare infine il successo nel prologo di apertura del polacco Michal Kwiatkowski, spentosi poi giorno dopo giorno affaticato da un inizio di stagione che lo ha visto quasi sempre tra i protagonisti.

Nella classifica finale, come già detto, ha concluso al primo posto Chris Froome, con 28 secondi di vantaggio su Simon Spilak (Katusha) e più di 1'30'' sull'iridato Rui Costa (Lampre), reduce dagli acciacchi delle Ardenne. Quarto lo svizzero Mathias Frank (IAM), che proprio nella cronometro ha sopravanzato - per soli 4 secondi - Nibali. Completano la top 10 Beñat Intxausti (Movistar), Jakob Fuglsang (Astana), Ion Izagirre (Movistar), Jesus Herrada (Movistar), vincitore della classica dei giovani, e Thibaut Pinot (FDJ).

Gilberto Cominetti
aka SarriTheBest