Il Nuovo Ciclismo
Giro d'Italia, Cannondale Pro: Uran per la Rosa, Formolo per la bianca - Versione stampabile

+- Il Nuovo Ciclismo (http://www.ilnuovociclismo.com/forum)
+-- Forum: Archivio (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Archivio)
+--- Forum: Archivio (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Archivio--60)
+---- Forum: Stagione 2016 (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Stagione-2016)
+----- Forum: Giro d'Italia 2016 (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Giro-d-Italia-2016)
+----- Discussione: Giro d'Italia, Cannondale Pro: Uran per la Rosa, Formolo per la bianca (/Thread-Giro-d-Italia-Cannondale-Pro-Uran-per-la-Rosa-Formolo-per-la-bianca)



Giro d'Italia, Cannondale Pro: Uran per la Rosa, Formolo per la bianca - SarriTheBest - 04-05-2016

Giro d'Italia, Cannondale Pro: Uran per la Rosa, Formolo per la bianca
Nei pronostici nessuno lo mette tra i favoriti per la vittoria finale, ma Rigoberto Uran parte proprio con l'obiettivo di indossare la maglia rosa a Torino.
«Rigo è il nostro leader - spiega il team manager della Cannondale Jonathan Vaughters - perché è un corridore resistente e soprattutto intelligente, perfetto per le corse a tappe dure come il Giro d'Italia. Qui è già stato due volte secondo e ha vinto tappe, sono convinto che possa davvero fare bene. Abbiamo detto sin dall'inizio che il Giro è il nostro grande obiettivo della stagione, lo abbiamo preparato molto bene, affiancando un gruppo forte al nostro leader».

Da parte sua Uran accetta la sfida: «Tutta la squadra è pronta e concentrata per raggiungere l'obiettivo. Personalmente sono convinto di aver svolto la preparazione ideale per arrivare a questo appuntamento».

Con il colombiano, la Cannondale schiera Alberto Bettiol, Nate Brown, Andre Cardoso, Simon Clarke, Joe Dombrowski, Davide Formolo, Moreno Moser e Ramunas Navardauskas.
Ma la maglia rosa non sarà l'unico obiettivo del team: «Formolo si è meritato giorno dopo giorno la fiducia dei compagni e la stima dei tecnici. E quest'anno mi piacerebbe vederlo in lotta per la maglia bianca - spiega Vaughters -: correrà al fianco di Rigoberto ma sicuramente avrà la possibilità di giocare le proprie carte. La caduta al Romandia? Ha lasciato qualche livido, ma nessun problema serio: Davide è pronto».

tuttobiciweb.it