Il Nuovo Ciclismo
Tre controlli saltati, ma Lizzie Armitstead correrà a Rio - Versione stampabile

+- Il Nuovo Ciclismo (http://www.ilnuovociclismo.com/forum)
+-- Forum: Archivio (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Archivio)
+--- Forum: Archivio (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Archivio--60)
+---- Forum: Stagione 2016 (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Stagione-2016)
+----- Forum: Olimpiadi di Rio 2016 (http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Forum-Olimpiadi-di-Rio-2016)
+----- Discussione: Tre controlli saltati, ma Lizzie Armitstead correrà a Rio (/Thread-Tre-controlli-saltati-ma-Lizzie-Armitstead-correr%C3%A0-a-Rio)



Tre controlli saltati, ma Lizzie Armitstead correrà a Rio - SarriTheBest - 03-08-2016

Tre controlli saltati, ma Lizzie Armitstead correrà a Rio
La campionessa del mondo Elizabeth Armitstead correrà regolarmente ai Giochi Olimpici di Rio 2016 nonostante abbia saltato tre controlli antidoping nel giro di un anno. La forte atleta britannica, già argento a Londra 2012 e tra le favorite per l’oro in Brasile, ha vinto l’appello al TAS che ha annullato un controllo mancato risalente ad agosto 2015 a causa di un vizio di forma: gli ispettori infatti non avrebbero sfruttate tutte le informazioni a loro disposizione per mettersi in contatto con l’atleta, poi comunque testata “in gara” il giorno successivo. Elizabeth Armitstead era stata sospesa lo scorso 11 luglio senza che la notizia venisse resa pubblica: il Giro Rosa è stato quindi il suo ultimo appuntamento agonistico prima dei Giochi Olimpici.

cicloweb.it


RE: Tre controlli saltati, ma Lizzie Armitstead correrà a Rio - SarriTheBest - 04-08-2016

Mado', guarda caso son sempre super comprensivi con 'sti britannici...


RE: Tre controlli saltati, ma Lizzie Armitstead correrà a Rio - SarriTheBest - 10-08-2016

Cavendish: «Armitstead è responsabile di quanto le è accaduto»
«Ma due anni di sanzione sono troppi»

È una presa di posizione dura, chiara e e decisa quella di Mark Cavendish sul caso di Elizabeth Armitstead, la campionessa del mondo che ha potuto partecipare in extremis ai Giochi a causa di tre mancati controlli antidoping e si e poi piazzata quinta nella corsa in linea domenica.

In una intervista concessa a Sky Sport Cavendish è chiarissimo: «Si è dopata? No e nessuno pensa che lo abbia fatto. È stato un errore amministrativo? Sì, assolutamente. È stata colpa sua? Sì, altrettanto assolutamente».

E Cannonball, che a Rio parteciperà al torneo dell'omnium, aggiunge: «So per esperienza personale quanto sia difficile tenere aggiornato il sistema di reperibilità. Ma io ho una suoneria sul telefono che mi avverte quando mi cercano e un'altra ce l'ha mia moglie sul suo telefono. Invece Armitstead ha detto di aver avuto il telefono spento quando l'hanno contattata… Anch'io ho saltato un test al Giro d'Italia e penso che la maggioranza degli atleti ne abbiano saltato uno perché si affronta il problema con un po' di sufficienza fin quando appunto arriva il primo caso. Credo che Lizzie avrebbe potuto evitare il caso che l'ha coinvolta facendo semplicemente più attenzione».

Tuttavia Cavendish ritiene troppo dura una sospensione che può arrivare fino a due anni per tre prove saltate nel giro di 12 mesi: «Non credo che sia giusto rischiare una sanzione più grave per un comportamento amministrativo che per un reato di doping vero e proprio. È ridicolo».

tuttobiciweb.it