Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Jai Hindley
#1
Apriamogli il topic a 'sto cristiano.

Fedaia e Piancavallo ci dicono che negli sforzi intensi di media durata è roba che scotta.

Vedendo la prestazione a Laghi di Cancano, però, l'impressione è che abbia anche ottime doti di fondo.

Due Giri fanno una prova e possiamo dire che cresce col passare dei giorni, non a caso nelle gare di una settimana va sempre bene, ma mai benissimo.

Fisicamente assomiglia un po' agli Yates, ma ha sia i colpi che la solidità.

Non lo vedo troppo adatto al Tour, mentre al Giro può essere una costante per 7/8 anni.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Luciano Pagliarini
#2
Esatto, ora bisogna capire se può fare bene a Tour/Vuelta o se si esalta particolarmente solo al Giro
 
Rispondi
#3
Guardando la sua carriera giovanile non mi sarei mai aspettato di vederlo a questi livelli. Nel 2017 avrei scelto senza pensarci troppo L. Hamilton.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Jussi Veikkanen
#4
(28-05-2022, 07:51 PM)Jussi Veikkanen Ha scritto: Guardando la sua carriera giovanile non mi sarei mai aspettato di vederlo a questi livelli. Nel 2017 avrei scelto senza pensarci troppo L. Hamilton.

Già, incredibile la differenza di prestazioni tra i due. 
Uno cresciuto tantissimo fino a vincere il Giro e diventare a sto punto uno dei riferimenti, l'altro, ahimè, sembra ormai rassegnato a non poter combinare nulla.
 
Rispondi
#5
Hamilton doveva andare in Sunweb con gli altri due.

Finché stai in BEX non c'è speranza.
 
Rispondi
#6
(28-05-2022, 08:06 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto: Hamilton doveva andare in Sunweb con gli altri due.

Finché stai in BEX non c'è speranza.

Già quello è stato il grave errore e persevera. 

Però neanche provare delle fughe per vincere la tappa e/o rientrare in top 10, vorrei capire cosa se ne faccia del 13esimo posto (in sto giro senza contendenti oltre ai primi 3 oltretutto).
 
Rispondi
#7
Bella sorpresa, sta dimostrando che il 2020 non era un caso. In questo Giro ha fatto cio' che doveva, è uscito fuori al momento giusto scavando il vantaggio di cui aveva bisogno, un po' come Pogacar al Tour 2020.

Da valutare in altre situazioni, anche a me non sembra super adatto al Tour, invece alla Vuelta puo' fare bene.
 
Rispondi
#8
Andava già forte nel 2020,adesso deve crescere come sicurezza nei suoi mezzi
 
Rispondi
#9
(30-05-2022, 10:28 PM)jan80 Ha scritto: Andava già forte nel 2020,adesso deve crescere come sicurezza nei suoi mezzi

Ero convinto di essere entrato nel topic di Mollema e ho avuto una sincope lol
 
Rispondi
#10
Secondo voi perché sta andando così male alla Vuelta?
 
Rispondi
#11
È la prima volta che fa due gt in un anno
Non ha mai avuto due picchi di forma durante l anno
Estremamente limitato a crono
Dopo la vittoria al giro , ha più pressione addosso
 
Rispondi
#12
Secondo me incide molto anche il canovaccio diametralmente opposto di questa Vuelta rispetto a quello del Giro.

Al Giro la corsa si è sviluppata in modo perfetto per lui e ha dovuto, sostanzialmente, sgasare solamente per tre chilometri.

Qua il percorso è mediocre, ma su ogni salita c'è Remco che tira il collo a tutti.

Peraltro lui, al momento, pare essere soprattutto corridore da terza settimana. Al Giro non è successo nulla fino a Torino. Qua le prime due settimane sono quelle decisive.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#13
Si..ma sta ad undici minuti
Almeida ne ha 4 in meno

Oggi ha perso un minuto e mezzo
E non son certo andati forte
 
Rispondi
#14
Sul Pico Jano e sul Fancuaya ha provato a rispondere a Remco ed è rimbalzato malamente.

Oggi e a Las Praeres, invece, non si è proprio visto.

L'impressione, comunque, è che lui avesse ambizioni e credesse di poter fare una buona Vuelta.

Almeida fa Almeida, ma per il poco che si è visto, anche nei primi dodici giorni di Giro Almeida andava più forte.
 
Rispondi
#15
Potrebbe essere tagliato su misura per il Giro, infatti da quando è pro, si è espresso al massimo solo in quel contesto.

In ogni caso non è neppure così facile gestire la prima vittoria di un GT, può essere che mentalmente non fosse così pronto a rimettersi a preparare un altro Grande Giro.

A dirla tutta quasi tutti i protagonisti del Giro stanno andando malino.
 
Rispondi
#16
Pozzovivo ha avuto il Covid forte e Landa ha avuto problemi fisici.

Simon Yates stava andando fortissimo, Almeida e Arensman sono sui loro standard e Sivakov stava andando molto meglio che al Giro.

I due che stanno veramente steccando la Vuelta sono Carapaz e Hindley. Però il primo è uscito subito di classifica e, oggi, si è rifatto. Hindley, invece, ci prova a rimanere coi migliori, ma non ci riesce.
 
Rispondi
#17
Ho paura che Hindley soffre il ritmo alto delle tappe,infatti al Giro sono andati più tranquilli
 
Rispondi
#18
Nelle prossime tappe, magari già oggi, potrebbe essere il caso per lui di perdere una decina di minuti uscire definitivamente di classifica e dal fine settimana puntare a una tappa..

A meno che non lo tengano vicino a Kelderman.. Ma ci credo poco possa mantenere la sua posizione attuale l'olandese
 
Rispondi
#19
Propendo per la versione di Lambo, corridore fortissimo ma probabilmente su misura per determinati contesti. Soprattutto condivido il discorso gestione post vittoria del Giro, ci sta che per un po' abbia staccato e abbia avuto meno determinazione nell'avvicinamento alla Vuelta.

Altra cosa, da quel poco che abbiamo visto in questi 2/3 anni di carriera, mi sembra che riesca ad avere un solo picco molto alto durante l'anno.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)