Il Nuovo Ciclismo

Versione completa: Erik Bergstrom
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Questo giovane gigante svedese (è alto un metro e novanta), che quest'anno ha corso per lo più in Cina, è uno dei nomi che mi sono segnato, di recente, nel mio taccuino.

Passista-scalatore classe 1999, dopo gli junior è approdato alla Memil - CCN Pro Cycling, continental finlandese che, quest'anno, ha partecipato a svariate corse del calendario cinese.

Nonostante la giovane età Bergstrom ha saputo piazzarsi spesso e bene durante la stagione: al Qinghai Lake, che ricordiamo essere una gara di 13 giorni, è giunto 13°, cosi come Quanzhou Bay, mentre al Fuzhou è stato 11°.

Anche in Europa, nelle poche gare che ha fatto, non ha sfigurato. Al campionato nazionale in linea è arrivato 9°, mentre in quello a crono 8°.

Al momento è l'unico corridore che è già stato confermato nel roster della Memil per la prossima stagione. Sono molto curioso di vederlo nel 2019.

A margine, mi sta particolarmente simpatico perché viene dal cross Wub
4° al Qinghai Lake Applausi