Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Andrea Pasqualon
#1
Scaricato dalla Bardiani nel 2013 nonostante una vittoria di tappa al Limousin e il secondo posto a Peccioli, è finito nelle continental prima con l'Area zero e poi col team Roth ottenendo risultati importanti.

L'anno scorso si è ritrovato a piedi dopo la chiusura della Roth e, nonostante gli ottimi risultati conseguiti negli ultimi tre anni (incluso un altro secondo posto alla Sabatini e podi a Laigueglia ed Etruschi), le nostre professional non se lo sono filato, preferendogli, ad esempio, la carcassa di Arredondo.

Ora andrà al Tour de France con buona pace di chi non ha creduto in lui (e invece ha creduto in gente tipo Pirazzi).

Sono contentissimo per lui, se lo merita.
 
Rispondi
#2
La GRANDEUR della Bardiani.
 
Rispondi
#3
Ricapitoliamo la stagione di Andrea fin qui:

Vuelta a Andalucia: 4° 1a tappa, 9° 3a tappa, 10° 4a tappa;
Royal Bernard Drome Classic: 7°
Grand Prix de la Ville de Lillers Souvenir Bruno Comini: 7°
Grand Prix de Denain - Porte du Hainaut: 4°
Freccia del Brabante: 6°
GP di Francoforte: 4°
Tour de l'Ain: 6° 1a tappa, 10° 2a tappa (tappa con 7 cotes questa)
Grand Prix de Plumelec-Morbihan: 1°
Boucles de l'Aulne - Chateaulin: 6°

Il più forte corridore italiano di cui non si parla mai.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#4


Sul podio in tutte le tappe in linea, due frazioni vinte e, soprattutto, ora fa compagnia a Bobet, Gaul, Jef Planckaert, Rosiers, Mertens, Verbeeck, Rooks, Vandenbroucke, Armstrong e Van Avermaert nell'albo d'oro del Giro di Lussemburgo.

Grande Andrea Applausi
 
Rispondi
#5
Spero proprio che riesca a vincere un a tappa al Tour con un pò di fortuna
 
Rispondi
#6
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)