Cookie Policy
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti al fine di tracciare statistiche e migliorare la navigazione all'interno del sito.

Per proseguire, conferma di aver preso visione di questo avviso cliccando sul tasto 'Accetta'. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Benvenuto ospite! Login Registrati FacebookConnect



  Campionato italiano, bis di Vincenzo Nibali sul Superga. Podio per Reda ed Ulissi.
Inviato da: SarriTheBest - 27-06-2015 - Nessuna risposta

Campionato italiano, bis di Vincenzo Nibali sul Superga. Podio per Reda ed Ulissi

Vincenzo Nibali conferma il suo Tricolore - © Bettiniphoto
Vincenzo Nibali conferma il suo Tricolore - © Bettiniphoto

E' cambiato l'anno, sono cambiati i paesaggi ed anche i rivali. Ma il risultato è rimasto lo stesso: la maglia tricolore è andata sulle spalle di Vincenzo Nibali, grande ed unico protagonista quest'oggi sulle rampe e sui tornanti della collina di Superga. Alle sue spalle hanno provato a fare tutto ciò che era nelle loro possibilità un sorprendente Francesco Reda e Diego Ulissi, tra i favoriti di giornata: ma niente hanno potuto contro lo strapotere dello Squalo dello Stretto.

La corsa si accende già sulla prima delle due ascese previste al Superga. La Astana del campione uscente, con i suoi forti scalatori, imprime un ritmo fortissimo lungo i 4 chilometri di salita. L'ultima tirata è di Dario Cataldo, ad anticipare il primo scatto di Nibali a saggiare la condizione degli avversari. ......

Stampa questo articolo

  Emakumeen Bira, l'urlo di Kasia
Inviato da: BidoneJack - 14-06-2015 - Nessuna risposta

Emakumeen Bira, l'urlo di Kasia: Niewiadoma prima nella corsa basca, Moolman e Johansson sul podio
Emakumeen Bira, l'urlo di Kasia
Niewiadoma prima nella corsa basca, Moolman e Johansson sul podio




Ventottesima edizione dell'Emakumeen Bira, la corsa a tappe basca quest'anno ha avuto in Kasia Niewiadoma la prima vincitrice polacca della sua storia. Quattro tappe in linea precedute da un prologo, ed è proprio nei due chilometri a cronometro del giorno di apertura che la ventenne della Rabo Liv ha posto le prime basi per il successo finale: dietro Annemiek Van Vleuten (che ha interrotto una striscia di sette prologhi consecutivi vinti dalla Rabo Liv, molti dei quali proprio grazie a lei) si è piazzata Garfoot a 1", Van Der Breggen a 2" quindi Niewiadoma settima a 5" appena dietro un'ottima Scandolara facendo solo 38/100 ......

Stampa questo articolo

  Giro d'Italia, il pagellone dell'edizione 2015
Inviato da: lordkelvin - 31-05-2015 - Risposte (16)

Giro d'Italia, il pagellone dell'edizione 2015

[Immagine: up-down.png]

[Immagine: down.png] Ag2r La Mondiale - 5,5: sfortunatissimi per la caduta che ha costretto al ritiro Pozzovivo (s.v.), che sicuramente avrebbe giocato un ruolo da protagonista in questo Giro. Segnali di ripresa da Betancur (5,5), che non è riuscito a cogliere però il successo di tappa. Benino Montaguti (6,5) e Domont (6,5), spesso in fuga. Male invece Nocentini (5) protagonista di un Giro assolutamente sotto tono.

[Immagine: down.png] Andorni Giocattoli - Sidermec - 4: alla partenza i nomi caldi erano Pellizotti, Gatto e Appollonio. Il primo (voto 6), dopo una settimana dove le gambe proprio non giravano, si è parzialmente ripreso, ma non è mai riuscito ne a stare con i migliori ne a cogliere un successo di tappa. Il secondo (voto 5) si è visto ben poco, protagonista solamente della fuga nella tappa di Forlì, dove ha forato a pochi kilometr......

Stampa questo articolo

  Giro d'Italia, Iljo Keisse sorprende i velocisti nell'epilogo di Milano. Festa rosa per Alberto Contador
Inviato da: SarriTheBest - 31-05-2015 - Nessuna risposta

Giro d'Italia, Iljo Keisse sorprende i velocisti nell'epilogo di Milano. Festa rosa per Alberto Contador

L'esultanza di Keisse in Corso Sempione - © Bettiniphoto
L'esultanza di Keisse in Corso Sempione - © Bettiniphoto

Un Giro d'Italia del genere non poteva concludersi con una banale volata. Devono averlo pensato anche Iljo Keisse (Etixx-Quick Step) e Luke Durbridge (Orica-GreenEDGE), pistard d'eccezione scattati quando all'arrivo mancavano ancora trenta chilometri. I due hanno subito guadagnato 40 secondi,  gentilmente concessi dalle squadre dei velocisti che hanno aspettato troppo tempo prima di rilevare in testa al gruppo la Tinkoff-Saxo. E gli hanno agevolmente gestiti fin sul traguardo. Qui, sruttando la maggior esperienza, Iljo Keisse ha preso la ruota di Durbridge già ai -1,5: è stato così un gioco da ragazzi, considerando anche uno spunto veloce leggermente migliore, saltare l'australiano negli ultimi 330 metri, regalando così alla Etixx-Quick Step la prima vittoria di tappa di un'amara......

Stampa questo articolo

  Giro d'Italia, Fabio Aru firma la doppietta sul Sestriere. Crisi Contador, ma la maglia rosa è salva
Inviato da: SarriTheBest - 30-05-2015 - Nessuna risposta

Giro d'Italia, Fabio Aru firma la doppietta sul Sestriere. Crisi Contador, ma la maglia rosa è salva

La gioia di Fabio Aru sul traguardo di Sestriere - © Bettiniphoto
La gioia di Fabio Aru sul traguardo di Sestriere - © Bettiniphoto

Tutto in poco più di cinque ore. Diciannove giorni che potevano essere completamente ribaltati nei 196 chilometri che separano Saint-Vincent da Sestriere: la crisi di Contador, l'attacco di Landa. E il finale di Fabio Aru, che consegna la quinta tappa all'Astana e si regala la sua personale doppietta nell'arco di giorni. Un epilogo simile, per certi versi, a quello di Cervinia, con un uno-due che demolisce i diretti rivali e gli permette di giungere tutto solo sotto lo striscione del traguardo. Anche i piazzamenti alle sue spalle sono gli stessi del tappa di ieri: ancora secondo Ryder Hesjedal, a 18 secondi; ed ancora terzo Rigoberto Uran, a 24.

Le fasi più intense e spettacolari di giornata si sono però svolte lungo le rampe - per buona parte in sterrato - ......

Stampa questo articolo

  Giro d'Italia: Fabio Aru resuscita nel tappone di Cervinia, Contador e Landa pagano un minuto e mezzo
Inviato da: SarriTheBest - 29-05-2015 - Nessuna risposta

Giro d'Italia: Fabio Aru resuscita nel tappone di Cervinia, Contador e Landa pagano un minuto e mezzo

Tutta la grinta di Fabio Aru durante l'attacco sul Cervinia - © Bettiniphoto
Tutta la grinta di Fabio Aru durante l'attacco sul Cervinia - © Bettiniphoto

"Alzati e pedala!", deve avergli urlato Beppe Martinelli dall'ammiraglia quando mancavano otto chilometri alla fine. L'inizio della cavalcata di Fabio Aru (Astana), che per la prima volta gli ha permesso di alzare le braccia al cielo in questo Giro d'Italia, dopo le (brevi) gioie della maglia rosa strappata a Contador in quel di Jesolo. Alle sue spalle, ad una trentina di secondi, il mai domo Ryder Hesjedal (Cannondale-Garmin), che aveva provato ad anticipare la battaglia tra i big, ed un altro corridore ritrovato, il colombiano Rigoberto Uran (Etixx-Quick Step), con poco più di un minuto ritardo.

Reduce da un periodo lungo e difficile, cominciato poco prima della cronometro di Valdobbiadene e che ha avuto l'apice nel tappa del Mor......

Stampa questo articolo

  Giro d'Italia, bis di Sacha Modolo a Lugano. Nizzolo, ancora secondo, si consola con la maglia rossa
Inviato da: SarriTheBest - 27-05-2015 - Nessuna risposta

Giro d'Italia, bis di Sacha Modolo a Lugano. Nizzolo, ancora secondo, si consola con la maglia rossa.

La gioia di Sacha Modolo dopo l'arrivo - © Bettiniphoto
La gioia di Sacha Modolo dopo l'arrivo - © Bettiniphoto

Dopo essersi sbloccato a Jesolo, centrando la sua prima vittoria al Giro d'Italia, adesso Sacha Modolo non lo ferma più nessuno. Nella complicata volata di Lugano è riuscito nuovamente ad imporsi ai danni di Giacomo Nizzolo, ancora a bocca asciutta, sfruttando gli automatismi oramai consolidati del mini-treno della sua Lampre-Merida. Le difficoltà dei primi dieci giorni di corsa ormai sono alle spalle: vuoi per poca malizia come a Genova o a Castiglione della Pescaia, vuoi per sfortuna, vuoi per sopravvalutazione dei propri mezzi come a Fiuggi, le prime settimane di Giro avevano regalato al velocista di Conegliano solo una serie di sconfortanti sconfitte. Ma adesso il vento è cambiato...

Un arrivo ideale a Modolo ed ai Lampre, movimentato da salite e discese che hanno sfaldato il gru......

Stampa questo articolo

News Giro d'Italia, Kiryienka riscatta la Sky nella crono di Valdobbiadene. Maglia rosa ipotecata per Contador?
Inviato da: SarriTheBest - 23-05-2015 - Nessuna risposta

Giro d'Italia, Vasil Kiryienka riscatta la Sky nella cronometro di Valdobbiadene. Maglia rosa ipotecata per Contador?

Alberto Contador di nuovo in Rosa dopo Valdobbiadene - © Bettiniphoto
Alberto Contador di nuovo in Rosa dopo Valdobbiadene - © Bettiniphoto

Nel giorno in cui la corazzata del Team Sky deve alzare bandiera bianca ad ogni sogno di classifica, parziale consolazione può trovarla nel successo del bielorusso Vasil Kiryienka in una delle tappe simbolo di questa edizione del Giro d'Italia: la maxi-cronometro di Valdobbiadene, vero spartiacque per chi vuol salire sul gradino più alto del podio milanese. Kiryienka ha percorso gli infiniti 59,4 chilometri di corsa in 1 ora, 17 minuti e 52 secondi, centrando la vittoria alla corsa rosa a quasi 4 anni dalla memorabile fuga nella tappa del Sestriere del Giro del 2011.

Trovano posto sulle piazze d'onore di giornata un sorprendente Luis Leon Sanchez (Astana), a soli 12 secondi dal vincitore bielorusso, e soprattutto, a 14 secondi, [b]Alberto Con......

Stampa questo articolo

  L'angolo delle scommesse: Scocca l'ora di Porte?
Inviato da: El Elefantino - 23-05-2015 - Risposte (1)

L'angolo delle scommesse: pronostici, quote, consigli sulla 10^ tappa del Giro d' Italia 2015.
L'angolo delle scommesse: Scocca l'ora di Porte?



Il giorno del giudizio e' finalmente arrivato. La 14^tappa, infatti, e' l'attesa cronometro individuale Treviso - Valdobbiene (59.4 km) che provochera' un terremoto nella classifica generale. Se la prima parte e' completamente pianeggiante, gli ultimi 30 km sono molto impegnativi con il GPM di San Pietro di Feletto (4,9 km al 3,9%, 9% max.) e continui saliscendi, con dei tratti particolarmente duri, tra le colline. Il favorito dei book e' l' australiano Richie Porte (@3.50 la quota piu' alta), ottimo specialista contro il tempo, voglioso di lasciare il segno in un Giro non particolarmente fortunato. In un' altra situazione di classifica ci saremmo spinti ad assegnargli sicuramente i favori del pronostico, ma il grosso ritardo in classifica......

Stampa questo articolo

  Giro d'Italia, Jesolo tricolore: Sacha Modolo batte Nizzolo e Viviani, Fabio Aru nuova maglia rosa
Inviato da: SarriTheBest - 22-05-2015 - Nessuna risposta

Giro d'Italia, Jesolo tricolore: Sacha Modolo batte Nizzolo e Viviani, Fabio Aru nuova maglia rosa

Tutta la grinta di Modolo sul traguardo di Jesolo - © Bettiniphoto
Tutta la grinta di Modolo sul traguardo di Jesolo - © Bettiniphoto

Forti tinte di verde, bianco e rosso nella giornata odierna del Giro d'Italia: Sacha Modolo centra il primo successo alla corsa rosa superando allo sprint i connazionali Giacomo Nizzolo ed Elia Viviani, mentre Fabio Aru scalza dalla vetta della classifica generale Alberto Contador e può indossare la sua prima maglia rosa in carriera.

Se il più della tappa è scorso lentamente lungo il piattone che collegava Montecchio Maggiore a Jesolo, scandito dal ritmo dei tre fuggitivi di giornata Rick Zabel, Marco Frapporti e Cedric Pineau, il finale si è rivelato convulso e ricco di soprese. Ai tre chilometri e mezzo dal traguardo, fuori dalla zona di neutralizzazione, un fuori strada di Eugenio Alafaci ha innescato una caduta che ha visto co......

Stampa questo articolo

 
Benvenuto, Visitatore
Devi registrarti prima di poter scrivere nel forum.


  

Password
  





spazio pubblicitario

Menù

Forum

Archivio Articoli
Ultime Notizie
Il Ciclomercato

Il Calendario
World Tour
Giro d'Italia
Tour de France
Vuelta a España

I Corridori
Le Squadre

Ciclismo Femminile
Ciclocross
Ciclismo su Pista

Il Ciclismo in TV
Il Nuovo Ciclismo Channel

Giochi sul Ciclismo


Social

Facebook

Twitter




Donazione

Nel caso volessi aiutare la crescita del sito, è possibile effettuare - tramite "Paypal" - una piccola donazione cliccando sul seguente bottone

Paypal

TuttiAutoPezzi.it

Utenti online
Al momento ci sono 45 utenti online.
» 6 utente(i) | 39 visitatore(i)
And-L, Hiko, HOTDOG, Raffaele Sarnataro, Raptor