Non sei loggato o registrato. Effettua il login o la registrazione gratuita per accedere a tutte le funzionalità del forum e nascondere ogni forma di pubblicità invasiva.
Connettiti via Facebook Crea un Account
x

Log in

Username:

Password:
 

  Password dimenticata?

Facebook Connect 




Benvenuto, Visitatore
Devi registrarti prima di poter scrivere nel forum.

Nome utente
  

Password
  




Facebook Connect


TuttiAutoPezzi.it

Nel caso volessi aiutare la crescita del sito, è possibile effettuare - tramite "Paypal" - una piccola donazione cliccando sul seguente pulsante

Paypal

spazio pubblicitario

 
Giro d'Italia, bis di Sacha Modolo a Lugano. Nizzolo, ancora secondo, si consola con la maglia rossa
Inviato da: SarriTheBest - 27-05-2015 07:30 PM - Nessuna risposta

Giro d'Italia, bis di Sacha Modolo a Lugano. Nizzolo, ancora secondo, si consola con la maglia rossa.

La gioia di Sacha Modolo dopo l'arrivo - © Bettiniphoto
La gioia di Sacha Modolo dopo l'arrivo - © Bettiniphoto

Dopo essersi sbloccato a Jesolo, centrando la sua prima vittoria al Giro d'Italia, adesso Sacha Modolo non lo ferma più nessuno. Nella complicata volata di Lugano è riuscito nuovamente ad imporsi ai danni di Giacomo Nizzolo, ancora a bocca asciutta, sfruttando gli automatismi oramai consolidati del mini-treno della sua Lampre-Merida. Le difficoltà dei primi dieci giorni di corsa ormai sono alle spalle: vuoi per poca malizia come a Genova o a Castiglione della Pescaia, vuoi per sfortuna, vuoi per sopravvalutazione dei propri mezzi come a Fiuggi, le prime settimane di Giro avevano regalato al velocista di Conegliano solo una serie di sconfortanti sconfitte. Ma adesso il vento è cambiato...

Un arrivo ideale a Modolo ed ai Lampre, movimentato da salite e discese che hanno sfaldato il gru......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

Giro d'Italia, Kiryienka riscatta la Sky nella crono di Valdobbiadene. Maglia rosa ipotecata per Contador?
Inviato da: SarriTheBest - 23-05-2015 08:31 PM - Nessuna risposta

Giro d'Italia, Vasil Kiryienka riscatta la Sky nella cronometro di Valdobbiadene. Maglia rosa ipotecata per Contador?

Alberto Contador di nuovo in Rosa dopo Valdobbiadene - © Bettiniphoto
Alberto Contador di nuovo in Rosa dopo Valdobbiadene - © Bettiniphoto

Nel giorno in cui la corazzata del Team Sky deve alzare bandiera bianca ad ogni sogno di classifica, parziale consolazione può trovarla nel successo del bielorusso Vasil Kiryienka in una delle tappe simbolo di questa edizione del Giro d'Italia: la maxi-cronometro di Valdobbiadene, vero spartiacque per chi vuol salire sul gradino più alto del podio milanese. Kiryienka ha percorso gli infiniti 59,4 chilometri di corsa in 1 ora, 17 minuti e 52 secondi, centrando la vittoria alla corsa rosa a quasi 4 anni dalla memorabile fuga nella tappa del Sestriere del Giro del 2011.

Trovano posto sulle piazze d'onore di giornata un sorprendente Luis Leon Sanchez (Astana), a soli 12 secondi dal vincitore bielorusso, e soprattutto, a 14 secondi, [b]Alberto Con......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

L'angolo delle scommesse: Scocca l'ora di Porte?
Inviato da: El Elefantino - 23-05-2015 01:57 AM - Risposte (1)

L'angolo delle scommesse: pronostici, quote, consigli sulla 10^ tappa del Giro d' Italia 2015.

Non sei loggato o registrato. Effettua il login o la registrazione gratuita per accedere a tutte le funzionalità del forum e nascondere ogni forma di pubblicità invasiva.
L'angolo delle scommesse: Scocca l'ora di Porte?



Il giorno del giudizio e' finalmente arrivato. La 14^tappa, infatti, e' l'attesa cronometro individuale Treviso - Valdobbiene (59.4 km) che provochera' un terremoto nella classifica generale. Se la prima parte e' completamente pianeggiante, gli ultimi 30 km sono molto impegnativi con il GPM di San Pietro di Feletto (4,9 km al 3,9%, 9% max.) e continui saliscendi, con dei tratti particolarmente duri, tra le colline. Il favorito dei book e' l' australiano Richie Porte (@3.50 la quota piu' alta), ottimo specialista contro il tempo, voglioso di lasciare il segno in un Giro non particolarmente fortunato. In un' altra situazione di classifica ci saremmo spinti ad assegnargli sicuramente i favori del pronostico, ma il grosso ritardo in classifica......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

Giro d'Italia, Jesolo tricolore: Sacha Modolo batte Nizzolo e Viviani, Fabio Aru nuova maglia rosa
Inviato da: SarriTheBest - 22-05-2015 06:15 PM - Nessuna risposta

Giro d'Italia, Jesolo tricolore: Sacha Modolo batte Nizzolo e Viviani, Fabio Aru nuova maglia rosa

Tutta la grinta di Modolo sul traguardo di Jesolo - © Bettiniphoto
Tutta la grinta di Modolo sul traguardo di Jesolo - © Bettiniphoto

Forti tinte di verde, bianco e rosso nella giornata odierna del Giro d'Italia: Sacha Modolo centra il primo successo alla corsa rosa superando allo sprint i connazionali Giacomo Nizzolo ed Elia Viviani, mentre Fabio Aru scalza dalla vetta della classifica generale Alberto Contador e può indossare la sua prima maglia rosa in carriera.

Se il più della tappa è scorso lentamente lungo il piattone che collegava Montecchio Maggiore a Jesolo, scandito dal ritmo dei tre fuggitivi di giornata Rick Zabel, Marco Frapporti e Cedric Pineau, il finale si è rivelato convulso e ricco di soprese. Ai tre chilometri e mezzo dal traguardo, fuori dalla zona di neutralizzazione, un fuori strada di Eugenio Alafaci ha innescato una caduta che ha visto co......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

Giro d'Italia, zampata di Philippe Gilbert al Monte Berico. Secondo Contador, Aru paga 14 secondi
Inviato da: SarriTheBest - 21-05-2015 07:34 PM - Nessuna risposta

Giro d'Italia, zampata di Philippe Gilbert al Santuario di Monte Berico. Secondo Contador, Fabio Aru paga 14 secondi alla maglia rosa

Phil Gilbert a braccia alzate sul traguardo del Santuario di Monte Berico
Phil Gilbert a braccia alzate sul traguardo del Santuario di Monte Berico

Il belga Philippe Gilbert (BMC Racing Team) si è aggiudicato quest'oggi il traguardo del Santuario di Monte Berico, situato al termine di una rampa da un chilometro ideale per le caratteristiche dell'ex-iridato pluri-vincitore di Amstel Gold Race e Freccia Vallone. Uno scatto secco e devastante ai 300 metri dal traguardo che ha tolto ogni speranza a Tanel Kangert (Astana), fuoriscito dal gruppo nelle fasi finali in cerca di gloria, e ha creato il vuoto alle sue spalle: tre i secondi che lo dividono con l'argento di giornata, la maglia rosa di Alberto Contador (Tinkoff-Saxo), che segue un drappello di corridori formato da Diego Ulissi (Lampre-Merida), grande gamba ma anche grande sfortuna nel forare nel momento meno opportuno (a Caste......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

L 'angolo delle scommesse: Giro d'Italia, chi sfreccerà ad Imola?
Inviato da: Des - 20-05-2015 09:53 AM - Risposte (4)

L'angolo delle scommesse: pronostici, quote, consigli sulla 10^ tappa del Giro d' Italia 2015.

Non sei loggato o registrato. Effettua il login o la registrazione gratuita per accedere a tutte le funzionalità del forum e nascondere ogni forma di pubblicità invasiva.
L'angolo delle scommesse: chi sfreccerá ad Imola?




Tappa insidiosa quella che oggi porterá, dopo 153 km, i corridori da Forlí ad Imola. Un percorso insidioso, che si presta ad una fuga di uomini forti capaci di portare via un gruppetto nella prima parte molto molto difficile. Ben cinque salite nei primi 70 km di corsa, relativamente brevi ma con pendenze rilevanti, prima di entrare nel circuito di Imola da ripetere tre volte con la salita di Tre Monti (4.4 km al 4.1%). Bisognerá quindi puntare su corridori che tengono bene in salita ed hanno un buono spunto veloce. Il primo nome che viene in mente non puó che essere Philippe Gilbert (@11 su Bet365). Può essere una tappa buona anche per Simon Gerrans (@11 su Bet365) ma il nome che piú ci intriga oggi é quello di Fabio Felline. L'italiano quest'anno ha......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

Giro d'Italia: Forlì amara per i velocisti, trionfa Nicola Boem. Porte fora e viene penalizzato: persi 3 minuti
Inviato da: SarriTheBest - 19-05-2015 07:39 PM - Nessuna risposta

Giro d'Italia: Forlì amara per i velocisti, trionfa Nicola Boem. Richie Porte fora e viene penalizzato: persi quasi 3 minuti da Aru e Contador

[Immagine: 2_0209133_1_thumb2.jpg]
Nicola Boem festeggia sul podio di Forlì - © bettiniphoto

Nella tappa che non ti aspetti, quasi 200 chilometri di interminabile pianura, succede di tutto. Succede che, tra lo stupore di tutti, cinque - divenuti poi quattro - corridori coronino la fuga, issando sul gradino più alto del podio il 25enne Nicola Boem e regalando il primo successo in questo Giro d'Italia alla Bardiani-CSF. E succede che Richie Porte, terzo nella generale dietro a Contador ed Aru, perda la bellezza di 47 secondi - nemmen fosse un arrivo in salita! - a causa di una foratura all'altezza dei -5 chilometri dall'arrivo, con il gruppo lanciato a velocità folle nella speranza di giocarsi il traguardo in volata. Ai quali si vanno ad aggiungere 2 minuti di penalità inflitti dalla giuria a causa del passaggio della ruota da parte di un corridore non appartenente alla propria squadra, l'amico e connazionale [b]Simon Cl......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

L'angolo delle scommesse: Achtung, Gorilla ancora in circolazione....
Inviato da: El Elefantino - 19-05-2015 12:10 PM - Nessuna risposta

L'angolo delle scommesse: pronostici, quote, consigli sulla 10^ tappa del Giro d' Italia 2015.

Non sei loggato o registrato. Effettua il login o la registrazione gratuita per accedere a tutte le funzionalità del forum e nascondere ogni forma di pubblicità invasiva.
L'angolo delle scommesse: Achtung, Gorilla ancora in circolazione....



Totalmente pianeggiante, se si eccettua il GPM di 4ª categoria di Monte Bartolo (4.8 km al 3.5%), il tracciato della decima tappa che porta i ciclisti da Civitanova Marche a Forli' (200 km). Verosimilmente vedremo un arrivo in volata e i bookmakers concordano nell' attribuire i favori del pronostico ad Andre' Greipel (@2.35 la quota piu' alta); la quota, pero', non vale la giocata in virtu' di un finale piuttosto insidioso dovuto ad un tratto in pave' e ad una serie di curve a ridosso del traguardo. La mancanza di un vero treno potrebbe favorire una volata caotica e il tedesco potrebbe avere qualche difficolta'. Ad impensierirlo ci proveranno Elia Viaviani (@7.50), leader della classifica a punti, Sacha Modolo (@[b]7.50[/......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

L'angolo delle scommesse: Aggiornamento antepost Giro d'Italia 2015
Inviato da: El Elefantino - 19-05-2015 12:52 AM - Nessuna risposta

L'angolo delle scommesse: pronostici, quote, consigli sugli antepost del Giro d'Italia 2015.

Non sei loggato o registrato. Effettua il login o la registrazione gratuita per accedere a tutte le funzionalità del forum e nascondere ogni forma di pubblicità invasiva.
L'angolo delle scommesse: Aggiornamento antepost del Giro d'Italia 2015



Dopo una settimana di Giro andiamo a vedere come si comportano i bookmakers su alcuni palinsesti speciali.

MAGLIA ROSSA

Sembra profilarsi un testa a testa serrato tra Elia Viviani (@3.40 la quota piu' alta) e Andre' Greipel (@7.50) per la conquista della maglia rossa; questa settimana ci sono almeno due arrivi per gli sprinter puri e, sicuramente, uno dei contendenti acquisira' un discreto vantaggio. Vista anche la quota, oltre all'esiguo margine in classifica, si consiglia una puntata sul tedesco, mentre non ci convince la quota del secondo favorito dei book Giacomo Nizzolo (@4.80), ancora a secco in questo Giro.

MAGLIA BLU

Terno a lo......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

Giro d'Italia, spunta Intxausti a Campitello Matese. Big alla pari, Contador sempre in Rosa
Inviato da: SarriTheBest - 16-05-2015 05:44 PM - Nessuna risposta

Giro d'Italia, spunta Intxausti a Campitello Matese. Big alla pari, Contador sempre in Rosa

[Immagine: 2_0208647_1_thumb2.jpg]
Intxausti dedica il successo di Campitello Matese a Xavi Tondo, scomparso nel 2011 - © bettiniphoto

Due arrivi in salita, due coronamenti della fuga. Se all'Abetone è toccato al giovane Polanc, Campitello Matese ha incoronato il basco Beñat Intxausti. Il solido corridore della Movistar, 29 anni compiuti a marzo, era partito con i gradi di capitano della sua squadra; scivolato però ben presto nei bassifondi della classifica (a 23 minuti da Contador), si è così riciclato come fuggitivo nel tentativo di giornata. Una fuga che comprendeva un gruppo di corridori nutrito e di alto livello: c'erano Betancur, Kruijswijk, il più attivo di giornata, Vandewalle, Pellizotti, Bongiorno, Samoilau, Reichenbach, Niemec, Finetto, Danielson e Zakarin. Anche se piena collaborazione tra i dodici non c'è mai stata, alla fine uno di loro è riuscito a portare a termine la propria avventura: scattato dai contrattaccanti in compagnia di [b]Sebastien Reichenb......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perchè viene aggiornato senza alcuna periodicita’ fissa. Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. I materiali presenti all'interno del sito possono essere riutilizzati previa autorizzazione dell'amministratore del sito e dell'autore e citando sempre e comunque la fonte di provenienza (cioè www.ilnuovociclismo.com).

Per qualsiasi problema o chiarimento rivolgersi all’amministratore del sito, scrivendo una mail all'indirizzo info@ilnuovociclismo.com.

 
Menu'

Il Forum

Archivio Articoli
Ultime Notizie
Il Ciclomercato

Il Calendario
World Tour
Giro d'Italia
Tour de France
Vuelta a España

I Corridori
Le Squadre

Il Ciclismo in TV

Giochi sul Ciclismo


Social

Facebook

Twitter




Utenti online
Al momento ci sono 17 utenti online.
» 0 utente(i) | 17 visitatore(i)

eXTReMe Tracker
Contattaci   Torna all'inizio della pagina   Torna al contenuto   Modalità archivio   RSS Syndication