Non sei loggato o registrato. Effettua il login o la registrazione gratuita per accedere a tutte le funzionalità del forum e nascondere ogni forma di pubblicità invasiva.
Create an Account
x

Log in

Username:

Password:
 

or Register

  Password dimenticata?




Benvenuto, Visitatore
Devi registrarti prima di poter scrivere nel forum.

Nome utente
  

Password
  






Nel caso volessi aiutare la crescita del sito, è possibile effettuare - tramite "Paypal" - una piccola donazione cliccando sul seguente pulsante


spazio pubblicitario

 
  Ponferrada 2014, 5a giornata: Italia di legno con Affini e Bronzini, oro per Bokeloh e Ferrand Prevot
Inviato da: SarriTheBest - 27-09-2014 09:57 PM - Nessuna risposta

Mondiali di Ponferrada, quinta giornata: Italia di legno con Edoardo Affini e Giorgia Bronzini, medaglie d'oro per il tedesco Bokeloh tra gli juniores e la Ferrand-Prévot tra le donne.

La disperazione di Giorgia Bronzini dopo l'arrivo © Bettiniphoto2014/Luca Bettini
La disperazione di Giorgia Bronzini dopo l'arrivo
© Bettiniphoto2014/Luca Bettini

La penultima giornata iridata di Ponferrada mostra visi un po' tristi e colmi di rimpianti per quel che poteva essere e che invece non è stato. Due quarti posti che sanno di beffa per lo juniores Edoardo Affini e per l'azzurra Giorgia Bronzini, entrambi arrivati in occasioni di volate confusionarie che, con un pizzico di fortuna in più, avrebbero portato a medaglia certa.

Maggiormente abbattuta sarà probabilmente la piacentina bi-campionessa del mondo: prima la caduta, poi la volata che la ha vista ingannata sia dalla sua compagna Rossella Ratto che dalla Cannibale -......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

  Ponferrada 2014, 4a giornata: Sofia Bertizzolo è la prima medaglia azzurra. Oro per Dideriksen e Bystrom.
Inviato da: SarriTheBest - 27-09-2014 03:35 AM - Nessuna risposta

Mondiali di Ponferrada, quarta giornata: la junior Sofia Bertizzolo regala la prima medaglia all'Italia. Vittorie dal sapore nord europeo, con il bis della danese Dideriksen tra le juniores e l'acuto del norvegese Bystrom tra gli under 23.


Le azzurrine festeggiano la Bertizzolo, vincitrice della medaglia d'argento nella prova in linea juniores
© BettiniPhoto2014/Luca Bettini

Arrivano le prove in linea, scendono in strada le ragazze di Enrico Salvoldi: due fattori che, da una decina di anni a questa parte, spesso e volentieri significano medaglia. E anche questa volta non ci smentiamo: superate le cronometro, nostro vero tallone d'achille, l'Italia riesce a sbloccare il suo medagliere grazie all'ottima prova di squadra delle juniores finalizzata dalla puntuale Sofia Bertizzolo. La nostre ragazze si sono mosse bene lungo tutto l'arco della corsa: prima hanno sfiancato le avversarie con il ritmo in salita di Sara Wackermann e di Katia Ragusa; poi, all'ultimo giro, sulla salita del Mirador Sofia Baggin h......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

  Ponferrada 2014: Sir Wiggins è il re del tempo, spodestato Tony Martin. Dumoulin bronzo, solo 6° Malori.
Inviato da: SarriTheBest - 24-09-2014 07:13 PM - Nessuna risposta

Mondiali di Ponferrada: Sir Bradley Wiggins è il nuovo re del tempo, spodestato Tony Martin dopo tre successi consecutivi. Bronzo per Tom Dumoulin, solo sesto Adriano Malori.


Il passaggio di consegne tra Tony Martin e Bradley Wiggins
© BettiniPhoto2014/Luca Bettini

L'ultima giornata iridata dedicata alle prove contro il tempo ha visto conquistare la maglia di campione del mondo dal britannico Bradley Wiggins, al primo successo nella specialità. Infatti, nonostante le sue ottime doti di cronoman fossero ben note a tutti, finora non era mai riuscito ad andare oltre la medaglia d'argento, conquistata sia nel 2011, in occasione dei mondiali di Copenhagen, che nel 2013, a Firenze. Davanti a lui sempre il solito nome: quello di Tony Martin. Arrivato a tre successi di fila, il carrarmato tedesco aveva la possibilità di entrare nella storia: mai nessuno infatti era riuscito ad inanellare quattro ori uno dietro l'altro. Solo Cancellara può vantarne altrettanti, ma intermezzati dal successo di Grabsch a Varese nel 2008.......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

  Ponferrada 2014, 2a giornata: sorride la Germania con Kamna e Brennauer, Ganna ad un passo dal podio
Inviato da: SarriTheBest - 23-09-2014 07:51 PM - Nessuna risposta

Mondiali di Ponferrada, seconda giornata: sorride la Germania con gli ori di Kämna e Brennauer, l'azzurro Ganna ad un passo dal podio tra gli juniores

[Immagine: 2_0189630_1_thumb2.jpg]
Da sinistra, Solovey, Brennauer e Stevens mostrano felici le medaglie appena conquistate
© Bettiniphoto2014/Luca Bettini

Se le prime cronometro individuali di lunedì hanno visto l'Australia dominare in lungo e in largo, il martedì iridato si è aperto e chiuso nel segno della Germania: in mattinata Lennard Kämna, considerato uno dei grandi favoriti per la vittoria, ha siglato il miglior tempo ad ogni intermedio e si è così laureato campione del mondo tra gli juniores uomini rifilando - in poco meno di 30 km - 44 secondi all'americano Adrien Costa e 58 all'australiano Michael Storer. Nel pomeriggio poi la 26enne pistard Lisa Brennauer, che già si era tolta lo sfizio della medaglia d'oro domenica scorsa nella cronosquadre per club, ha sbaragliato la concorrenza con un poderoso finale: dopo un avvvio di cronometro molto equilibrata, in cui ben cinque atlete......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

  Ponferrada 2014, 1a giornata: Australia sugli scudi con Stewart e Flakemore, Italia fuori dalla top 10.
Inviato da: SarriTheBest - 22-09-2014 07:23 PM - Nessuna risposta

Mondiali di Ponferrada, prima giornata: Australia sugli scudi nelle cronometro con Macey Stewart e Campbell Flakemore, Italia fuori dai primi dieci.

Campbell Flakemore e Macey Stewart regalano subito due medaglie d'oro all'Australia - © BettiniPhoto 2014/Luca Bettini
Campbell Flakemore e Macey Stewart regalano subito due medaglie d'oro all'Australia
© BettiniPhoto 2014/Luca Bettini

Dopo il prologo dedicato alle cronosquadre per club, è partita ufficialmente quest'oggi l'avventura iridata di Ponferrada con le prove a cronometro individuali per juniores donne ed under 23 uomini. Una giornata che ha visto come assoluti protagonisti gli australiani: se negli scorsi mondiali toscani si erano "accontentati" di due posti d'onore al mattino ed un oro con Howson al pomeriggio, quest'anno hanno centrato il grande slam con la doppia medaglia d'oro conquistata prima dalla graziosa Macey Stewart......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

  Tris di Marianne Vos, il Giro torna suo. Podio tutto Rabo Liv
Inviato da: BidoneJack - 13-07-2014 08:26 PM - Risposte (8)

Tris di Marianne Vos, il Giro torna suo. Podio tutto Rabo Liv con Ferrand-Prevot e Van Der Breggen
Quinto posto finale per Elisa Longo Borghini, Bronzini porta a casa una tappa.


Marianne Vos festeggia la sua terza vittoria al Giro - foto velofocus.com


Già dalla partenza di Caserta e considerate le premesse relativamente al risultato dell'Emakumeen Bira si era capito subito quale sarebbe stato il tema predominante di questo Giro Rosa, i due chilometri del prologo in notturna hanno visto il dominio totale della Rabo Liv con quattro corridori ai primi quattro posti, la prima maglia rosa l'ha vestita Annemiek Van Vleuten che ha battuto di 81/100 Marianne Vos, con Ferrand-Prevot e Van Der Breggen a seguire, un risultato che ad eccezione della vincitrice di giornata è stato premonitore di quello che si sarebbe rivelato il podio finale sul Ghisallo.

Un monopolio quasi tot......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

  Tour de France, Boom ad Arenberg: vince l'olandese, Nibali crea scompiglio tra i big. Si ritira Froome.
Inviato da: SarriTheBest - 09-07-2014 08:28 PM - Nessuna risposta

Tour de France, Boom ad Arenberg: vince l'olandese, Nibali crea scompiglio tra i big. Si ritira Froome.


Vincenzo Nibali e, alle spalle, Lars Boom: sono loro i protagonisti di giornata
© bettiniphoto/2014

L'olandese Lars Boom (Belkin Pro) si è aggiudicato l'attesissima tappa con arrivo ad Arenberg, storico tratto della Parigi-Roubaix, che riportava al Tour, dopo 5 anni di assenza, l'insidioso pavé franco-belga. Grande protagonista nel ciclocross (3 titoli mondiali vinti tra Juniores, Under 23 ed Elite), una volta passato su strada Boom si è fermato nel limbo delle eterne promesse: con questo successo, alla soglia dei 29 anni, può così provare a dare una svolta alla sua carriera.

Trovatosi nella morsa degli Astana, per la vittoria di Boom è stato decisivo l'ultimo settore di pave': Wallers, poco più di un chilometro e mezzo posto ai -6 dall'arrivo. Senza più......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

  Tour de France: continua l'egemonia di Marcel Kittel, tre vittorie su tre. Ma che brivido a Lille...
Inviato da: SarriTheBest - 08-07-2014 06:41 PM - Risposte (1)

Tour de France: continua l'egemonia di Marcel Kittel, tre vittorie su tre volate. Ma che brivido a Lille...


Marcel Kittel esulta sul podio di Lille: è il suo terzo successo al Tour 2014
© bettiniphoto/2014

Che sia Inghilterra o Francia, poco cambia: Marcel Kittel (Giant-Shimano) continua ad essere l'indiscusso dominatore delle volate al Tour de France. Tornati sul continente, anche in occasione dello sprint di Lille infatti il poderoso velocista tedesco è riuscito ad avere la meglio sui suoi rivali, facendo salire a tre (su tre volate) il numero dei successi ottenuti in questa edizione della Grand Boucle.

Stavolta però la sua vittoria non è stata agevole come nelle precedenti giornate. Già nei chilometri precedenti si era capito che sarebbe stata una volata particolare, visto che i treni dei velocisti hanno cominciato a prendere in mano la corsa ......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

  Tour de France, Sheffield incorona Vincenzo Nibali: lo Squalo addenta tappa e Maglia Gialla
Inviato da: SarriTheBest - 06-07-2014 07:35 PM - Nessuna risposta

Tour de France, Sheffield incorona Vincenzo Nibali: lo Squalo addenta tappa e Maglia Gialla.


Vincenzo Nibali in Maglia Gialla al termine della tappa di Sheffield
© bettiniphoto/2014

358 giorni dall'ultima vittoria, 1822 dall'ultima Maglia Gialla: in un colpo solo Vincenzo Nibali, con tanto di tricolore stampato sulla sua maglia dell'Astana, infrange questi due primati negativi e, nella tappa con arrivo a Sheffield, conquista il traguardo e, per appena 2 secondi, la sua prima Maglia Gialla in carriera. Se il successo di Trentin al Tour risaliva a poco meno di un anno fa, per rivedere un corridore italiano ai vertici della classifica generale bisogna riavvolgere il nastro di 5 anni, quando l'aretino Rinaldo Nocentini, grazie ad una fuga bidone, conquistò la maglia al termine della settima tappa che si concludeva ad Arcalis.

La York-Sheffield, come nelle previsioni, si è dimostrata una ta......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

  1979, il polemico Mondiale di Raas
Inviato da: Paruzzo - 06-07-2014 03:33 PM - Nessuna risposta

1979, il polemico Mondiale di Raas
Jan Raas corona una grande stagione con la criticata vittoria del Mondiale a Valkenburg, Saronni conquista il suo primo Giro d'Italia e Moser ed Hinault si dimostrano ancora i più forti, rispettivamente alla Roubaix e al Tour.

[Immagine: Raas_79_valkenburg.jpg]
Il podio del Mondiale 1979 - flandriacafe.com

Correva l'anno 1979, veniva trovato morto Sid Vicious, in Inghilterra Margaret Thatcher diventava la prima donna ad occupare la carica di primo ministro mentre in Italia Nilde Iotti diventava la prima donna ad essere eletta Presidente della Camera dei deputati, Saddam Hussein diventava presidente della repubblica in Iraq, Jody Scheckter vinceva il titolo mondiale piloti per la Ferrari, l'ultimo prima dell'era Schumacher, Pietro Mennea stabiliva il record del mondo nei 200 metri piani con il tempo di 19” 72 a Citta del Messico e Francis Ford Coppola girava "Apocalypse Now", straordinario film sulla guerra in Vietnam.
Contemporaneamente nel mondo del ciclismo, Francesco Moser vinceva nuovamente la Parigi-Roubaix mentre il suo riv......

Bookmark and Share  Leggi l'articolo completo

Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perchè viene aggiornato senza alcuna periodicita’ fissa. Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. I materiali presenti all'interno del sito possono essere riutilizzati previa autorizzazione dell'amministratore del sito e dell'autore e citando sempre e comunque la fonte di provenienza (cioè www.ilnuovociclismo.com).

Per qualsiasi problema o chiarimento rivolgersi all’amministratore del sito, scrivendo una mail all'indirizzo info@ilnuovociclismo.com.

 
Ricerca forum

(Ricerca avanzata)

Menu'

Archivio Articoli

Accedi al Forum
Ultime Notizie
Il Ciclomercato

Il Calendario
World Tour
Giro d'Italia
Tour de France
Vuelta a España

I Corridori
Le Squadre

Il Ciclismo in TV

Giochi sul Ciclismo


Follow Us

Facebook  Twitter  RSS




Utenti online
Al momento ci sono 18 utenti online.
» 0 utente(i) | 18 visitatore(i)


spazio pubblicitario

eXTReMe Tracker
Contattaci   Il Nuovo Ciclismo   Torna all'inizio della pagina   Torna al contenuto   Modalità archivio   RSS Syndication