Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
I Ritirati 2017
#1
Come da titolo e come lo scorso anno, ecco l'elenco degli atleti che hanno annunciato il ritiro. 
I corridori sono suddivisi per squadra (WT e Professional) con accanto l'anno di nascita, per i corridori delle continental e i senza contratto faccio un elenco generico segnalando solo i corridori più noti, altrimenti la lista sarebbe infinita. In grassetto sono evidenziati i corridori che già hanno smesso di correre Ciao Ciao

Astana
Paolo Tiralongo (1977)

BMC
Manuel Quinziato (1979)

Cannondale - Drapac
Andrew Talansky (1988)

Dimension Data
Tyler Farrar (1984)

FDJ
Cedric Pineau (1985)

Lotto Nl - Jumbo
Jurgen van den Broeck (1983)

Movistar
Adriano Malori (1988)

Quick step - Floors
Tom Boonen (1980)

Team Katusha - Alpecin
Ángel Vicioso (1977)

Trek Segafredo
Haimar Zubeldia (1977)
Alberto Contador (1982)
Jesus Hernandez (1981)

CCC Sprandi 
Mateusz taciak (1984)

Delko Marseille Provence KTM
Romain Lemarchand (1987)

Direct energie
Thomas Voeckler (1979)
Fabrice Joandesboz (1984)

Fortuneo-Oscaro
Arnold Jeannesson (1986)

Unithedhealtcare Pro Cycling team
Gregory Henderson (1976)

Wilier triestina - Selle Italia
Andrea Fedi (1991)

Altri ritiri

Alex Peters (Seg Racing - 1994)
Jonathan Tiernan-Locke (Saint Piran team - 1984)
Rui Miguel Sousa (Radio Popular Boavista-1976)
Vegard Breen (Team Joker-Icopal - 1990)
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Jussi Veikkanen
#2
JTL Triste
 
Rispondi
#3
Il ritiro di Zubeldia mi fa venire in mente che non fanno più la bicicletta basca Triste

Che roba JTL invece, quanto era pieno. E aveva pure la sorella gnocca.
 
Rispondi
#4
Ci saluta nonno Vicioso Ciao  passato prof nel lontanissimo '99 con la Kelme, vincitore della maledetta tappa di Rapallo al Giro 2011 

Sul giovane  Alex Peters non ho trovato motivazioni sul ritiro, già l'aver abbandonato la Sky per tornare alla Seg non era un buon segnale
 
Rispondi
#5
A sorpresa annuncia il ritiro Talansky :o



Il prima possibile vedo di aggiornare bene il primo post  Sisi
 
Rispondi
#6
I problemi fisici fermano Andrea Fedi: il toscano si ritira a soli 26 anni
Sembrava uno dei possibili nomi per il futuro del ciclismo italiano nelle prove di un giorno, date le ottime prestazioni mostrate in tale tipo di prove fra 2014 e 2016. Ma la carriera di Andrea Fedi è stata pesantemente condizionata da problemi ad un ginocchio, che lo hanno costretto a tante pause per recuperare.

Quest’anno l’annus horribilis per il corridore toscano, in forza alla Wilier Triestina-Selle Italia. Nessun giorno di corsa nel suo 2017 e oggi la decisione, comunicata sul proprio profilo Facebook. Il ventiseienne è costretto ad annunciare il ritiro immediato dal ciclismo. Nel suo palmares la vittoria al Trofeo Laigueglia 2016 a cui si sommano i secondi posti ottenuti al GP de Plouay, al Giro dell’Emilia e al GP di Larciano.

cicloweb.it
 
Rispondi
#7
Un po' in ritardo ho aggiornato il primo post, se c'è qualche errore/dimenticanza avvisatemi.

Che peccato per Fedi, secondo me aveva un grandissimo potenziale, secondo a Plouay a 23 anni battuto solo da quel volpone di Chavanel. Poi ha potuto dimostrare poco, sia nel 2015 che nel 2016 ha avuto problemi fisici che l'hanno rallentato molto.

Che brutta fine che ha fatto Tyler, dall'incidente di WW non si è più ripreso, dopo esser stato tra il 2009 ed il 2010 forse il numero due delle volate.
 
Rispondi
#8
Si ritira anche Martin Velits.
 
Rispondi
#9
Talansky ha abbandonato il ciclismo per il triathlon.
 
Rispondi
#10
E si ritira anche Riblon.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)