Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Impatto mortale, Alex Carera è grave
#1
Impatto mortale, Alex Carera è grave
Alex Carera è ricoverato da questo pomeriggio all'ospedale di Brescia in gravi condizioni. Il noto procuratore bresciano, che con il fratello Jonny da anni costituisce una delle coppie più affiatate e affermate nel mondo del ciclismo e non solo per la loro attività di manager sportivi (tra i loro assistiti anche Vincenzo Nibali, ndr), è rimasto coinvolto suo malgrado in un gravissimo incidente questo pomeriggio attorno alle 13 sulla A 4. Una distrazione fatale è costata la vita a Carlo Loda, un 78enne di Rovato che viaggiava lungo la A4 verso Milano. Si è fermato all’autogrill «Sebino», all’altezza di Palazzolo sull’Oglio per una pausa. Pochi minuti dopo si è rimesso in viaggio a bordo della sua Audi 80 ma nell’uscire dall’autogrill ha imboccato l’autostrada contromano. Un'autentica follia!L'anziano conducente ha percorso circa 500 metri prima di impattare contro due vetture. Uno schianto violentissimo con una Bmw serie 5 guidata da Alex Carera appunto e un’Alfa 147 (il conducente è stato ricoverato all'ospedale di Chiari, ma le sue condizioni non sono gravi). L’anziano alla guida dell’Audi è morto sul colpo. «Alex è cosciente - ha detto a tuttobiciweb.it il fratello Jonny -, prima di entrare in camera operatoria non ha fatto altro che ripetermi che quel pazzo era contromano». La Tac avrebbe escluso lesioni interne, ma sono le condizioni degli arti inferiori a preoccupare oltremodo i sanitari bresciani.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#2
Alle 20.50 Alex era ancora in sala operatoria (è entrato alle 16.30). L'intervento è molto delicato e complesso e necessita ancora di almeno due ore di lavoro.

Alle 22.10 Alex è uscito dalla sala operatoria ed è stato trasferito in terapia intensiva. Solo nelle prossime ore si potrà avere più chiaro il quadro clinico. Tieni duro caro Alex, il mondo del ciclismo ti vuole bene.

[Immagine: showimg.php?cod=1985&tp=fgn&pos=]

[Immagine: showimg.php?cod=1986&tp=fgn&pos=]

(tuttobiciweb.it)
 
Rispondi
#3
Carera: la prognosi resta riservata, ma Alex è cosciente
Nelle prossime ore si potrà avere un quadro clinico più preciso

«Ha trascorso una notte tranquilla. È sedato ed è in terapia intensiva. L'operazione è andata bene, ma solo nelle prossime ore i medici potranno avere un quadro clinico più preciso per poter esprimersi». Con queste parole Johnny Carera, fratello di Alex ricoverato da ieri pomeriggio al nosocomio di Brescia dopo lo spaventoso incidente avuto sulla A 4, e nel quale è morto sul colpo l'anziano conducente che stava procedendo in autostrada contromano, ha spiegato a tuttobiciweb.it quali sono le condizioni di suo fratello, dopo un delicato e complesso intervento agli arti inferiori durato più di cinque ore. Solo nelle prossime ore i medici potranno avere un quadro clinico più preciso.

Ore 11.00 La moglie di Alex, Alessia Grossi su facebook risponde a tutti gli amici che chiedono informazioni sulle condizioni del marito. «Innanzitutto grazie grazie e ancora grazie a tutti. La notte post intervento è stata tranquilla, stamattina lo sveglieranno e lo stuberanno. Io non potrò vederlo prima delle 14.30 pertanto vi darò notizie dopo. Scusatemi, siete tutti gentilissimi e cari ma umanamente non riesco a rispondere a tutti. So che capirete» scrive su facebook.

Ore 20.00 Ancora Alessia su facebook: «Sono stata con Alex fino ad ora... è lucido, cosciente e gli ho letto tutte le vostre manifestazioni d'affetto e vi ringrazia. La prognosi rimane riservata per le numerose fratture, ma è un sollievo vedere nel suo sguardo la grinta che lo contraddistingue. Vamos mi amor!».

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#4
Alex Carera ha lasciato il reparto di terapia intensiva
Oggi pomeriggio è stato trasferito al reparto di ortopedia

Ogni giorno un piccolo passo, anche se la strada è lunghissima e sembra farsi sempre più dura. Alle 15 di questo pomeriggio Alex Carera ha potuto lasciare finalmente il reparto di terapia intensiva ed è stato trasferito al reparto ortopedico degli Spedali Riuniti di Brescia.
«Quella di oggi - ha spiegato Johnny Carera a tuttobiciweb - è stata una giornata tranquilla per Alex. Da una parte la buona notizia del cambio di reparto, dall'altra quella più dolorosa di vedere un Alex sofferente e molto stanco dopo l'intervento al quale è stato sottoposto ieri. Ma è normale che sia così, ma Alex è forte e non molla».

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)