Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Richmond 2015 | Prova in Linea Donne Elite
#1
Montagna 
Presentazione della prova in linea donne élite dei Mondiali di Richmond 2015: descrizione del percorso con altimetrie e planimetrie, i dettagli degli ultimi chilometri; le squadre ed i corridori partecipanti; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo/youtube e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


sabato 26 settembre 2015
UCI WC Richmond
ore 19:00 - Prova in Linea Donne Elite



Percorso
Dettagli

Sede di partenza: Monument Avenue, Richmond
Sede di arrivo: Governor Street, Richmond
Distanza: 129,8 km

Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
- - - -

Cronotabella: -
Libro di Corsa: download

Presentazione

All road races will take place on a challenging, technical and inner-city road circuit.

The peloton heads west from Downtown Richmond, working their way onto Monument Avenue, a paver-lined, historic boulevard that’s been named one of the “10 Great Streets in America.” Racers will take a 180-degree turn at the Jefferson Davis monument and then maneuver through the Uptown district and Virginia Commonwealth University.

Halfway through the circuit, the race heads down into Shockoe Bottom before following the canal and passing Great Shiplock Park, the start of the Virginia Capital Trail. A sharp, off-camber turn at Rocketts Landing brings the riders to the narrow, twisty, cobbled 200-meter climb up to Libby Hill Park in the historic Church Hill neighborhood.

A quick descent, followed by three hard turns leads to a 100-meter-long climb up 23rd Street. Once atop this steep cobbled hill, riders descend into Shockoe Bottom. This leads them to the final 300-meter-long climb up Governor Street. At the top, riders face a 680-meter false flat to the finish.



Partecipanti
FRANCIA
1 FERRAND-PREVOT Pauline
2 BIANNIC Aude
3 CORDON-RAGOT Audrey
4 DELZENNE Elise
5 FOURNIER Roxane
6 JEULAND Pascale
7 RIVAT Amélie

PAESI BASSI
8 BLAAK Chantal
9 BRAND Lucinda
10 KNETEMANN Roxane
11 PIETERS Amy
12 SLAPPENDEL Iris
13 VAN DER BREGGEN Anna
14 VAN DIJK Ellen

STATI UNITI
15 GUARNIER Megan
16 KOMANSKI Lauren
17 OLDS Shelley
18 RIVERA Coryn
19 STEPHENS Lauren
20 STEVENS Evelyn
21 WILES Tayler

ITALIA
22 BASTIANELLI Marta
23 BRONZINI Giorgia
24 CECCHINI Elena
25 GUDERZO Tatiana
26 LONGO BORGHINI Elisa
27 SCANDOLARA Valentina
138 RATTO Rossella

AUSTRALIA
29 CROMWELL Tiffany
30 ELVIN Gracie
31 GARFOOT Katrin
32 KITCHEN Lauren
33 NEYLAN Rachel
34 ROWNEY Loren
35 SPRATT Amanda
36 WILLIAMS Lizzie

GERMANIA
37 BECKER Charlotte
38 BRENNAUER Lisa
39 HAMMES Kathrin
40 KASPER Romy
41 LICHTENBERG Claudia
42 POHL Stephanie
43 WORRACK Trixi

BELGIO
44 DAAMS Jessie
45 DE VUYST Sofie
46 D'HOORE Jolien
47 DOM Annelies
48 HANNES Kaat
49 VEKEMANS Anisha

GRAN BRETAGNA
50 ARMITSTEAD Elizabeth
51 BARNES Alice
52 GARNER Lucy
53 SIMMONDS Hayley
54 WALKER Jessie
55 WEAVER Molly

SVEZIA
56 FAHLIN Emilia
57 JOHANSSON Emma
58 MUSTONEN-LICHAN Sara
59 NILSSON Hanna

POLONIA
60 BRZEZNA Monika
61 BUJAK Eugenia
62 JASINSKA Malgorzata
63 NIEWIADOMA Katarzyna
64 PLICHTA Anna
65 WYLKOS Katarzyna
66 ZUR Monika

CANADA
67 CANUEL Karol-Ann
68 JACKSON Alison
69 KIRCHMANN Leah
70 NUMAINVILLE Joëlle
71 RAMSDEN Denise

SUDAFRICA
72 KACHELHOFFER An-Li
73 MOOLMAN-PASIO Ashleigh
74 STANDER Cherise

BIELORUSSIA
75 AMIALIUSIK Alena

UCRAINA
76 DEMYDOVA Olena
77 RIABCHENKO Tetyana
78 SHEKEL Olga
79 SOLOVEY Hanna

RUSSIA
80 ANTOSHINA Tatiana
81 EGOROVA Daria
82 KOZONCHUK Oxana
83 KUCHINSKAYA Elena
84 POTOKINA Anna
85 VASILIEVA Svetlana
LUSSEMBURGO
86 MAJERUS Christine

NUOVA ZELANDA
87 BUCHANAN Rushlee
88 KIESANOWSKI Joanne
89 VILLUMSEN Linda Melanie

FINLANDIA
90 LEPISTÖ Lotta
91 VAINIONPÄÄ Laura

NORVEGIA
92 BJØRNSRUD Miriam
93 JOHNSEN Cecilia Gotaas
94 LORVIK Ingrid
95 MOBERG Emilie

VENEZUELA
96 CESAR Jennifer

GIAPPONE
97 YONAMINE Eri

SPAGNA
98 GUTIERREZ Sheyla
99 SANCHIS Anna
100 SANTESTEBAN Ane

SLOVENIA
101 BATAGELJ Polona
102 PINTAR Ursa

CILE
103 MUNOZ Paola

SVIZZERA
104 HANSELMANN Nicole
105 NEFF Jolanda
106 SCHWEIZER Doris

MESSICO
107 DREXEL Ingrid
108 VARELA Erika

AUSTRIA
109 RIJKES Sarah
110 RITTER Martina

THAILANDIA
111 NONTASIN Chanpeng
112 MANEEPHAN Jutatip

COSTA RICA
113 MENA Milagro

LITUANIA
114 LELEIVYTE Rasa
115 TUSLAITE Daiva

COLOMBIA
116 GULUMA Serika
117 LOZANO Laura
118 PENUELA Diana

LETTONIA
119 LAIZANE Lija

REPUBBLICA CECA
120 NECKAROVA Zuzana

DANIMARCA
121 DIDERIKSEN Amalie
122 MØLLEBRO PEDERSEN Camilla

IRLANDA
123 DILLON Olivia
124 MEADE Fiona

MONGOLIA
125 TUVSHINJARGAL Enkhjargal

PORTOGALLO
126 REIS Daniela

KAZAKISTAN
127 SAIFUTDINOVA Natalya

SERBIA
128 ERIC Jelena

ISRAELE
129 BASH Paz

PORTO RICO
130 RIVERA Solymar

GUAM
131 PIPES Lenore

ECUADOR
132 NUNEZ Miryan

RUANDA
133 GIRUBUNTU Jeanne D'Arc

SLOVACCHIA
134 MEDVEDOVA Tereza

SAINT KITTS E NEVIS
135 BERTINE Kathryn



Risultati
ORDINE D'ARRIVO
1. Elizabeth Armitstead (Gran Bretagna) 3h23'56''
2. Anna Van Der Breggen (Olanda)
3. Megan Guarnier (USA)
4. Elisa Longo Borghini (Italia)
5. Emma Johansson (Svezia)
6. Pauline Ferrand Prevot (Francia)
7. Katarzyna Niewiadoma (Polonia)
8. Alena Amialiusik (Bielorussia)
9. Jolanda Neff (Svizzera)
10. Ellen Van Dijk (Olanda) +9''

Ordine d'arrivo completo




Highlights






Link
Programma

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
Richmond 2015: startlist Donne Elite, Italia in pole position
Saranno 137 le donne elite per la corsa iridata su strada. Domani, con partenza alle 13.00 (19 italiane) sette azzurre andranno a caccia di una medaglia sul circuito di Richmond, Usa. I chilometri da percorrere saranno 129,8, otto i giri. Le azzurre di Dino Salvoldi, dal 22 al 28, sono: Marta Bastianelli, Giorgia Bronzini, Elena Cecchini, Tatiana Guderzo, Elisa Longo Borghini, Valentina Scandolara e Silvia Valsecchi. La francese campionessa uscente Pauline Ferrand Prevot partirà con il numero 1. Grandi favorite le olandesi in particolare Anna Van Der Breggen, vincitrice del Giro d’Italia, Ellen Van Dijk e Lucinda Brand. Occhio alla britannica Lizzie Armitstead, che ha vinto la Coppa del Mondo, alle americane Guarnier, Olds e Stevens, alla belga D’Hoore, alla svedese Johansson, alla tedesca Brennauer e alla bielorussa Amialiusik.

Danilo Viganò per tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#3
Che brutto vedere un mondiale senza Rossella Triste
 
Rispondi
#4
ha fatto pena quest'anno, è già tanto se ce l'hanno portata in America
 
Rispondi
#5
Si era tenuta fresca per il mondiale :D
 
Rispondi
#6
invece ci sarà Rossella Ratto, sostituisce all'ultimo momento Valsecchi e partirà col dorsale 138.

Pretattica portata all'estremo? Perché se sta bene può essere davvero un'arma importante soprattutto se sottovalutata dalle avversarie, però i dubbi sono tanti. Speriamo bene, sinceramente è stata lasciata a casa gente molto più meritevole
 
Rispondi
#7
E andiamo..!!! Rockeggio
 
Rispondi
#8
Ma il motivo..? Scelta tattica?
 
Rispondi
#9
Penso di sì, suppongo Salvoldi abbia voluto riservarsi la scelta fino all'ultimo istante possibile, anche per fare un po' di pretattica: una Ratto che parte come sostituta dell'ultimo momento magari può avere un po' di spazio in più, qualcosa dii buono l'ha fatto vedere recentemente al Tour de l'Ardeche poi è il ct quello che le ha viste pedalare da vicino in questi giorni (e sicuramente Valsecchi è andata al di sotto delle aspettative nella crono)
 
Rispondi
#10
In uno svolgimento tipo quello degli under 23, la Ratto ci sta benissimo Sese

Vogliamo Rossella iridata così si iscrive al forum e spernacchia pubblicamente Bidone Prr :D :D
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)