Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Basket Europeo 2022/2023
#1
Apriamo questo topic con delle notizie interessanti di mercato di Serie A (nel prossimo post una panoramica europea sull'Eurolega):

In Italia:

Olimpia che lascia andare Delaney, Daniels, Grant, Mitoglu, Tarc, Kell e probabilmente anche il Chacho. D'altro canto ha rinnovato Hines, preso Brandon Davis, Billy Baron e Mitrou Long, rivelazione di Brescia, e Tonut. Si parla inoltre di un altro lungo e di una guardia (Voigtmann e Pangos?)

Virtus dal canto suo lascia andare Alibegovic, Tessitori, Harvey, Sampson mentre su Weems ci sono ancora dubbi. Al posto del centro si parla molto di Mickey, mentre tra gli itaiani si parla addirittura di Polonara.
Intricata inoltre la situazione di Mannion, mentre Sheghelia pare rimanga (e questo si che sarebbe un colpaccio).

Interessantissima invece la formazione che sta tirando su Tortona (preso Christon, uno che in Eurocup ha piazzato più di 17 punti e 6.6 assist di media a partita e rinnovato Macura Daum e Cain), che non farà ancora le coppe, perchè aspettano il nuovo palazzetto (con tutta l'area sportiva). In ogni caso progetto ambiziosissimo di Gavio, a cui sicuramente non mancano i soldi. Bello vedere finalmente un'altra realtà solida in italia finalmente. Inoltre hanno Leo Okeke, un mio pupillo da parecchio tempo.

Venezia in fase di rebuilding, così come Treviso (che lascia partire tutti gli italiani praticamente, dopo l'annata abbastanza fallimentare dell'anno scorso) e soprattutto Brindisi, che purtroppo ha finito il suo ciclo di altissimo livello (e non farà le coppe sto anno). Sassari invece perde Bilan, ma si tiene due ottimi giocatori come Robinson e Bendzius.

Reggio che ritrova Menetti e ritrova Cinciarini che rinnova con la squadra. Inoltre rimangono Hopkins (ottima rivelazione) e Olisevicius Brescia invece dopo la grande stagione dell'anno scorso probabilmente perderà il backcourt fantastico Mitrou Long-Della Valle, con il primo a Milano e il secondo non si sa dove. In ogni caso presi Cournooh e Akele per rafforzare il reparto italiani (e ci sono rumors su Bortolani) e si parla di un mercato interessante complessivamente, data la presenza in Eurocup.

Trento ha offerto un quadriennale a Flaccadori, forte della presenza nelle coppe, vediamo ora che farà il giocatore ad ora ancora di proprietà del Bayern Monaco. Preso intanto Mattia Udom, che prenderà il posto di Mezzanotte, deludente queste ultime 2 stagioni.

Vuelle Pesaro che ritrova Repesa (e quindi perde Luca Banchi) e prende Visconti come tiratore oltre a mantenere Tambone. 2 buoni italiani.

Napoli con Buscaglia che ha preso il fratello di Markus Howard (realizzatore mortifero al College e qualche presenza a Denver sto anno) e Michineau per il backcourt. Parks, gran giocatore, ha sirene per le coppe, bisogna vedere se rimane. Intanto sono vicini a Gaspardo, ottimo colpo per il reparto panda.

Trieste ha abbassato il budget, ha preso Pacher dalla A2, ma per il resto si sa poco (tranne che rimangono Lever e Deangeli, Campogrande, Davies ed è tornato Bossi come cambio di Davies)

Varese dopo il gran finale dell'anno scorso perde Sorokas (andato a Treviso) e Keene, ma probabilmente rimangono Reyes e Vene, oltre a Librizzi che ha firmato un pluriennale e gli altri italiani (Wolde, Willy Caruso, De Nik, ottimo quest'ultimo reduce da una stagione veramente bella).


Le due neopromosse, Verona e Scafati, invece fino ad ora non hanno fatto tanto. Verona tiene i 2 stranieri (secondo me saranno buoni anche in A tranquillamente, soprattutto Anderson) tiene sicuramente Udom jr e Casarin ancora in prestito (e sono curioso di rivederlo di nuovo in Serie A, dopo i playoff da protagonista assoluto). Dubbi su Grant, il Bayern non si sa che cosa voglia fare. Ah, tra gli italiani prende Cappelletti, che si meritava assolutamente la A.
 
Rispondi


[+] A 4 utenti piace il post di cigolains
#2
Anch’io, inauguro questo topic, con la cessione di Bruno cerella da parte della reyer Venezia
@ cigolains: se vuoi possiamo collaborare, per tenere vivo questo topic durante la stagione
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Gerro
#3
Questa è la lista dei 16 pre convocati dell’Italia in vista dell’europeo.
Amedeo della valle- Brescia
Stefano Tonut- reyer/ Milano
Alessandro pajola- virtus
Amedeo tessitori- virtus
Tommaso baldasso- Milano
Luca severini- derthona
Davide alviti- Milano
John petrucelli- Brescia
Marco spissu- Unics kazan
Diego Flaccadori- Trento
Simone fontecchio- baskonia
Giampolo Ricci- Milano
Achille pollonara- Fenerbahce
Gigi datome- Milano
Tomas woldetensae- Varese
Paul biligha- Milano
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Gerro
#4
Questi sono i convocati per la partita decisiva della qualificazione mondiale contro i Paesi Bassi (dato che contro la Russia la partita è saltata). Sicuramente per il raduno di agosto i nomi cambieranno. Penso a Mannion, Spagnolo o Procida che ora non ci sono causa NBA, o a Melli alle prese con un piccolo infortunio.

Belinelli e Hackett sicuramente non ci saranno neanche all'Europeo, Gallinari invece penso di si.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di cigolains
#5
Sì, Mannion e Melli, sono infortunati,quindi non disponibili. Questa è la pre lista dei 16,di cui solo 12 saranno effettivamente convocati dal coach Poz., personalmente dubito che vedremo i giocatori NBA. in più Bellinelli,ha già detto che non giocherà in nazionale.

La reyer Venezia,porta assegno il primo colpo di mercato,si tratta dell'ex Olimpia Milano Riccardo Moraschini.
 
Rispondi
#6
Questi sono i 12 convocati,nella sfida contro i Paesi Bassi
00 Amedeo della Valle
0 Marco Spissu
6 Paul Biligha
7 Stefano Tonut
13 Simone Fontecchio
16 Amedeo Tessitori
17 Gianpaolo Ricci
25 Tommaso Baldasso
33 Achille Polonara
54 Alessandro Pajola
70 Luigi Datome
77 John Petrucelli

Altro colpo in casa Reyer Venezia, preso Jayson Granger,giocatore uruguaiano,con passaporto italiano, arriva dal Saski Baskonia
 
Rispondi
#7
L’italia Vince 92 a 81 contro i Paesi Bassi, gli uomini del poz, sono sempre stati in vantaggio
 
Rispondi
#8
Micic resterà ancora in Europa. Altro anno con l'Efes. Peccato perché vorrei vederlo in NBA.
 
Rispondi
#9
La stagione ripartirà il 2 Ottobre con questa prima giornata
Olimpia Milano - Germani Brescia
Derthona Tortona - Trento
Reyer Venezia - Scafati
Trieste - Pesaro
Treviso - Reggio Emilia
Varese - Sassari
Napoli - Virtus Bologna
Verona - Brindisi

Intanto dal punto di vista delle coppe, le squadre russe sono ufficialmente fuori dalle coppe,per le note vicende internazionali.
 
Rispondi
#10
ROSTER EUROLEGA a fine Luglio, parte 1/3, (in aggiornamento se cambia qualche cosa):

ALBA BERLINO: praticamente ha confermato la squadra dell'anno scorso in gran parte (perso Oscar da Silva andato al Barcellona). Presi 2 grandi prospetti, come Procida (con un triennale) e Ziga Samar (guardia slovenia classe 2001) con un quadriennale. Inoltre si sono assicuratiil centro neozelandese Wetsel. Da vedere in europa, hia giocato solo poche partite con il Baskonia, ma in Nuova Zelanda aveva ottime cifre. In ogni caso la squadra tedesca sarà una delle squadre materasso.

ASVEL: Perso Wembanyama clamorosamente, che va a giocare con i Boulogne-Levallois Metropolitans 92 (che hanno l'Eurocup e sono allenati dal CT della Francia), si trovano privi anche del loro migliore giocatore (Okobo) di un altro prospetto francese (Strazel) e di Chris Jones. D'altro canto hanno preso Nando De Colo, Yves Pons (talento francese che l'ultimo anno si è altrernato tra NBA e G-League), Anthony Polite (dalla NCAA),  Jonah Mathews (dalla Polonia dove ha messo su ottime cifre), Carwright, un piccolo ma mortifero scorer in forza a Bonn la passata stagione, e un altro playmaker come Obasohan, un altro americano con esperienza in europa. Squadra interessante, ma sicuramente ad ora fuori dai playoff.

BARCELLONA: Come sempre una delle favorite (se non la favorita). Perso Davis, andato a Milano, Smits e Exum, si sono rifatti con Kalinic, Tobey, Vesely e soprattutto Satoransky. Profondità e quintetto spaziale, se non vincono qualcosa sto anno veramente rischia di essere un fallimento. In ogni caso ci sono altissime probabilità che Calathes vada via, Fener in prima linea.

BASKONIA: Come sempre squadra che punta a scommesse e perde i giocatori più forti. Quest'anno hanno lasciato la squadra spagnola Fontecchio, Wade Baldwin, Alec Peters, Granger (andato alla Reyer), Nkonko, Lamar Peters.
Sono entrati però Markus Howard (scorer purissimo che faceva onde in NCAA ma troppo piccolo per la NBA), Daulton Hommes (giocatore che a me piace tantissimo, 2 anni fa passato pure a Cremona), il giovane Hanzlik, un interessante colpo come Mike Kotsar. In ogni caso cantiere ancora aperto, c'è ad esempio interesse per Hugo Besson, guardia appena draftata e di proprietà dei Bucks, che ha fatto un'ultima stagione in Australia.

BAYERN: Squadra gran parte simile all'anno scorso. Perdono però il miglior marcatore Hilliard (andato al Maccabi), e un giocatore importante come Deshaun Thomas (direzione Olimpia), oltre a KC Rivers. Al loro posto scommesse d'oltreoceano come Gillespie e Winston, e Elias Harris, in ritorno da una stagione in giappone. Non mi convince fino in fondo, in ogni caso squadra solida che si giocherà un posto nei playoff.

EFES: I bicampioni d'Europa vogliono a tutti i costi il Three-peat. La conferma di Micic è il vero colpaccio dei turchi. Inoltre prendono Clyburn, Polonara, Mbaye per rafforzarsi nei ruoli di 3/4, dati gli addii di Moereman e Petrusev. E soprattutto, considerando anche l'età di Dunston, come pivot puntano su Zizic. Squadra fortissima, vediamo però se riescono nell'impresa di vincere pure l'anno prossimo, secondo me come valori assoluti paiono un filo sotto il Barca, anche se possono contare su un reparto piccoli illegale.
 
Rispondi


[+] A 3 utenti piace il post di cigolains
#11
Nuovo logo per la Reyer Venezia
[fon‌t=Accord, system-ui, -apple-system,]L’Umana Reyer presenta il nuovo logo societario.[/font]

[fon‌t=Accord, system-ui, -apple-system,]Paolo Bettio, responsabile marketing e comunicazione del Club
“Quest’anno la Reyer compie 150 anni e vogliamo cogliere questa iconica tappa della storia per rinnovarne l’identità visiva. Iniziamo con il logo e quindi con l’elemento più caratterizzante della nostra comunicazione e decisamente il più evocativo. Abbiamo mantenuto alcuni elementi e contestualmente evitato un’esasperata semplificazione che rischiava di far perdere l’identità. Nelle prossime settimane rilasceremo altri interventi che ci consentiranno di arrivare all’inizio dei campionati con un vestito completamente nuovo indossato dalle nostre nuove squadre per una nuova annata da aggiungere a questi primi 150 anni.[/font]
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)