Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Contador "Non sono più il grande favorito"
#1
Dopo la sfortuna della prima tappa, l’amarezza nella crono a squadre che vede lo spagnolo scivolare a 1’42 dalla maglia gialla. Intanto il pubblico francese continua a fischiarlo


Un Contador deluso ma ancora vivo e che forse nasconde le sue reali possibilità. Alberto è già fuori dal Tour? No, il bello deve ancora arrivare ma il campione, al termine della crono squadre, è sicuro: “Adesso non sono più il favorito del Tour”.

“CONTENTO DELLA MIA SQUADRA” - La Saxo Bank non puntava certo alla vittoria ma i 23 Km di Les Essarts potevano certo dare qual cosina in più ad Alberto Contador. Lo spagnolo, dopo due tappe si ritrova a 1’42” dalla maglia gialla Thor Hushvod: “Sono soddisfatto della prestazione della squadra. I ragazzi hanno dato tutto quello che avevano e abbiamo finito con un buon tempo. I miei rivali però sono davanti a me nella generale e forse non sono più il favorito per la vittoria. Negli ultimi anni, il Tour de France si è sempre deciso per pochi secondi e Andy Schleck è molto forte in montagna".

“NON SOLO SCHLECK, OCCHIO A EVANS” - Ma non sembra esserci solo Schleck nei pensieri di Contador. Lo spagnolo, a dire il vero, dovrà pensare solo a se stesso, ma la competizione è e resterà sicuramente spietata: “Anche Cadel Evans è solido in salita e potrebbe avvantaggiarsi. La strada per Parigi però è ancora lunga, farò di tutto per recuperare il tempo perduto".

ANCORA FISCHI PER CONTADOR – Intanto continua la “dedica” di parte del pubblico francese al campione spagnolo. Anche nella crono infatti sono tanti i fischi piovuti addosso a Contador e alla sua squadra: “Non è mai bello ricevere trattamenti come questo. I fischi non sono mai belli e li senti forti quando vai in bici. È un peccato e mi dispiace soprattutto per la mia squadra, non li meritano”.

ANDY SCHLECK DIFENDE CONTADOR – E ancora una volta è il diretto rivale Andy Schleck a correre in soccorso dello spagnolo. Ingiusti, secondo il corridore Leopard, i fischi a Contador: “Posso avere più fan di lui, ma dobbiamo rispettare Alberto, che è un grande corridore e lo ha dimostrato in tutti questi anni”.

eurosport.yahoo.it
 
Rispondi
#2
Eheheh...beh, effettivamente non lo è. Però lo darei di pochissimo sfavorito rispetto ad Andy, tutti gli altri li può riprendere se è in forma. Se ha la forma del Giro, cosa di cui dubito, riprende pure Schleck.
 
Rispondi
#3
A Evans deve recuperare almeno 2 min vista la crono di Grenoble, ed è difficile senza crisi dell'australianoSisi
Ad Andy Schleck dovrebbe recuperare almeno 1 min ....
Sinceramente nessuno degli altri uomini di classifica mi sembra in grado di vincere il tour però non si sa mai...
 
Rispondi
#4
(04-07-2011, 09:18 PM)micheliano59 Ha scritto: A Evans deve recuperare almeno 2 min vista la crono di Grenoble

Contador nelle cronometro (esclusi i prologhi) non perde da Evans dal 2007...
 
Rispondi
#5
secondo me è tutta una tattica che sta attuando dopo questo ritardo per togliersi le attenzioni per poi sferrare un grande attacco in salita...
 
Rispondi
#6
(04-07-2011, 10:42 PM)Ricardovsky92 Ha scritto:
(04-07-2011, 09:18 PM)micheliano59 Ha scritto: A Evans deve recuperare almeno 2 min vista la crono di Grenoble

Contador nelle cronometro (esclusi i prologhi) non perde da Evans dal 2007...

più che altro contador nelle cronometro se la gioca con gli specialisti Sisi altro che paura da evansFacepalm
 
Rispondi
#7
(04-07-2011, 11:15 PM)blackflower Ha scritto:
(04-07-2011, 10:42 PM)Ricardovsky92 Ha scritto:
(04-07-2011, 09:18 PM)micheliano59 Ha scritto: A Evans deve recuperare almeno 2 min vista la crono di Grenoble

Contador nelle cronometro (esclusi i prologhi) non perde da Evans dal 2007...

più che altro contador nelle cronometro se la gioca con gli specialisti Sisi altro che paura da evansFacepalm

Nell'ultima crono Evans e Contador andranno più o meno uguali. Però gli bastano pochi chilometri di salita vera per dare due minuti al povero Evans...
 
Rispondi
#8
Contador è stanco, scatterà domani ed alla 12 tappa, quindi non credo che gli rimarranno tante energie per l'ultima settimana e per la cronometro però essendo un fenomeno ed il corridore di gran lunga più forte del mondo non è certamente un'impresa impossibileSisi

ps: State sottovalutando Cadel Evans e vedrete che i fatti mi daranno ragione..
 
Rispondi
#9
(04-07-2011, 11:36 PM)micheliano59 Ha scritto: Contador è stanco, scatterà domani ed alla 12 tappa, quindi non credo che gli rimarranno tante energie per l'ultima settimana e per la cronometro però essendo un fenomeno ed il corridore di gran lunga più forte del mondo non è certamente un'impresa impossibileSisi

Oppure è il contrario, ha vinto il Giro, e si sente, poi non ha più corso: magari entra in forma proprio alla fine...la strada ci dirà chi avrà la meglio
 
Rispondi
#10
Quello che mi dispiace è questa sua amarezza per il non amore dei francesi. Avrebbe dovuto saperlo e sopratutto dovrebbe farsi forza proprio per rispondere a queste avversità. Se la testa c'è, anche se le gambe non sono al 100% , potrebbe benissimo dare del filo da torcere a tutti. Io continuo a vedere Schleck allo stesso livello suo in salita, ma vedremo. Come dice Riccardo mi sembra più probabile che alla terza settimana possa fare bene.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)