Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia 2016 | 16^ tappa: Bressanone - Andalo
#1
Arrivo in salita 
La presentazione della 16^ tappa del Giro d'Italia 2016: il percorso con altimetria e planimetria, i dettagli degli ultimi chilometri; le salite segnate come GPM che saranno affrontate dai corridori; la cronotabella con gli orari dei passaggi della corsa; i risultati con ordine d'arrivo e classifiche delle maglie; video televisivo con gli highlights e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


martedì 24 maggio 2016
Bressanone > Andalo
16^ tappa - 132 km



Percorso
Presentazione

Tappa breve, ma caratterizzata da lunghe salite e discese. Avvio in falsopiano a scendere per i primi 40 km fino a poco dopo Bolzano (TV) quando si affronta la classica salita del passo della Mendola che immette nella lunghissima (e ondulata) discesa fino ai piedi della salita finale. Salita divisa in due parti, la prima fino a Fai della Paganella (GPM) e la seconda fino all’arrivo. Da segnalare a 200 m dal GPM all’interno dell’abitato di Fai della Paganella un tratto al 15% di pendenza.

Ultimi 10 km spezzati nettamente in due parti. I primi 4 in discesa veloce, su strada larga e in parte di pendenza elevata. I successivi 6 in salita prima leggera, poi marcata che termina a 2 km dall’arrivo. Segue un falsopiano a salire. Seconda volta con arrivo di tappa ad Andalo, nel 1973 fu Eddy Merckx a vincere la tappa.

Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
64,3 Passo della Mendola 2^ 14,8 km al 6,5% (max. 10%)
122,4 Fai della Paganella 2^ 10,2 km al 7,4% (max. 15%)

Cronotabella: download
Libro di Corsa: download



Risultati
ORDINE D'ARRIVO
1. Alejandro Valverde (Movistar) 2h58'54''
2. Steven Kruijswijk (LottoNL-Jumbo)
3. Ilnur Zakarin (Katusha) +8''
4. Diego Ulissi (Lampre-Merida) +37''
5. Bob Jungels (Etixx-Quick Step)
6. David Lopez (Team Sky) +38''
7. Sergey Firsanov (Gazprom)
8. Esteban Chaves (Orica-GreenEdge) +42''
9. Rafal Majka (Tinkoff) +50''
10. Domenico Pozzovivo (Ag2r) +1'47''

Ordine d'arrivo completo
CLASSIFICA GENERALE
1. Steven Kruijswijk (LottoNL-Jumbo) 63h40'10''
2. Esteban Chaves (Orica-GreenEdge) +3'00''
3. Alejandro Valverde (Movistar) +3'23''
4. Vincenzo Nibali (Astana) +4'43''
5. Ilnur Zakarin (Katusha) +4'50''
6. Rafal Majka (Tinkoff) +5'34''
7. Bob Jungels (Etixx-Quick Step) +7'58''
8. Andrey Amador (Movistar) +8'53''
9. Domenico Pozzovivo (Ag2r) +10'05''
10. Kanstantsin Siutsou (Dimension Data) +11'03''

Resoconto classifiche completo



Highlights






Link


Articoli correlati:





 
Rispondi
#2
Il passo della Mendola è lontanissimo.
Il fai della paganella mi sembra una salita in cui bisogna spingere di potenza , con scollinamento agevole. Adatta ai passisti di forma rettangolare come Krujswijk

Per me non succederanno grandi cose.
 
Rispondi
#3
tappa corta dopo il giorno di riposo,e la Movistar potrebbe essere interessata a fare la corsa per una vittoria di tappa con Valverde se recupera dalla giornata no di oggi...ma dubito che arrivi la fuga,quindi sarà corsa dura tra gli uomini di classifica.
la Paganella è stata fatta al Trentino,bella salita a parte il tratto finale.
 
Rispondi
#4
non capisco la cetegoria delle salite, abbastanza lunghe visto che sueprano i 10km, pendenza media soprattutto la seconda superiore al 7%, insomma oggi il Pordoi con meno km e meno pendenza sia media che max era di 1° categoria, la salita di Risoul più lunga di 2km, ma con pendenze inferiori è classificatya di 1° categoria
 
Rispondi
#5
infatti mi pongo la stessa domanda...boh...sarebbe bello conoscere i vari criteri,forse perchè il tratto finale è facile,oppure perchè non arriva ai 1000 metri...
 
Rispondi
#6
Alla luce della cronoscalata,voi di te che questa tappa passerà senza colpo ferire?io mi aspetto una bella tappa...
 
Rispondi
#7
Non succede nulla, sembra la tappa di Falzes nel 2012 e come allora mi aspetto che arrivi la fuga. Vince Petilli...
 
Rispondi
#8
Se vince Petilli almeno mi regala una gioia perché per ora questo Giro é poca roba per me (giusto la tappa di Brambilla)
 
Rispondi
#9
la fuga in 130km di gara?mah....ne dubito..
 
Rispondi
#10
Sarai meno dubbioso Martedì sera...
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)