Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
I Ritirati 2016
#1
Sperando di non violare qualche regola apro la mia prima discussione sul forum. Subito dopo l'oro di Cancellara ed il suo ritiro mi son chiesto quali altri corridori avrebbero appeso la bici al chiodo. Sul Forum non ho trovato una discussione al riguardo..quindi mi sono messo a cercare notizie varie  su internet e ho fatto l'elenco dei ritiri ufficiali. Non essendoci in giro nessuna lista completa qualcuno mi è sfuggito sicuramente. Di seguito vi è l'elenco  completo dei ritiri squadra per squadra..in grassetto vi sono i nomi dei corridori che hanno già smesso.. man mano che altri smettono aggiornerò la lista.


AG2R La Mondiale
Jesse Sergent (1988)
Johan Vansummeren (1981)
Jean-Christophe Peraud (1977)

BMC 
Peter Velits (1985)

Cannondale  
Phillip Gaimon (1986)

FDJ
Sébastien Chavanel (1981)

Giant - Alpecin
Carter Jones (1989)
Caleb Fairly (1987)
Cheng ji (1987)

IAM Cycling
Jerome Coppel (1986)
Marcel Aregger (1990)
Marcel Wyss (1986)
Oliver Zaugg (1981)

Katusha
Joaquim Rodriguez (1979)

LottoNL – Jumbo
Maarten Tjallingi (1977)

Orica-Bike Exchange
Christian Meier (1985)

Sky
Xavier Zandio (1977)


Tinkoff - Saxo
Michael Rogers (1979)

Trek - Segafredo
Fabian Cancellara (1981)
Yaroslav Popovych (1980)
Frank Schleck (1980)
Ryder Hesjedal (1980) 
Jack Bobridge (1989)


Androni Giocattoli
Daniele Ratto (1989) 
Tiziano Dall'Antonia (1983)

Bora-Argon 18
Dominik Nerz (1989)

CCC Sprandi 
Sylwester Szmyd  (1978)
Tomasz Kiendys  (1977)

Drapac 
Graeme Brown (1979)
Travis Meyer (1989)
Adam Phelan  (1991)
 Bernard Sulzberger (1983)

Delko
Leonardo Duque (1980)

Fortuneo - Vital Concept 
Pierrik Fédrigo (1978)
Jean-Marc Bideau (1984)
 Yauheni Hutarovich  (1983)

Funvic [fon‌t=tahoma, arial,] [/font]
Pablo Urtasun (1980)

Nippo
Antonio Viola (1991)

One Pro Cycling 
Matthew Goss (1986)
Yanto Barker (1980)

Roompot-Oranje Peloton
Marc de Maar (1984)
Johnny Hoogerland (1983)
Kai Reus (1985)

Team Roth
Grischa Janorschke (1987)

Topsport Vlaanderen
Jef Van Meirhaeghe (1992)
 
Rispondi


[+] A 5 utenti piace il post di Jussi Veikkanen
#2
Emma :°°°°°°°°

dal 2017 il ciclismo non sarà più lo stesso Triste
 
Rispondi
#3
Quindi è ufficiale che Purito e Cancellara non correranno più una corsa da qui alla fine della stagione?
Chissà perché si è ritirato Coppel....
 
Rispondi
#4
Si di Cancellara e Purito avevo letto da diverse parti che non correranno più, se ritrovo le fonti posto
Invece Coppel ha dichiarato “My body and head do not follow each other anymore.”
 
Rispondi
#5
Lasciano a fine stagione anche Giorgia Bronzini e Evie Stevens
 
Rispondi
#6
Alla lista si aggiunge Christian Meier della Orica che lascia a fine stagione  Ciao
Nei giorni scorsi avevo aggiunto pure Hoogerland
 
Rispondi
#7
Piccolo ripensamento per purito..chissà se arriverà in forma al Lombardia 

Per Joaquim Rodríguez quattro corse prima del definitivo ritiro: tre sono in Italia

Sembrava che la sua carriera fosse terminata con la prova in linea dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro. Ma Joaquim Rodríguez ci ha ripensato: lo spagnolo, presente stamani prima della partenza della tappa della Vuelta a España, ha dichiarato che pedalerà ancora in quattro gare, tutte targate RCS Sport. Purito parteciperà alla Milano-Torino (28 settembre), al Giro del Piemonte (29 settembre), a Il Lombardia (1 ottobre), vinto nel 2012 e nel 2013, e all’Abu Dhabi Tour (dal 20 al 23 ottobre).

cicloweb.it
 
Rispondi
#8
Cheppalle sto Rodriguez...
 
Rispondi
#9
A fine anno si ritira Matthew Goss, vincitore della Milano-Sanremo 2011

Ad un certo momento era il principale rivale di Mark Cavendish per le volate dei grandi giri. Da lì, però, un netto e rapido declino che lo ha portato a correre senza raccogliere risultati neppure nelle prove meno prestigiose. E per uno che ha vinto, fra le altre cose, la Milano-Sanremo 2011 è deludente; per questo Matthew Harley Goss ha annunciato oggi la conclusione della propria attività agonistica al termine del 2016.

Il ventinovenne corridore australiano aveva debuttato nel Pro Tour nel 2007 con la CSC dopo una buona carriera giovanile su pista, dimostrando subito buoni numeri vincendo una frazione al Tour of Britain. Anche con la maglia della HTC-Columbia le vittorie sono diventate più numerose, e fra esse la tappa di Cava de’ Tirreni al Giro d’Italia 2010.

Come detto l’apice è stata la Classicissima 2011 dove ha preceduto allo sprint Cancellara, Gilbert, Ballan e Pozzato diventando il primo australiano a trionfare a Sanremo. Da quel momento la sua parabola ha preso una traiettoria discendente pur con un successo al Giro d’Italia 2012 a Horsens e uno alla Tirreno-Adriatico 2013 a Indicatore, sua ultima gioia.

Dopo un 2015 deludente con la MTN Qhubeka, Goss ha trascorso il 2016 con la ONE Pro Cycling dove non ha saputo tornare in auge. Il neoritirato ha dichiarato: «Sono felice di quello che ho fatto. Non ho la stessa cattiveria agonistica di qualche anno fa e in questo sport è un fattore decisivo. Anche se sono ancora abbastanza giovane è tempo di voltare pagina e di portare con me le gioie che il ciclismo mi ha regalato».

cicloweb.it

Una parabola discendente davvero triste la sua..in 3-4 anni è passato da vincere la Sanremo e contendere la maglia verde al Tour a non riuscire a finire le corse

Hesjedal chiuderà la carriera al Lombardia
 
Rispondi
#10
Pensavo si fosse ritirato da mo.

E si che ha 30 anni.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)