Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
La Rai al Giro d'Italia
#21
Quindici minuti e dovrebbero partire su ES Player dai.
 
Rispondi
#22
10 minuti che discutono e trovano insensata l'azione FDJ. Qualcuno gli spieghi che Sagan tra TV e traguardo rischia di recuperare 37 punti.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Jussi Veikkanen
#23
Ma sono folli? Inizia il penultimo strappo con situazione potenzialmente esplosiva e Pozzo ad inseguire e loro mandano i segreti di tappa.

Fortuna che ho Eurosport
 
Rispondi
#24
Su Radio Rai hanno mandato il GR1 a 3 km dal traguardo.......
 
Rispondi
#25
De Stefano: Kelderman bisogna toglierlo dalla classifica. Ammazza che gufata Covid
 
Rispondi
#26
solo in rai potrebbe lavorare e far carriera. imbarazzante.
 
Rispondi
#27
Triste

Davvero troppi i difetti della squadra RAI quest'anno, basti dire che Genovesi è il migliore e spesso parla di ciclismo in modo più interessante dei "leader". 
Manca un minimo di energia, di passione, da Bugno in particolare e spiace dirlo. Non solo non ho mai sentito un commento interessante ma manca proprio la passione per il ciclismo, voce monocorde e spiegazioni balzane sulle situazioni di corsa. Si sente che non segue molto, troppi i corridori, specialmente giovani, che si sente che non conosce. 
Saligari dalla moto si avverte come ami il ciclismo, si entusiasma per una posizione in bici, per una cambio di bici fatto in velocità, sta dentro la corsa. Peccato che quando lo ho sentito da studio, in altre corse, mi sia parso meno efficace. 
Poi arriva la DeStefy e... 
E poi la solita distruzione di parti basse su Nibali, Nibali forte a crono, Nibali sul suo terreno finalmente ora che arriva la salita di Piancavallo, Nibali uomo da battere e faro della corsa, tutti gli avversari attenti a Nibali che potrebbe scattare... Ma portassero pure jella?  Mmm
Sorry gente, una delle peggiori RAI di sempre al Giro, che non è record da poco perché anche gli scorsi anni...
 
Rispondi
#28
Ma a mani basse la peggiore squadra Rai, eppure basterebbe mischiare un po' le carte. Mettere De Luca al processo, Garzelli o Bennati o Cunego al commento tecnico, Bugno fuori o al limite con Sgarbozza. De Stefano poteva fare qualche servizio speciale tipo quelli del Tour ma niente.
 
Rispondi
#29
(18-10-2020, 07:10 PM)OldGibi Ha scritto: Triste

Davvero troppi i difetti della squadra RAI quest'anno, basti dire che Genovesi è il migliore e spesso parla di ciclismo in modo più interessante dei "leader". 
Manca un minimo di energia, di passione, da Bugno in particolare e spiace dirlo. Non solo non ho mai sentito un commento interessante ma manca proprio la passione per il ciclismo, voce monocorde e spiegazioni balzane sulle situazioni di corsa. Si sente che non segue molto, troppi i corridori, specialmente giovani, che si sente che non conosce. 
Saligari dalla moto si avverte come ami il ciclismo, si entusiasma per una posizione in bici, per una cambio di bici fatto in velocità, sta dentro la corsa. Peccato che quando lo ho sentito da studio, in altre corse, mi sia parso meno efficace. 
Poi arriva la DeStefy e... 
E poi la solita distruzione di parti basse su Nibali, Nibali forte a crono, Nibali sul suo terreno finalmente ora che arriva la salita di Piancavallo, Nibali uomo da battere e faro della corsa, tutti gli avversari attenti a Nibali che potrebbe scattare... Ma portassero pure jella?  Mmm
Sorry gente, una delle peggiori RAI di sempre al Giro, che non è record da poco perché anche gli scorsi anni...
Condivido alcuni tuoi ragionamenti ... altri meno
Su bugno la telecronaca non fa per lui è penso sia evidente .... però essendo anche il presidente del sindacato dei corridori immagino che il ciclismo lo segua e anche intensamente. 
Purtroppo il problema centrale della telecronaca e De Luca essendo il telecronista principale il 50% del lavoro lo svolge lui (purtroppo male) quindi il risultato finale non può essere che questo.
Sul fatto che parlano sempre di nibali mi pare ovvio è italiano così come in questo giro hanno fatto mille discorsi su ganna (ovviamente giusti) . Così come in MotoGP i telecronisti esaltano rossi e si parla spesso di lui anche se è dietro ... qui vale lo stesso principio . La Rai fa una telecronaca per lo sportivo casuale che il pomeriggio segue sporadicamente il ciclismo e che conosce pochi corridori tra questi nibali . 
Se chiedi a 10 persone casuali che guardano la corsa 
 chi conosce pozzovivo ? probabilmente ne becchi 1 o 2 
Spero comunque che dal 2021 ci sia un unica coppia fissa e sia pancani /borgiato
 
Rispondi
#30
Beh da come parla in telecronaca Bugno non pare seguire il ciclismo....la prima tappa, quando Zabel ha fatto il miglior tempo al primo intertempo, ha detto "vuole la maglia blu, che proverà a difenderla e tenerla i prossimi giorni....".
Oppure nella terza e nella quarta tappa, parlava di Caicedo come un possibile avversario per la maglia Rosa, tra l'altro definendolo giovane, Caicedo che è un '93.

Poi non so, ma in MotoGP Meda non risulta pesante a esaltare Rossi, perché quando la gara si decide senza Rossi, non lo nominano neanche....qui con Nibali sì, ogni azione e colpo di scena si parla di Nibali, anche durante la cronometro di Ganna si parlava di Nibali, pure al Tour de France, che non c'entrava niente, parlavano di Nibali....
 
Rispondi
#31
(18-10-2020, 08:12 PM)cigolains Ha scritto: Beh da come parla in telecronaca Bugno non pare seguire il ciclismo....la prima tappa, quando Zabel ha fatto il miglior tempo al primo intertempo, ha detto "vuole la maglia blu, che proverà a difenderla e tenerla i prossimi giorni....".
Oppure nella terza e nella quarta tappa, parlava di Caicedo come un possibile avversario per la maglia Rosa, tra l'altro definendolo giovane, Caicedo che è un '93.

Poi non so, ma in MotoGP Meda non risulta pesante a esaltare Rossi, perché quando la gara si decide senza Rossi, non lo nominano neanche....qui con Nibali sì, ogni azione e colpo di scena si parla di Nibali, anche durante la cronometro di Ganna si parlava di Nibali, pure al Tour de France, che non c'entrava niente, parlavano di Nibali....
Va be ma anche Cunego ha detto oggi che landa aveva vinto in maglia blu (invece che azzurra)... queste sono cose di poco conto . 
Non conosce tutti i corridori questo è ovvio però non mi sembra il problema principale sinceramente .
Il problema vero è che non ha l'entusiasmo e la capacità oratoria che aveva martinello o Cassani prima di lui.
 
Rispondi
#32
Bugno mi pare che lui stesso avesse detto che non segue molto il ciclismo.  Mmm


Da un punto di vista folcoristico De Luca mi piace e mi sta simpatico, ma mi sembra un po' troppo impostato, poco naturale, e a volte si perde in discorsi fini a se stessi.

Genovesi nettamente il migliore del trio, il che dice tutto.
 
Rispondi
#33
Bugno mi ricorda Ugo Tognazzi in Amici Miei





Quintana !
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Manuel The Volder
#34
A me sembra che De Luca capisca la corsa e conosca ciclismo e corridori leggermente meglio di Pancani ma ha meno "presenza", meno personalità, Pancani riempie meglio la cronaca. Pancani ha però un difetto tremendo nell'essere presuntuoso, molto immotivatamente, e spesso dice castronerie così tremende da rendere la telecronaca sgradevole, cosa che con De Luca non mi accade, in fondo è abbastanza simpatico. 

Nulla cambia da Giro a Giro in materia Nibali, ordini RAI ovviamente, "così" si fa la cronaca per gli italiani. Se si guarda, è lo stesso per la Pellegrini e per qualsiasi altro italiano d'élite. "ECCO FEDERICA IN ACCAPPATOIO CHE ATTENDE DI ENTRARE!!!! SEMBRA CONCENTRATA! NON PERDETEVI.. ecc. ecc.". Religione, non cronaca sportiva, anche tifando. E moto di delusione ogni volta che non si vince. In fondo, contano le medaglie, non gli atleti, non lo sport. 
Ovvio che si tifa per Nibali, per gli altri azzurri, ma va fatto in modo sportivo non "religioso". Che poi, si va di delusione in delusione creando aspettative sempre straordinarie, né credo si conquistino spettatori con questi toni e un approccio in fondo provinciale.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di OldGibi
#35
Non possiamo fare paragoni con altri sport perché qui per 3 settimane si può parlare solo di Nibali non essendoci alternative italiane (ora non c'è più neanche Viviani a fare le volate), e a quanto pare non si può simpatizzante per nessun altro in Rai. Tra gli sport che avete citato, bene o male quando non c'è stato Rossi c'è stato Dovizioso e quando c'è la Pellegrini (per quanto siano ripetitivi e pesanti) poi arrivano altre gare con altri italiani e c'è tempo per allentare.
Il problema principale è questo per il Giro. Il Fiandre è stato piacevole visto che non hanno riversato l'attenzione solo su uno
 
Rispondi
#36
(18-10-2020, 09:58 PM)melo21 Ha scritto: Non possiamo fare paragoni con altri sport perché qui per 3 settimane si può parlare solo di Nibali non essendoci alternative italiane (ora non c'è più neanche Viviani a fare le volate), e a quanto pare non si può simpatizzante per nessun altro in Rai. Tra gli sport che avete citato, bene o male quando non c'è stato Rossi c'è stato Dovizioso e quando c'è la Pellegrini (per quanto siano ripetitivi e pesanti) poi arrivano altre gare con altri italiani e c'è tempo per allentare.
Il problema principale è questo per il Giro. Il Fiandre è stato piacevole visto che non hanno riversato l'attenzione solo su uno

Il problema è che oltre l'assenza di altri italiani di livello ... come nibali manca anche un vero fuoriclasse che sia spettacolare a prescindere dalla nazionalità . 
Sono convinto che se fosse stato presente evenepoel gran parte dell'attenzione sarebbe stata riposta anche in lui. Parlo per le tappe di montagna
 
Rispondi
#37
Mah, al Fiandre hanno voluto creare questa incertezza sul possibile ricongiungimento con il duo VdP-WvA da parte del gruppo dietro che ho trovato stucchevole. Solo ai piedi del Kwaremont, quando avevano 1'30" si sono arresi all'evidenza.
In più nel momento dell'attacco di Ala e VdP la Borgato stava parlando di non mi ricordo cosa e, invece di interrompersi per sottolineare l'attacco, ha voluto finire il concetto. Solo quando ha terminato di parlare, allora Pancani ha evidenziato come la corsa stesse subendo uno scossone importante.

Comunque a Giada darei spazio, deve migliorare, ma è una figura interessante ed è la "nemesi" della Lazzaro su Eurosport.
 
Rispondi
#38
Solita retorica spicciola tra De Luca, Bugno e Chiappucci sui Tour di Indurain...
 
Rispondi
#39
Va a finire che gridando al lupo al lupo questi fanno saltare lo Stelvio, ma roba matti
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)