Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Matteo Trentin
#1
La scheda del corridore italiano Matteo Trentin: la biografia della sua carriera, le squadre di cui ha fatto parte; il suo palmares completo, con tutte le vittorie ed i piazzamenti ottenuti fino ad oggi; i suoi riferimenti ufficiali sul web, a partire dal sito internet per finire con i contatti twitter e facebook. Per finire, foto, video ed ultime notizie.

Matteo Trentin
Italia


Matteo Trentin

Nome completoMatteo Trentin
SoprannomeTrento
Data di nascita2 agosto 1989
Luogo di nascitaBorgo Valsugana (Italia)
Altezza e Peso179 cm x 74 kg
CaratteristichePassista Veloce
Professionista dal2012

SquadraEtixx-Quick Step
Stipendio- €
Scadenza contratto2016




Hanno partecipato alla realizzazione di questa scheda: SarriTheBest
 
Rispondi
#2
Nei giorni scorsi è stato consegnato a Matteo Trentin il “Ruban Jaune”, il nastro giallo che premia i corridori che hanno vinto le corse di oltre 200 km più veloci della storia. Trentin, aiutato anche da un forte vento favorevole che aveva battuto il percorso per tutta la giornata, si è aggiudicato la Parigi-Tours dello scorso anno facendo segnare una velocità media di 49,64 km/h.

Questo premio in passato è stato assegnato, tra gli altri, a Rik Van Steenbergen, Freddy Maertens, Andrei Tchmil, Erik Zabel e Oscar Freire. Solo italiano, prima di lui, aveva conquistato il Ruban Jaune: si tratta di Marco Marcato, vincitore della stessa Parigi-Tours (nel 2012) alla media di 48,629 km/h.

Questi i corridori e le corse che fanno parte del Ruban Jaune:

1936 Gustave Danneels , 41,455 km/h Paris-Tours
1938 Jules Rossi, 42,092 km/h Paris-Tours
1948 Rik Van Steenbergen, 43,612 km/h Paris-Roubaix
1955 Jacques Dupont, 43,666 km/h Paris-Tours
1962 Jo de Roo, 44,903 km/h Paris-Tours
1964 Peter Post, 45,129 km/h Paris-Roubaix
1975 Freddy Maertens, 46,110 km/h Paris-Bruselas
1997 Andrei Tchmil, 47,168 km/h Paris-Tours
2003 Erik Zabel, 47,550 km/h Paris-Tours
2010 Oscar Freire, 47,729 km/h Paris-Tours
2012 Marco Marcato, 48,629 km/h Paris-Tours
2015 Matteo Trentin, 49,641 km/h Paris-Tours

[Immagine: matteo-trentin-distinguido-como-el-mas-r...os-002.jpg]

[Immagine: matteo-trentin-distinguido-como-el-mas-r...os-001.jpg]

[Immagine: matteo-trentin-distinguido-como-el-mas-r...os-003.jpg]
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di SarriTheBest
#3
Matteo Trentin ha dichiarato di puntare alla vittoria della Strade Bianche, cosciente che il meteo potrebbe essere parecchio determinante. poi correrà anche la Milano Sanremo per cercare di vincerla... l'anno scorso arrivò 10°.
il suo sogno sarebbe quello di vincere le Fiandre, ma per ora non si reputa sufficientemente adatto per tale gara.
certamente il team è in grado di supportarlo.

Forza Matteo!!
 
Rispondi
#4
Il prossimo anno potrebbe davvero essere la stagione di svolta. Già oggi sembra aver scavalcato un po' di gerarchie in squadra. Sese
 
Rispondi
#5
Quanti anni sono che diciamo "l'anno prossimo svolta" ?
Ormai sembra avviato verso una carriera dignitosa, ma non certo una carriera da vincente come ci si poteva aspettare dopo le annate 2013 e 2014 e non sono sicuro che lo penalizzi il fatto di essere in una squadra come la Quick-Step, anzi...
 
Rispondi
#6
Al nord se non sei nato ciclisticamente là vieni fuori abbastanza tardi, soprattutto se non sei un super fenomeno.

"carriera da vincente" e "carriera dignitosa" sono concetti fumosi che vogliono dire poco, che Trentin non sia uno da più di 5/6 vittorie all'anno lo sapevamo già nel 2013, come sapevamo che non aveva il talento per vincere tre Fiandre e tre Roubaix. Tuttavia è un corridore che da quattro anni a questa parte si porta a casa una vittoria di prestigio ogni stagione e ha tutte le carte in regola per riuscire a fare il colpo grosso un giorno(d'altronde c'è riuscito pure Nuyens).
 
Rispondi
#7
anche perché per definizione non possono esserci 50 Sagan in gruppo.
Trentin è uno dei nostri migliori corridori, corre nella squadra giusta e sta crescendo bene. Non è facile perché appunto non è Sagan, ma ci sono corse come Milan-Sanremo, Fiandre, Roubaix, Gand e tante altre più tappe nei GT che sono alla sua portata.

D'altronde anche vincesse in carriera sua una Sanremo o un Fiandre o una Roubaix, quanti sono gli italiani che lo potrebbero vantare negli ultimi 20-30 anni? Molto pochi. Matteo può farcela, ha esperienza ed età dalla sua, speriamo ci riesca!
 
Rispondi
#8
A conti fatti è stato nettamente il migliore della Quick Step in questo scorcio di stagione, ed è un fatto.

Poi io non l'ho mai apprezzato particolarmente e non inizierò di certo ora, l'ho sempre visto come un corridore che ha nel suo destino essere stimato da ds e compagni più che dal pubblico.
 
Rispondi
#9
quest'anno se non erro sono 28 gli anni per Trentin. quindi ormai uno a quell'età è già formato. ma ciò non toglie la possibilità di vincere ancora.
bisogna valutare se in futuro ( prox 4-5 anni) possa avere più possibilità nel cercare la vittoria alle classiche o alle tappe nei giri.
certo è che sarebbe più gratificante la prima opzione. ma chissà
 
Rispondi
#10
Per Trentin possiamo sperare in un palmarés alla Devolder nelle classiche...

Ah no, ora la concorrenza è più spietata Triste
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)