Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Mondiali "Ponferrada 2014" - Elite Uomini, Prova in Linea
#1
Domenica 28 Settembre 2014

Mondiali di Ciclismo "Ponferrada 2014"
Élite Uomini, Prova in Linea



Percorso



Informazioni aggiuntive
Dettaglio salite - Cronotabella


Partecipanti: Partecipanti & Formazioni - Mondiali di Ciclismo "Ponferrada 2014"


Risultati
Cronaca - Ordine d'arrivo


Foto
Galleria di immagini


Highlights



Dichiarazioni
Le dichiarazioni del dopogara
 
Rispondi
#2
Ponferrada: benvenuti agli azzurri su un percorso troppo facile
Prima ricognizione sul circuito dei campionati del mondo

Voglia di mondiale, voglia di sole per gli azzurri che stamattina hanno provato il circuito iridato di Ponferrada (domani il via alle corse in linea). Nell’aria frizzante della città spagnola una gran voglia di pedalare in attesa dei primi confronti diretti, che vedranno in gara, nella mattinata e nel pomeriggio di domani, le donne junior e gli under 23. Anche i professionisti del ct Davide Cassani hanno testato il percorso, chea agli occhi degli esperti si è rivelato meno difficile del previsto e molto scorrevole. Troppo facile addirittura per la gran parte dei giornalisti presenti al Centro della Prensa palesi nel bocciare il tracciato iridato. Sarà dunque una corsa per velocisti? A vantaggio naturalmente di quelle nazioni che si sono premunite degli sprinter.

da Ponferrada, Danilo Viganò pr tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#3
Ponferrada, Sorensen: "Il mondiale si deciderà in volata"
“Sono felice di correre anche quest’anno i campionati del mondo, per me è sempre un onore vestire la maglia della nazionale. Dopo la Vuelta mi sento bene e spero di dare il meglio.” A parlare non è uno degli azzurri ma il danese Chris Anker Sorensen, uno degli uomini più esperti del gruppo che, dopo essere stato fondamentale per costruire il successo di Alberto Contador alla Vuelta è pronto ad affrontare la sfida mondiale.

E sulla corsa iridata Sorensen ha le idee chiare: “Il percorso non sembra affatto duro, niente a che vedere con quelli degli ultimi anni. Mi sembra simile al circuito di Geelong. Prevedo che finirà con un gruppo di 40 corridori che lotteranno per il successo in volata. Tra loro sono certo che ci potrà essere anche Matti Breschel che sarà la nostra punta”.

I 255 chilometri, quindi, non impensieriscono la nazionale danese che sarà al via con: Chris Anker Sorensen, Matti Breschel, Michael Valgren, Chris Juul-Jensen, Nicki Sørensen e Michael Mørkøv.

Ciclismoweb.net
 
Rispondi
#4
[Immagine: 1z15i09.jpg]
 
Rispondi
#5
Si abbassano le quote di Cancellara e Sagan...
 
Rispondi
#6
se è tipo Geelong, Sagan (forma permettendo), dovrebbe essere il favorito numero uno, mille volte più di Cancellara. Vedremo. Certo che quel mondiale fu una vera palla. così come quello di Copenaghen
 
Rispondi
#7
Alla Vuelta 3000 salite qui nulla Facepalm
 
Rispondi
#8
Non mi ricordo le salite di Geelong: mi pare però fossero sull'ordine dei 2 km, o sbaglio..? E poi allo scollinamento non c'erano proprio quasi possibilità di arrivare al traguardo: la discesa era proprio facile e mi pare ci fosse più spazio all'arrivo. Infatti Gilbert buttò le sue possibilità con un attacco in solitaria davvero poco sensato... Confuso
 
Rispondi
#9
Quello di Geelong fu un gran mondiale invece...
 
Rispondi
#10
l'unica cosa buona di Geelong è stata il vincitore.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)