Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Pro Cycling Manager - Tour de France 2012
#1
Information 


Pro Cycling Manager - Tour de France 2012


La popolare serie torna per la nuovissima stagione ciclistica 2012, al top della forma!

Un mix di simulazione sportiva e manageriale per guidare uno dei team ufficiali della nuova Stagione, nei panni di un vero e proprio direttore sportivo. Il giocatore si occuperà degli sponsor, della gestione delle finanze, del calendario allenamenti e delle negoziazioni dei contratti, per avere tutte le carte in mano per condurre la propria squadra alla vittoria!

Durante le gare, sarà necessario sfoderare anche un buon senso tattico, perché ogni decisione, anche la più piccola, sarà fondamentale per raggiungere la vetta delle più importanti e prestigiose competizioni mondiali.

Uscita:
22/06/2012

Requisiti di sistema:
Non ci sono requisiti di sistema al momento

Caratteristiche:
  • Nuova interfaccia gestionale: i comandi gestionali presentano un nuovo layout molto più semplice e intuitivo
  • Motore grafico migliorato: ambientazioni ancora più dettagliate e implementazione dei nuovi modelli dei corridori
  • 62 team ufficiali e 170 eventi
  • Gestione totale: è necessario gestire tutti gli elementi tipici di questo sport come allenamenti, strategie e alleanze prima e durante la gara
  • Miglioramento interfaccia grafica durante la gara che mostra i dati chiave e i risultati al giocatore
  • Nuovi Membri dello Staff integrati: meccanici, fisioterapisti, dottori, addetti marketing
  • Editor dei tracciati: sistema di geolocalizzazione per l’editor delle tappe tramite GoogleMap per definire il proprio percorso ideale
  • Modalità Multiplayer: un massimo di 20 giocatori in contemporanea per eccitanti tappe da correre in compagnia
  • Potente Season Planner (pianificatore della Stagione) per anticipare ogni possibile aspetto della stagion
  • Licenza ufficiale: 62 team ufficiali a disposizione, scelti tra i migliori al mondo e equipaggiamenti ufficiali aggiornati
  • Negoziazioni con i corridori (coinvolgimento nelle competizioni, salari, obiettivi…)
Screen Shots:

tratto da www.halifax.it
 
Rispondi
#2
Apro discussione perché ho trovato per il web i primi link su PCM 2012, la cosa più rilevante è che ci saranno nuovi comandi (oltre ai pessimi scatto, contrattacco (mai funzionante), sprint, etc.) alcuni dei quali anche molto utili (marca stretto xXxX).
Smettendo di dire cose mie vi incollo due articoli presi da cycling-manager.eu:

1) Ci saranno delle nuove modalità di gioco in Pro Cycling Manager 2012 ?

Sì, avremo una nuova importante modalità, che al momento è Work in Progress, ma per il momento non possiamo rivelare niente, chiediamo scusa.

2) Ci saranno dei cambiamenti in merito alle licenze, in particolare quella ufficiale del Giro d’Italia, o per squadre minori non licenziate presenti in passato ?

Al momento è tutto in divenire, stiamo lavorando per quanto riguarda i team, abbiamo ricevuto più o meno intorno a 50 adesioni da parte delle squadre.

Per quanto riguarda invece il Giro d’Italia, per quanto ne so non è nei nostri piani di chiedere una licenza al momento.

3) L’anno scorso Cyanide ci disse di avere intenzione di concentrarsi più nello specifico nella modalità carriera, migliorandola. Cosa ci potete dire al riguardo?

La modalità Carriera è infatti una importantissima componente, forse la più importante di Cycling Manager 2012.

Come abbiamo recentemente già rivelato in una interivsta per PCM Daily, ci saranno più squadre (circa 80), un calendario più vario e profondo (l'aggiunta di una terza divisione NDR.) con il doppio delle gare e un Tool di pianificazione per la stagione (Season Planner), integrato nella modalità carriera per aiutare al meglio i manager ad affrontarla.

Avramo inoltre anche delle campagne di allenamento maggiormente interattive e la possibilità di effettuare delle ricognizioni sul percorso delle gare, più molte altre modifiche minori, per esempio negli infortuni, attributi giovanili, eccetera..

4) Parliamo del motore 3D. Ci sarà qualcosa di nuovo rispetto all’anno scorso ?

Con tutti gli sforzi che abbiamo fatto riguardo questo punto nel 2010 (con il nuovo motore) e nel 2011 (nuovi e importanti miglioramenti), non è una grande priorità quest’anno.

Ci saranno tuttavia dei miglioramenti che abbiamo sviluppato riguardo alla tecnologia per un rendering migliore, poi oggetti (case, isolated buildings) e alcune nuove funzionalità per quanto riguarda le opzioni, su cui stiamo ancora lavorando.

Vorrei fare notare questo nuovo interessante miglioramento tecnologico, riguardo l’ottimizzazione della RAM quando si gioca ai massimi dettagli (per ridurre o annullare quei fastidiosi crash che hanno afflitto il gioco negli anni passati. NDR.)

5) Ci saranno miglioramenti e novità nella modalità Ciclismo su Pista ?

No, la modalità su pista rimarrà la stessa rispetto allo scorso anno.

6) Ci sarà il ritorno delle "Varianti" riguardo agli Stages in PCM 2012?

Sì, e questo sarà qualcosa di molto diverso rispetto al vecchio Cycling Manager. In primo luogo, le nuove varianti delle corse saranno inserite nella cartella Documenti. Questo significa che non si sovrascriveranno più le tappe originali per le varianti, o anche per una nuova versione di un singolo stage creato (in pratica avremo una nuovissima feature. Se creerete ad esempio una nuova versione della Milano-Sanremo, il gioco andrà a pescare nella cartella Documenti, ma eviterà di sovrascrivere la corsa originale. NDR.)

Secondariamente, abbiamo lavorato su una nuova architettura con una procedura guidata riguardo al database, il che vuol dire che non occorrerà più modificare il DB per aggiungere altre varianti. Sarà anche possibile (finalmente NDR.) aggiungere le nuove varianti durante la carriera (ovviamente a patto che lo si faccia prima che vengano annunciati i nuovi percorsi per la stagione successiva nella modalità carriera stessa).
L’utente avrà anche un controllo sulle decisioni degli organizzatori della corsa. Sarà dunque possibile specificare in una gara un percorso a scelta, o lasciare che venga creato in modo casuale per conto vostro (se non si hanno avete abbastanza varianti a disposizione).

Ultima cosa, ma non la meno importante, sarete in grado di giocare le varianti in modalità Classica/Gara Singola/Corsa a tappe. Tutto questo però avrà bisogno di una nomenclatura molto specifica per i files. Vi sarà spiegato tutto più nel dettaglio prima dell’uscita del gioco.


7) L’esperienza di Le Tour de France 2011, il gioco per console, nello specifico la gestione del corridore singolo, come in giochi sportivi calcistici più famosi (diventa un Professionista), sarà implementata nella versione per PC di Cycling Manager 2012 o è nei piani futuri della serie?

Non è nei nostri piani per quest’anno. Tuttavia, in futuro, perchè no ?

C’è un topic nel nostro forum riguardo questa feature, con molte cose interessanti ma al momento sarebbe molto difficile da implementare.

Questa è una cosa che è stata discussa, e ci sono molte possibilità e idee per il futuro, ma dovremo effettuare alcune scelte prima di operare in questo senso.

8.) Ci saranno delle novità riguardo al Gameplay ?

Prima di tutto ci sarà una interfaccia gara del tutto nuova, che sarà molto efficiente, con un sacco di nuove scorciatoie ridisegnate per facilitare il giocatore. Ad esempio avrete un pulsante per chiedere al vostro ciclista di andare vicino a un ciclista a vostra scelta, anche per marcarlo stretto.

Ci saranno diversi miglioramenti al gameplay, e la sensazione generale che abbiamo ora è di una maggiore varietà (nel modo in cui reagisce l’intelligenza artificiale) rispetto a prima. Per i ciclisti ad esempio ci saranno più motivi per cooperare o meno, e tutto questo è abbastanza per generare situazioni di gara realistiche, numerose e interessanti. I favoriti avranno chiaramente un peso maggiore sulle spalle, che provocherà diversi scenari di gara e a volte potranno essere a vantaggio di un outsider.

Abbiamo anche lavorato (e stiamo ancora mettendolo a punto) sulla classica fuga del mattino,che è stata resa più realistica e a volte anche più difficile da neutralizzare. C’è anche una certa varietà strettamente connessa al numero di ciclisti coinvolti nella fuga. Nel precedente Cycling Manager era più o meno sempre lo stesso numero di ciclisti ad andare in fuga, mentre ora potrà essere diverso e dipenderà anche dalle situazioni di gara (diciamo che potrebbe essere più facile avere un distacco più grande se ad esempio ci trovassimo ad affrontare l’ultima settimana di un Tour de France rispetto ai primi giorni in cui tutti sono molto nervosi e si tende a non lasciare andare nessuno nel gruppo).

Ci sono anche alcune modifiche apportate al motore fisico, con un coefficiente di resistenza più alto in montagna (anche nello stare a ruota in gruppo) e possono aggiungere più scenari strategici in tappe d’altura. Ovviamente, quando si vede il classico tappone alpino, ci sono meno interessi a rimanere nascosti, anche se la pendenza è importante.

Questo non significa che il gruppo si frantumerà più facilmente in volata o nelle classiche tappe collinari o in tappe di montagna e questo aspetto è stato messo a punto.

Stiamo anche lavorando sulla intelligenza artificiale per rendere il finale di gara più interessante quando la fuga del mattino sta andando a prendersi la vittoria (maggiori attacchi e varietà tattica) e stiamo andando a fare miglioramenti importanti per le classiche sul pavè come la Parigi-Roubaix o il Fiandre. Ci saranno anche molte aggiunte minori simili importate dal nostro Tour de France 2012 per console, che sono incentratei sull’azione della corsa 3D. Come potete vedere, questo aspetto è ancora una parte molto importante della serie di Cycling Manager.

9) L’anno scorso ci sono state molte novità riguardo al sistema delle collisioni dei corridori, quest’anno avete pensato di migliorare ulteriormente qualcosa in questo senso ?

Siamo abbastanza soddisfatti del sistema di collisione che è stato inserito lo scorso anno nel gioco, quindi quest’anno non è nei nostri piani apportare ulteriori modifiche su questa parte del gioco. Questo potrebbe essere molto rischioso, e generare bug, perciò non vogliamo rompere l’equilibrio che si è venuto a creare nel 2011.

10 ) Ci saranno nuove animazioni per i ciclisti e pulsanti nella modalità gara?

Non ci saranno nuove animazioni. Per quanto riguarda i pulsanti in modalità gara ne abbiamo parlato nella domanda 8.

Abbiamo una piccola esclusiva per la community di Cycling Manager Italia. Sarete in grado di impostare nel Database l’indisponibilità di uno specifico corridore (con lunghezza a vostra scelta). Ad esempio, per quanto riguarda Contador, sarà disponibile solamente da Agosto in poi per il suo ritorno alle corse alla Vuelta.


[che figa 'sta cosa, agg. da Andy Schleck]

Pcm Daily ha intervistato gli sviluppatori del gioco e può adesso rivelare le maggiori e più importanti nuove features di PCM12. Il gioco è attualmente profondamente in fase di lavorazione, quindi, se le informazioni riguardanti qualcuna di queste features non sono ancora molto dettagliate, si spera possano esserlo in seguito durante lo sviluppo.

Detto questo, andiamo direttamente a vedere quello che ci aspetta. Non c’è una singola messa a fuoco o miglioramento che si distingue per PCM12. Al contrario, è piuttosto un insieme di diversi miglioramenti, piccoli o grandi di dimensioni, che si sviluppano attraverso le sezioni molto diverse del gioco. Ma iniziamo dalla modalità Carriera. Questo è quello che Cyanide ha inserito:

“PCM10 era chiaramente più incentrato sulla grafica grazie al nuovo motore di gioco e lo stage editor, che sono stati un grande cambiamento nella serie PCM. L’attenzione di PCM11 era invece più sul Gameplay nuovo con collisioni. Non c’è invece una particolare attenzione su un’area precisa in PCM12, le nuove funzioni saranno bilanciate tra grafica, carriera e corse in 3D”.

Modalità Carriera

Andiamo a vedere i miglioramenti che ci saranno: Prima di tutto è stata aggiunta una terza divisione, in modo che il gioco sia ora diviso in tre divisioni, proprio come nel mondo reale. Per fare questo lavoro correttamente, più squadre (80 in più) e più corse saranno presenti nel gioco. E con più squadre e gare, Cyanide ha anche sentito la necessità di ricostruire il sistema a inviti. Come ci è stato detto:

“Con questo aggiornamento DB abbiamo dovuto reimpostare le regole di partecipazione basate su ciò che esiste nel ciclismo reale. I limiti di inviti di certe squadre, a seconda del loro paese e la loro divisione e la categoria. Abbiamo aggiunto regole anche per impostare il numero di inviti per gare e rielaborato tutto il processo dell’AI del calendario per renderlo più realistico”.

Ad essere onesti, tale aggiornamento è stato necessario, ed è anche uno dei temi che viene affrontato nelle coommunity Lo stesso vale per un’altra novità del gioco, il Season Planner. Cyanide ha riconosciuto la necessità di strumenti per pianificare la stagione ha pertanto aggiunto un “pianificatore di calendario per la stagione per ogni ciclista con un’interfaccia utente in-game dedicata”. Non sappiamo esattamente come si stia lavorando su questo, ma siamo sicuri che è una delle caratteristiche che andremo a vedere prima del rilascio finale. Un’altra caratteristica interessante della nuova modalità carriera è la possibilità di andare addirittura in ricognizione sul percorso prima di un Grande Giro, o per fare un piano con la propria formazione prima di una gara come ad esempio la cronometro a squadre. Una vera e propria modalità “Davide Cassani” per le ricognizioni, e “Lance Armstrong/Us Postal” per le crono a squadre. Questi sono fondamentalmente alcuni dei miglioramenti della modalità carriera. Cyanide dice, tuttavia, che altre funzionalità sono ancora in cantiere.

AI/Gameplay

Anche se molti diranno che i miglioramenti alla modalità carriera sono della massima importanza, la corsa 3D e il gameplay non sono certo da dimenticare. Difficile però, spiegare le modifiche apportate alla IA, ma Cyanide ha assicurato che ne sono state fatte moltissime. Prima di tutto hanno detto che ci sarà una nuova interfaccia (i pannelli controllo ciclista/squadre ecc..).

Ancora più importante, Cyanide ha dichiarato che il lavoro è stato fatto in particolare su AI e tattica per le gare in montagna. “Abbiamo aggiunto un sacco di “motivi” e nuove situazioni dove poter collaborare/non collaborare durante le fughe, per lanciare un nuovo attacco o per concentrarsi su una tattica difensiva a seconda della situazione dei compagni di squadra.”

Un esempio: prima, i leader collaboravano sempre dopo un attacco per l’ultima salita. Adesso non sarà sempre il caso, e se un leader si sentirà debole rispetto a un altro leader, potrebbe anche decidere di lasciare che l’altro/gli altri rilancino l’andatura, risparmiando energie preziose per resistere il più a lungo che può o per un attacco, se dopo si sentirà meglio. Dicono gli sviluppatori:
“Un altro cambiamento in montagna è il fatto che i ciclisti che non hanno ambizioni a un certo punto molleranno prima piuttosto che combattere per resistere. Non perdere quindi l’energia per fare un top 40, ma salvare la gamba per le tappe successive, quando il velocista o il capitano avrà bisogno di nuovo dei gregari”.

Grafica

Come detto inizialmente, nel corso degli anni c’è stata molta attenzione alla parte grafica di vari PCM. Per lo stesso motivo, non sembra che ci saranno grandi cambiamenti per quest’anno. Fondamentalmente si noterà un paesaggio più vario rispetto al passato: ci saranno nuovi edifici, case inglesi, tedesche, chiese, croci e stazioni sciistiche. Cyanide dice che alcuni miglioramenti tecnici sono stati fatti per rendere le cose da un punto di vista più realistico, e ci saranno anche alcuni miglioramenti al modello del ciclista, come un “importante aggiornamento per grafica di media o alta risoluzione. “

Stages/Stage Editor

E andiamo avanti con lo Stage Editor. Non ci sono piani per aggiungere dei nuovi Dem Files (zone del mondo editabili), e non ci saranno nuovi paesaggi unici. Tuttavia, gli utenti che usufruiscono dell’editor saranno felici di sapere che lo stage editor salverà di continuo in automatico. E per i più esperti editatori di tappe.. “ ci sarà la possibilità di modificare l’altitudine del profilo e si sarà in grado di modificare/cancellare alcuni bordi della strada, per l’asfalto sporco ad esempio. Infine ci sarà una nuova possibilità di aggiungere o progettare recinzioni in molti modi possibili.”

Date e fatti sul Gioco

Il gioco dovrebbe essere rilasciato per metà giugno, ma non c’è ancora nessuna data di uscita esatta. 15-16 giugno suppone PCM Daily, mentre noi di Cycling Manager.it invece ritieniamo che l’uscita avverrà nell’ultima settimana di giugno. Tutta da vedere invece la questione legata all'uscita del gioco in Italia, che come è notorio, potrebbe uscire a una, massimo due settimane di distanza dal gioco, se non dovesse uscire in contemporanea.
I Cyanide, in termini di requisiti hardware, hanno l’obiettivo di mantenere i requisiti di PCM11, e rivelano che hanno fatto grandi passi avanti per ottimizzare il gioco soprattutto in termini di memoria RAM. Questo causerà sicuramente meno crash casuali duranti le fasi rispetto alla situazione attuale.

Tour de France 2012 per Console

In termini di piattaforme, non ci sarà alcuna versione Mac, come al solito.
Cyanide conferma, tuttavia, che stanno sviluppando un’altra edizione di Tour de France per Play Station 3 e XBOX. E a quanto pare, saranno previsti grandi cambiamenti: “Pensiamo che il progetto meriti di essere conosciuto, perché sta per diventare un gioco di simulazione stupefacente, in cui vi sentirete davvero in sella durante il Tour de France. Sarà così diverso dalla versione 1011, abbiamo fatto enormi sforzi su AI/Gaemplay e ambientazione, e i giocatori che amano il ciclismo lo ameranno. Siamo sicuri che i giocatori che non sono stati convinti del gioco nel 2011 cambieranno la loro opinione. Naturalmente non sarà pensato per chi vorrà avere un’esperienza manageriale, visto che ci sarà il gioco per PC per ovviare a questa necessità, ma ci sarà un realismo impressionante su Intelligenza Artificiale e scenari di gioco. In altre parole, se si vuole giocare una gara realistica con un’elevata azione e non si dispone di centinaia di ore di libertà per investire in un gioco manageriale di ciclismo ma si vuole un’esperienza ancora più diretta, TDF farà per voi”
E su questa nota sia noi di Cycling Manager.it che PcmDaily andremo a caccia di un’intervista su Tour de France.





 
Rispondi
#3
Non vedo l'ora... Aspetto di vedere com'è, poi decido tra questo e l'11...
 
Rispondi
#4
La stramagnificamente stupenda copertina Sbav : (tra l'altro, che qualità!!)
[Immagine: 556274_10150787740116204_66605481203_116...3618_n.jpg]

(presa da "Pro Cycling Manager" su Facebook)
 
Rispondi
#5
Quando dovrebbe uscire PCM 2012? :)
 
Rispondi
#6
(07-03-2012, 04:14 AM)SarriTheBest Ha scritto: Uscita:
22/06/2012

 
Rispondi
#7
La data d'uscita, per che paesi è? Se qualcuno trova la data di uscita in Svizzera me lo dica per cortesia Occhiolino
 
Rispondi
#8
ma perchè a sti giochi danno nome "Tour de france"...?
 
Rispondi
#9
Perchè paga Asd
 
Rispondi
#10
(23-04-2012, 07:23 PM)Carles Puyol Ha scritto: ma perchè a sti giochi danno nome "Tour de france"...?

Forse non possono chiamarlo diversamente perché mancano alcune licenze... quali - la grande assente - quella del Giro d'Italia. Sisi
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)