Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Richmond 2015 | Prova in Linea Uomini Elite
#1
Montagna 
Presentazione della prova in linea professionisti dei Mondiali di Richmond 2015: descrizione del percorso con altimetrie e planimetrie, i dettagli degli ultimi chilometri; le squadre ed i corridori partecipanti; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo/youtube e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


venerdì 25 settembre 2015
UCI WC Richmond
ore 15:00 - Prova in Linea Uomini Elite



Percorso
Dettagli

Sede di partenza: Monument Avenue, Richmond
Sede di arrivo: Governor Street, Richmond
Distanza: 261,4 km

Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
- - - -

Cronotabella: -
Libro di Corsa: download

Presentazione

All road races will take place on a challenging, technical and inner-city road circuit.

The peloton heads west from Downtown Richmond, working their way onto Monument Avenue, a paver-lined, historic boulevard that’s been named one of the “10 Great Streets in America.” Racers will take a 180-degree turn at the Jefferson Davis monument and then maneuver through the Uptown district and Virginia Commonwealth University.

Halfway through the circuit, the race heads down into Shockoe Bottom before following the canal and passing Great Shiplock Park, the start of the Virginia Capital Trail. A sharp, off-camber turn at Rocketts Landing brings the riders to the narrow, twisty, cobbled 200-meter climb up to Libby Hill Park in the historic Church Hill neighborhood.

A quick descent, followed by three hard turns leads to a 100-meter-long climb up 23rd Street. Once atop this steep cobbled hill, riders descend into Shockoe Bottom. This leads them to the final 300-meter-long climb up Governor Street. At the top, riders face a 680-meter false flat to the finish.



Partecipanti
POLONIA
1    KWIATKOWSKI Michal
2    BODNAR Maciej
3    GOLAS Michal
4    MAJKA Rafal
5    MARCZYNSKI Tomasz
6    PATERSKI Maciej

SPAGNA
7    ERVITI Imanol
8    IZAGUIRRE Jon
9    LOBATO Juan Jose
10   MAS Luis
11    MORENO Daniel
12    PLAZA Ruben
13    RODRIGUEZ Joaquin
14    SANCHEZ Luis Leon
15    VALVERDE Alejandro

COLOMBIA
16    ALZATE Carlos
17    ANACONA Winner
18    AVILA Edwin
19    CANO Alex
20    JARAMILLO Daniel
21    LOPEZ Miguel Angel
22    PANTANO Jarlinson
23    QUINTERO Carlos
24    URAN Rigoberto

GRAN BRETAGNA
25    CUMMINGS Stephen
26    DOWSETT Alex
27    FENN Andrew
28    ROWE Luke
29    STANNARD Ian
30    SWIFT Ben
31    THWAITES Scott
32    YATES Adam

ITALIA
33    BENNATI Daniele
34    FELLINE Fabio
35    NIBALI Vincenzo
36    NIZZOLO Giacomo
37    OSS Daniel
38    QUINZIATO Manuel
39    TRENTIN Matteo
40    ULISSI Diego
41    VIVIANI Elia

BELGIO
42    BENOOT Tiesj
43    BOONEN Tom
44    GILBERT Philippe
45    KEISSE Iljo
46    KEUKELEIRE Jens
47    MAES Nikolas
48    VAN AVERMAET Greg
49    VANDENBERGH Stijn
50    VANMARCKE Sep

OLANDA
51    BOOM Lars
52    DUMOULIN Tom
53    GESINK Robert
54    LANGEVELD Sebastian
55    LIGTHART Pim
56    MOLLEMA Bauke
57    TERPSTRA Niki
58    VAN BAARLE Dylan
59    VAN EMDEN Jos

FRANCIA
60    ALAPHILIPPE Julian
61    BOUHANNI Nacer
62    DELAGE Mickael
63    DEMARE Arnaud
64    GALLOPIN Tony
65    LEMOINE Cyril
66    MINARD Sebastien
67    SIMON Julien
68    VACHON Florian

AUSTRALIA
69    CLARKE Simon
70    DOCKER Mitche
71    DURBRIDGE Luke
72    GERRANS Simon
73    HANSEN Adam
74    HAUSSLER Heinrich
75    HAYMAN Mathew
76    MATTHEWS Michael
77    MCCARTHY Jay

GERMANIA
78    DEGENKOLB John
79    FROHLINGER Johannes
80    GESCHKE Simon
81    GREIPEL Andre
82    KNEES Christian
83    MARTENS Paul
84    MARTIN Tony
85    SIEBERG Marcel
86    VOSS Paul

NORVEGIA
87    BOASSON HAGEN Edvald
88    BREEN Vegard
89    BYSTROM Sven Erik
90    KRISTOFF Alexander
91    LAENGEN Vegard Stake
92    NORDHAUG Lars Petter

PORTOGALLO
93    COSTA Rui
94    GONCALVES Jose
95    OLIVEIRA Nelson

REPUBBLICA CECA
96    BARTA Jan
97    BUCHACEK Tomas
98    HNIK Karel
99    KREUZIGER Roman
100    POLNICKY Jiri
101    STYBAR Zdenek
102    VAKOC Petr

SLOVENIA
103    BOLE Grega
104    BOZIC Borut
105    KOREN Kristijan
106    KUMP Marko
107    MEZGEC Luka
108    PIBERNIK Luka

SVIZZERA
109    ALBASINI Michael
110    DILLIER Silvan
111    RAST Gregory
UCRANIA
112    BUTS Vitaliy
113    GRIVKO Andriy
114    KHRIPTA Andriy
115    KONONENKO Mykhaylo
116    KOSTYUK Denys
117    POLIVODA Oleksandr

RUSSIA
118    BRUTT Pavel
119    CHERNETSKI Sergei
120    KUZNETSOV Viacheslav
121    LAGUTIN Sergey
122    TCATEVICH Aleksei
123    ZAKARIN Ilnur

DANIMARCA
124    BAK Lars Ytting
125    BRESCHEL Matti
126    GULDHAMMER Rasmus
127    JUUL JENSEN Christopher
128    MORKOV Michael
129    VALGREN Michael

NUOVA ZELANDA
130    BEWLEY Sam
131    HENDERSON Greg
132    SERGENT Jesse

AUSTRIA
133    HALLER Marco
134    POSTLBERGER Lukas
135    PREIDLER Georg

SUDAFRICA
136    IMPEY Daryl
137    JANSE VAN RENSBURG Reinardt
138    VENTER Jaco

CANADA
139    ANDERSON Ryan
140    BOIVIN Guillaume
141    DUCHESNE Antoine
142    HOULE Hugo
143    ROTH Ryan
144    WOODS Michael

BIELORRUSIA
145    HUTAROVICH Yauheni
146    KIRYIENKA Vasil
147    SIUTSOU Kanstantsin

ERITREA
148    DEBESAY Mekseb

ARGENTINA
149    DIAZ Daniel
150    RICHEZE Maximiliano

STATI UNITI
151    BOOKWALTER Brent
152    CRADDOCK Lawson
153    FARRAR Tyler
154    HOWES Alex
155    KING Benjamin
156    PHINNEY Taylor

LITUANIA
157    BAGDONAS Gediminas
158    NAVARDAUSKAS Ramunas
159    SISKEVICIUS Evaldas

BRASILE
160    GARNERO Antonio
161    RAMOS Kleber

KAZAKISTAN
162    KAMYSHEV Arman
163    LUTSENKO Alexey
164    TLEUBAYEV Ruslan

ESTONIA
165    KANGERT Tanel
166    TAARAMAE Rein

GIAPPONE
167    ARASHIRO Yukiya
168    BEPPU Fumiyuki
169    UCHIMA Kohei

CROAZIA
170    DURASEK Kristijan
171    ROGINA Radoslav

IRLANDA
172    BENNETT Sam
173    DUNNE Conor

ECUADOR
174    GUAMA Bayron

LETTONIA
175    SMUKULIS Gatis

GRECIA
176    TZORTZAKIS Polychronis

SLOVACCHIA
177    KOLAR Michal
178    SAGAN Juraj
179    SAGAN Peter

CILE
180    GARRIDO Gonzalo

COSTA RICA
181    AMADOR Andrey
182    ROJAS Juan Carlos
183    ROJASCesar

SERBIA
184    STEVIC Ivan

COREA DEL SUD
185    PARK Sung Baek
186    SEO Joon Yong

ROMANIA
187    TVETCOV Serghei

GUATEMALA
188    RODAS Manuel

LUSSEMBURGO
189    DIDIER Laurent
190    DRUCKER Jean-Pierre
191    KIRSCH Alex



Risultati
ORDINE D'ARRIVO
1. Peter Sagan (Slovacchia) 6h14'37''
2. Michael Matthews (Australia) +3''
3. Ramunas Navardauskas (Lituania)
4. Alexander Kristoff (Norvegia)
5. Alejandro Valverde Belmonte (Spagna)
6. Simon Gerrans (Australia)
7. Tony Gallopin (Francia)
8. Michal Kwiatkowski (Polonia)
9. Rui Costa (Portogallo)
10. Philippe Gilbert (Belgio)

Ordine d'arrivo completo



Highlights






Link
Programma


Articoli correlati:





 
Rispondi
#2
visto il percorso, secondo me e' decisivo l'ultimo km, prima e' sufficiente stare davanti, la corsa che assomiglia di piu' e' l'amstel, gli italiani che mi mancano sono Matteo Pelucchi (che ne pensate di Matteo Pelucchi ?) Sbaragli, Rebellin non dico Gasparotto perche' sono passati anni da quando si giocava la corsa sul Cauberg al posto di Oss, Quinziato e Bennati. soprattutto se fara' bene Nizzolo mi restera' il dubbio su Pelucchi, visto che in Polonia l'ha preceduto 2 volte
 
Rispondi
#3
Pelucchi non tiene sugli strappi, o almeno credo.
Penso sia uomo da volata pura, alla Kittel, Cavendish
 
Rispondi
#4
Devo dire che mi ha fatto una bella impressione 'sto percorso. In cronaca dicevano che la corsa si può accendere solo nei chilometri finali, ma il Nibali degli ultimi tempi - con il giusto gruppetto - potrebbe anche provarci già fin dal penultimo giro Mmm

Nelle mie preferenze sale a bestia Sagan. Anzi, salirebbe: se solo avesse una squadra al suo fianco. Stabile Degy. La Norvegia credo debba giocare sulle due carte e non solo su Kristoff, rischiando poi di essere troppo vulnerabile. Mi scende un po' il mio bling: non ce lo vedo benissimo su tutti questi strappetti uno di seguito all'altro, ovviamente rispetto alla concorrenza. Poi anche il "pavé". Non so. Spero che domenica si iscriva al forum per potermi spernacchiare pubblicamente: ma in lui riponevo più speranze prima di vedere la gara degli under... Sese
 
Rispondi
#5
La rosa dei possibili vincitori sarà immensa: si può andare da un Nibali versione Scheffield ad un Degenkolb.

Un percorso così, 3-4-5 anni fa avrebbe avuto scritto, inciso a grandi caratteri, ancora prima della partenza, un solo nome : quello di Philippe Gilbert.

E non mi dispiacerebbe affatto vederlo fare il bis, ma ovviamente il mio tifo maggiore va a Greg, alla Nazionale Azzurra e a Matteo Trentin. Deve essere lui il nostro uomo Sisi
 
Rispondi
#6
Se il problema di Sagan è che non ha compagni, il problema di Gilbert è l'esatto opposto purtroppo. Sweat

Son d'accordo: Trentin parrebbe il più adatto dei nostri. Sese
 
Rispondi
#7
Io vedo come grande favorito Valverde. Il suo problema è la Spagna. Ma mi sa che quest'anno devono veramente impegnarsi per farlo perdere. Per l'Italia il favorita resta Nibali, è un percorso troppo duro per Trentin e Viviani. Anche se il siciliano ha bisogno di arrivare da solo, e la vedo dura. Da tenere d'occhio Alaphilippe ma si ripresenta il problema delle troppe punte nella Francia. Altro nome molto forte Stybar, è propio una corsa per lui. Gli Australiani hanno Matthews ma occhio anche s Gerrans, magari partendo al penultimo giro.
Io comunque faccio il sognatore e dico che vince Boonen.
 
Rispondi
#8
non so che dire su Domenica...Gilbert in che condizioni si presenterà?Greg Van avermart di quest'anno potrebbe fare bene,quanto meno piazzato...inoltre con la pioggia dall'inizio alla fine viene fuori una bella corsa...Nibali sappiamo che va bene con la pioggia,ma se deve attaccare al penultimo giro deve farlo o con un compagno di squadra o con altri attaccanti...ma il tatticismo la fa da padrona...è dal mondiale vinto da Ballan che non si vedono corse esplodere a 30-40km dal traguardo...
Kristoff e Degelkob non hanno nessun interesse a disunire le proprie squadre...anche se il norvegese è dal Fiandre che non ne azzecca una...


(25-09-2015, 11:50 PM)Raptor Ha scritto: Io vedo come grande favorito Valverde. Il suo problema è la Spagna. Ma mi sa che quest'anno devono veramente impegnarsi per farlo perdere. Per l'Italia il favorita resta Nibali, è un percorso troppo duro per Trentin e Viviani. Anche se il siciliano ha bisogno di arrivare da solo, e la vedo dura. Da tenere d'occhio Alaphilippe ma si ripresenta il problema delle troppe punte nella Francia. Altro nome molto forte Stybar, è propio una corsa per lui. Gli Australiani hanno Matthews ma occhio anche s Gerrans, magari partendo al penultimo giro.
Io comunque faccio il sognatore e dico che vince Boonen.

gli australiani citati sono forti,ma quest'anno è più il tempo trascorso sull'asfalto che in bici...anche su di loro è difficile dire quale è la condizione.
 
Rispondi
#9
(25-09-2015, 08:25 PM)Auriga Ha scritto: Pelucchi non tiene sugli strappi, o almeno credo.
Penso sia uomo da volata pura, alla Kittel, Cavendish

Non tiene neanche i cavalcavia Pelucchi.
 
Rispondi
#10
(25-09-2015, 11:50 PM)Raptor Ha scritto: Io vedo come grande favorito Valverde. Il suo problema è la Spagna. Ma mi sa che quest'anno devono veramente impegnarsi per farlo perdere.

Boh, alla fine la Spagna è completamente centrata su di lui. Credo che l'unico problema di Valverde sia se stesso: sia per la solita gestione di gara a volte sbagliata (anche se stavolta non può proprio pensare di correre passivo, sennò il Sagan di turno lo inchiappetta per bene Sese ), che soprattutto per le gambe. Ha avuto una stagione davvero intensa: non ci sarebbe da stupirsi se arrivasse a questo mondiale non con la forma ideale per poterlo vincere... Sese

(25-09-2015, 11:56 PM)Italbici Ha scritto: ma il tatticismo la fa da padrona

Ecco, gli under 23 mi hanno fatto pensare anche da questo punto di vista: non che in gara si sian fatti fuochi d'artificio, ma è stata più movimentata rispetto ad annate in cui davvero c'era da dormire fino al traguardo. Un po' di movimento c'è stato: speriamo che questo si rifletta anche tra i prof. Mmm
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)