Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Monday Night War
#1
Ho iniziato a recuperare, per mera curiosità personale, la monday night war.

Sono a fine '95 e ho visto, nei giorni scorsi, oltre agli episodi settimanali, WCW WWIII e Survivor Series.

Gli show settimanali sono poca roba, con segmenti molto estemporanei e storyline che vengono portate avanti a singhiozzo.

Invece Survivor Series è stato un gran bel PPV. Bret Hart ha tirato fuori un match eccellente da un Diesel che ci ha comunque messo del suo. Piacevole anche il wildcard match. Ahmed Johnson fa paura da quanto è grosso.

Undertaker ha una condizione fisica pazzesca, ha fatto una chokeslam a Triple H con facilità imbarazzante. Sembrava che stesse tirando su un sacco di patate.

Per quanto riguarda WWIII, molto bello il match di coppia tra le giapponesi. Roba che pare vent'anni avanti rispetto a tutto il resto. Il main event, invece, è stato un bel troiaio. Il concept di Battle Royal con tre ring mi lascia un po' perplesso. E il finale è davvero brutto e lo è solamente perché Hulk Hogan non accetta di perdere manco un match del genere dove non sono previsti schienamento e sottomissione. Mah.

Da apprezzare il fatto che in WWF, quantomeno, i rapporti tra i face sono realistici. Bret Hart e Diesel, anche se prima del match di Survivor Series sono ambedue dei buoni, sono rivali e non fanno gli amiconi, anzi, tutt'altro.

WWIII, invece, si apre con Hogan che sente il bisogno di dire al mondo quanto sono superamici lui, Macho Man e Sting. Roba anni '80 che già nel '95 puzzava di vecchio.

Peraltro, il PPV della WCW antecedente a WWIII era stato Halloween Havoc, che ci aveva regalato uno dei momenti più cringe della storia con l'esordio dello Yeti (che in realtà era una mummia Blink), il quale aveva sodomizzato Hulk Hogan (metto il video qua sotto).

 
Rispondi
#2
"It's the Yetiiiiiiiiiiiiiiiiiiii"
 
Rispondi
#3
Tra l'altro se non erro prima del match tra The Giant ed Hogan ci fu la battaglia dei Monster Truck, in cui The Giant finì giù dal grattacielo.

Pochi minuti dopo entrò senza problemi sul ring per il match.
 
Rispondi
#4
Il pregio della WCW è che i main eventer ci sono in ogni puntata e interagiscono continuamente tra di loro.

In WWF Bret Hart vs British Bulldog è stato costruito soprattutto tramite interviste e dichiarazioni dei telecronisti. I due si sono incrociati solamente una volta.

Il difetto della WCW è che le storyline sono roba proprio terra terra.

Nitro è uno show migliore di Raw, con match molto interessanti nell'undercard e i nomi grossi costantemente presenti nel main event. Però è davvero fuori dal tempo, una roba così andava bene nel 1988, non nel 1995.

Hulk Hogan fischiatissimo a Charlotte, casa di Ric Flair.
 
Rispondi
#5
Non so se conosci questo canale, fa miliardi di video ricapitolando fatti del passato, sia su WCW che WWF.
https://youtube.com/c/WrestlingBios

-------

Inoltre, già da tempo ha fatto partire la serie "Reliving the war", dove confronta settimana per settimana le puntate.
https://youtube.com/playlist?list=PLIfr8...EVE_OTh92s
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Lambohbk
#6
IYH Season Beating un bel passo indietro rispetto a Survivor Series.

Troppo tempo dato a match insulsi come Triple H vs il tizio dei maiali e Undertaker vs Mabel (dovevano fare uno squash di due minuti, Mabel ha fin troppa offensiva, considerando che verrà licenziato da là a poco e che Taker deve andare per il titolo alla Royal Rumble).

In compenso viene castrato Diesel vs Owen Hart che aveva del potenziale, dato il bel match messo su da Kevin Nash, un mese prima, con il fratello di Owen.

Salva tutto il main event che parte pure pianino con British Bulldog che conduce le danze, ma poi sale di colpi con il solito, sensazionale, Bret Hart. L'Hitman era due scalini sopra a tutti in quel momento. I match suoi sono totalmente slegati dal resto della card, gli altri sembrano usciti dal 1988, i suoi dal 2030.
 
Rispondi
#7
La Coppa del Mondo tra WCW e NJPW di Starrcade '95 è una di quelle cose che non vedo perché debbano interessare alla gente.

I giapponesi saranno anche grandissimi wrestler che hanno sfornato grandissimi match, ma lo spettatore occasionale non ha la più pallida idea di chi siano (a parte, forse, Liger).

Boh, io il mio top PPV non lo gestirei così
 
Rispondi
#8
Sono arrivato al Raw post Royal Rumble.

La scelta di dare il titolo a HBK mi pare un po' una forzatura. Bret continua a essere più over e Shawn, a questo punto della carriera, non è proprio adatto a fare il face.

Comunque si inizia a vedere un miglioramento nella qualità delle puntate settimanali di Raw. Molto bene l'esordio di Vader.
 
Rispondi
#9
Raw a inizio '96 ha cambiato marcia.

Ora tutti i big sono presenti in puntata e gli intrecci tra loro, per quanto semplici e lineari, risultano interessanti.

45' che passano in fretta e che ti spingono a voler vedere immediatamente la prossima puntata.

Invece Nitro è di una pesantezza devastante, con Hogan e Flair, che fanno sempre le stesse cose da quasi quindici anni, a farla da padrone.

Macho Man campione del mondo che non fa praticamente mai bella figura. Sting e Luger finiti in disparte. Unica cosa un minimo interessante le interazioni tra DOD e Four Horsemen.
 
Rispondi
#10
Il 95 viene infatti ritenuto da tutti un anno orribile per la WWF
 
Rispondi
#11
La WCW continua a peggiorare.

Guerrero, che era lanciato a novembre/dicembre, è completamente sparito dalle scene, Pillman è stato licenziato e anche le giapponesi non si vedono più.

Sting e Luger non interagiscono più con Hogan e Savage, ma sono confinati in un feud con i LOD.

Flair è fuori dal tempo tanto quanto Hogan. Mamma mia che roba brutta.

Peggio di loro solamente l'osceno Kevin Sullivan.
 
Rispondi
#12
Ahahahahaha il Dangeon of Doom
 
Rispondi
#13
Ottima la costruzione di Wrestlemania 12 per quanto riguarda i due match principali, vale a dire l'Iron Man e Diesel vs Taker.

Nel complesso l'evento mi è piaciuto, l'iron man scorre via senza mai annoiare. Peccato che ora Bret Hart uscirà di scena per un po'.

Post WM, invece, un po' così. In Your House 7: Good Friends, Better Enemies arriva dopo neanche un mese e solamente il match tra Diesel ed HBK viene costruito in modo sensato.

Comunque ho interesse anche per Ramon vs Vader, benché i due non si siano in realtà nemmeno mai incrociati.

Diesel sarà una brutta perdita per la WWF, poiché in quel periodo stava emergendo come top heel. Però ci sono Vader e anche Mankind pronti a subentrargli.

In WCW finalmente si muove qualcosa con i primi screzi tra The Giant e Ric Flair (certo, hanno fatto un match per il titolo del mondo dove Ric Flair ha commesso le peggio scorrettezze, e la settimana seguente erano di nuovo alleati :-/ )
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#14
I Nitro all'aperto, però, erano una figata.

Il passaggio all'ora e mezza di show, peraltro, ribalta completamente i rapporti di forza tra i due show.

Ora Nitro è molto meglio di Raw, dato che la WCW può mettere in mostra tutto il suo starpower. Aggiungiamoci che con il NWO hanno finalmente azzeccato una storyline capace di attirare interesse.

Nel mentre la WWF ha Bret Hart in pausa e Ultimate Warriors è stato allontanato di nuovo.

Bene la stortyline tra Taker e Mankind e alla fine HBK fa il suo. Però dovrebbe perdere il titolo a favore di Vader a Summerslam, cosa che non farà.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)