Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia 2017 | 17^ tappa: Tirano - Canazei
#1
Montagna 
La presentazione della 17^ tappa del Giro d'Italia 2017: il percorso con altimetria e planimetria, i dettagli degli ultimi chilometri; le salite segnate come GPM che saranno affrontate dai corridori; la cronotabella con gli orari dei passaggi della corsa; i risultati con ordine d'arrivo e classifiche delle maglie; video televisivo con gli highlights e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


mercoledì 24 maggio 2017
Tirano > Canazei
17^ tappa - 219 km



Percorso
Presentazione

Tappa mossa. Prima parte con partenza da Tirano e salite impegnative come Aprica e Passo del Tonale seguite dalla lunga discesa della Val di Sole. Seconda parte sempre in ascesa con il GPM di Giovo all’inizio della risalita seguito da un lungo falsopiano sempre a salire fino all’arrivo previsto a Canazei (già tre volte città di tappa). Ultimi 5 km tutti in leggera salita lungo strada ampia e ben pavimentata. Brevissima discesa ai 1000 m dall’arrivo. Rettilineo finale di 450m, su asfalto, largo 6.5 m.

Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
15,1 Aprica 2^ 12,3 km al 6,3% (max. 11%)
63,2 Passo del Tonale 2^ 11,0 km al 5,7% (max. 10%)
137,0 Giovo 3^ 5,9 km al 6,8% (max. 12%)

Cronotabella: download
Libro di Corsa: download



Risultati
ORDINE D'ARRIVO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Ordine d'arrivo completo
CLASSIFICA GENERALE
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Resoconto classifiche completo



Highlights






Link

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
Tappa strana, se la seconda parte fosse un po' più dura potrebbe fare danni interessanti perché la partenza sarà a tutta per cercare di entrare in fuga e la fatica di ieri potrebbe farsi sentire in più di un corridore.
 
Rispondi
#3
Anche con un finale un pochino più complicato, sarebbe comunque stata una tappa interlocutoria. Ieri han faticato davvero tanto. Per questo qualcosina nel finale di corsa - di non troppo complicato - potevano anche metterlo: almeno avrebbe movimentato un po' la fuga, visto che sicuramente ci saranno dentro diversi uomini da salita.

Invece così non è che faccia venir tutta 'sta voglia di vedere la tappa... :-/
 
Rispondi
#4
Ma Questo Gaviria proprio no oggi?
 
Rispondi
#5
Bisogna vedere anche che motivazioni ha. Fosse stato ancora a secco, poteva essere sì un nome interessante; ma con la pancia già bella piena... non so...

Certo, è anche vero che l'altro giorno è andato a caccia di punti ciclamino nonostante non ce ne fosse proprio bisogno Mmm
 
Rispondi
#6
Se la fuga va via subito e il Tonale si fa tranquillamente in gruppo,una mezza idea a Bramati potrebbe balenare...
 
Rispondi
#7
Diventerebbe anche un po' difficile gestire Gaviria in una fuga. Cioè, tutti cercherebbero di staccarlo/metterlo in difficoltà. Troppo più veloce. Forse è meglio lasciar spazio a qualche corridore più adatto e ancora in cerca di soddisfazioni, come può essere De Plus o Devenyns.
 
Rispondi
#8
Si segnala la discesa dell'Aprica in condizioni orribili...
 
Rispondi
#9
Foto?
 
Rispondi
#10
Rolland, Brutt e Mohoric in testa, ma dietro di loro dovrebbero esserci circa 30-40 corridori che inseguono e poi il gruppo
 
Rispondi
#11
la maglia rosa oggi corre con la nuova bici
[Immagine: DAldHcsXcAAptPB.jpg:large]
 
Rispondi


[+] A 5 utenti piace il post di Tonio Cartonio
#12
HO BECCATO SCHLEGEL IN FUGA AL FANTA - GIRO Cool
 
Rispondi
#13
Addio Fanta giro...


[Immagine: DAlkZ7pXUAA65sC.jpg:large]
 
Rispondi
#14
Solo la Katusha fuori dalla fuga
 
Rispondi
#15
Ritirato Modolo
 
Rispondi
#16
POLANC e CONTI in fuga. Speriamo arrivi, vero @"samuxafe"?
 
Rispondi
#17
Davanti sono rimasti solo Brutt e Mohoric, mentre Rolland è stato riassorbito dal secondo gruppo dei fuggitivi che insegue a 4'. Gruppo lontanissimo a quasi 10'. Non c'è molto accordo tra i 40
 
Rispondi
#18
non penso gli lascino troppo spazio alla fuga però perchè c'è Polanc che ancora sta lottando per la maglia bianca essendo a 7' da Jungels e 5 da Yates e Formolo quindi presumo che negli ultimi 50-60 km queste squadre si metteranno a tirare nonostante hanno compagni davanti
 
Rispondi
#19
I Sunweb comunque non stanno andando a spasso.
 
Rispondi
#20
Finalmente Chiapucci ha detto la verità. I corridori sbagliano a mettersi in posizioni areodinamica in discesa che poi i bambini li imitano.
Lo dico sempre che Vettel sbaglia ad andare cosi forte, poi la gente lo imita e succedono gl'incidenti.
Facepalm Facepalm Facepalm Facepalm
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)