Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Niki Terpstra
#1

Niki Terpstra




Nome completoNiki Terpstra
Soprannome-
Data di nascita18 maggio 1984
Luogo di nascitaBeverwijk (Olanda)
Altezza e Peso186 cm x 74 kg
CaratteristichePassista
Professionista dal2007

SquadraOmega Pharma
Stipendio≈1,000,000 €
Scadenza contratto2017


Biografia
Niki Terpstra (Beverwijk, 18 maggio 1984) è un ciclista su strada e pistard olandese che corre per il team Omega Pharma-Quickstep. Passista adatto alle corse di un giorno, in carriera ha vinto una Parigi-Roubaix, un titolo nazionale su strada e due Dwars door Vlaanderen.

Terpstra incominciò a correre su strada a nove anni, mentre a quindici decise di cimentarsi anche su pista. Debuttò tra i dilettanti nel 2003, a diciannove anni non ancora compiuti, con la Bert Story-Piels, formazione olandese di categoria GS3; dopo due anni si trasferì al team AXA, con cui si aggiudicò un Omloop der Kempen e poi, nel 2006, una tappa al Tour de Normandie e una al Giro del Belgio per Elite. Tuttavia fu su pista che conseguì i migliori risultati, vincendo vari titoli nazionali open e ottenendo la medaglia d'argento - assieme a Levi Heimans, Jens Mouris e Peter Schep - nella specialità dell'inseguimento a squadre ai campionati del mondo su pista 2005 di Los Angeles.

Esordì da professionista nel 2007 con la formazione tedesca Milram[1][2]. Nella stagione d'esordio vinse la classifica degli scalatori al Deutschland Tour grazie ai tanti punti ottenuti durante una fuga, si classificò terzo allo Hel van het Mergelland e partecipò al suo primo Grande Giro, la Vuelta a España. L'anno successivo si piazzò in numerose corse: fu quarto alla Driedaagse De Panne, quinto alla Veenendaal-Veenendaal, salì sul gradino più basso del podio al Bayern Rundfahrt e si piazzò quattordicesimo al Giro delle Fiandre. Partecipò anche al suo primo Tour de France (fu combattivo di giornata nella tredicesima tappa), e rappresentò i Paesi Bassi nella prova su strada ai Giochi olimpici di Pechino.

Nel 2009 ottenne i primi due successi da pro, quello in volata nella terza tappa del Critérium du Dauphiné Libéré e quello nel prologo dello Ster Elektrotoer, poi concluso in seconda posizione. Nel 2010 vinse invece il titolo di campione olandese in linea, davanti a Pieter Weening e Lars Boom, e lo Sparkassen Giro Bochum in Germania; concluse inoltre terzo nella Dwars door Vlaanderen. Al termine del 2010 la Milram venne dismessa; Terpstra venne così messo sotto contratto dalla squadra belga Quickstep.

Dopo aver saltato le grandi classiche primaverili a causa di una frattura alla clavicola rimediata alla Driedaagse De Panne, rientrò alle corse e ottenne vari piazzamenti, tra cui un altro secondo posto (dietro al solo Philippe Gilbert) nello Ster Elektrotoer, diventato Ster ZLM Toer, oltre al premio della combattività nella quindicesima tappa del Tour de France. Concluse la stagione con la partecipazione ai campionati del mondo di Copenaghen. Il 21 marzo 2012 si impose nella Dwars door Vlaanderen grazie ad un'azione solitaria iniziata a trentadue chilometri dal traguardo, dopo una lunga fuga in compagnia di altri corridori; si classificò poi sesto al Giro delle Fiandre e quinto alla Parigi-Roubaix.

tratto da it.wikipedia.org



Squadre


Palmares




Hanno partecipato alla realizzazione di questa scheda: Joey, SarriTheBest
 
Rispondi
#2
Omega Pharma, rinnovo triennale per Niki Terpstra
«Questa squadra è una famiglia, mi trovo benissimo»

La Omega Pharma - Quick-Step ha annunciato ufficialmente oggi il rinnovo del contratto di Niki Terpstra. Il vincitore della Roubaix correrà con la maglia del team belga fino a tutto il 2017.
«Sono contento che la squadra abbia tanta fiducia in me - ha detto Terpstra - e spero di continuare a fare progressi e a migliorare ins eno a questo team che non solo è uno dei migliori al mondo ma sa avvolgere i corridori con una un'atmosfera speciale. Siamo tutti amici e andare alle corse insieme diventa una gioia. Quattro anni fa ho scelto questa squadra per crescere comecorridore e per farmi strada nelle classiche: quella scelta ha pagato, decisamente».
«Abbiamo prolungato il contratto di Niki per tre anni, perché abbiamo fiducia in lui esappiamo che può crescere ancora - spiega a sua volta Patrick Lefevere -. Lui è un ragazzo forte ma soprattutto un corridore intelligente. Sarà uno dei nostri punti di riferimento per le classiche nei prossimi anni».

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#3
Terpstra: dalle pietre del pavé alla pista di Rio?
Bos sta cercando di costruire un grande quartetto

Dalle pietre della Roubaix al velodromo olimpico di Rio 2016? Potrebbe essere questo il percorso di Niki Terpstra, l’olandese che ha appena vinto la Sei Giorni di Amsterdam in compagnia di Yoeri Havik e che in aprile ha conquistao il successo più prestigioso della sua carriera fvincendo la Parigi-Roubaix.

«In realtà io sono un corridore professionista e devo pensare al ciclismo su strada, anche se l’ipotesi di partecipare ai Giochi mi piacerebbe. La verità è che Theo Bos sta cercando di convincere tutti coloro che hanno un buon colpo di pedale in pista a considerare il progetto Rio per allestire un quartetto per l’inseguimento a squadre, ma è presto per parlare di una simile eventualità».
Terpstra è uno dei corridori che in pista ha ottenuto risultati importanti da giovane: nel 2005 era stato argento ai mondiali di Los Angeles proprio nell’inseguimento a squadre, in un’edizione iridata che aveva avuto tra i protagonisti anche Mark Cavendish, Matthew Goss e Gregory Henderson...

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)