Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Memoriale
#1
In seguito al commento di Oldgibi sull'assenza di un topic apposito per commentare le scomparse di personaggi illustri, mi sono sentito in dovere di provvedere a creare questo memoriale. 

Postate pure il vostro ricordo/omaggio o quant'altro.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Giugurta
#2
Il mondo ha bisogno di pacatezza.

Non so neanch'io esattamente perché guardassi i video (malinconici e tristi) di un uomo obeso e tranquillo nell'atto di mangiare quintali di roba, raccontando in qua e in là qualche aneddoto. Fatto sta, che per un periodo (buio) della mia vita l'ho fatto, e mi sentivo rinfrancato, sereno, in pace con il mondo.

A suo modo era un saggio maestro zen.

A suo modo era un artista, un performer che metteva pacatamente a repentaglio la vita per girare quei video che hanno tangenze con certo cinema underground spintamente sperimentale.

Riposi in pace Omar "Youtubo"
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Giugurta
#3
Si è spento ieri Chuck Close (1940-2021), uno dei principali maestri della pittura contemporanea. 

Piaccia o meno lo stile straniante iperrealista/fotorealista, lui ne è stato uno degli iniziatori.
Era in sedia a rotelle dal 1988 a causa del collasso di un'arteria vertebrale. 

Dal "me too" in avanti (2017) il suo astro era declinato a causa delle numerose accuse di "comportamenti sconvenienti" che avrebbe tenuto verso donne del mondo dell'arte nel corso degli anni. 



[Immagine: restricted]

[Immagine: articolo14.jpg]

[Immagine: chuck-2.jpg]



[Immagine: 86thStreet-_Chuck_Close_Subway_Portraits...47x300.jpg]
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Giugurta
#4
Morto Charlie Watts..
 
Rispondi
#5
E' scomparso Angelo Licheri. Nonostante abbia sentito il suo nome solo quella notte di 40 anni fa la mia memoria ha subito riportato alla mente quell'uomo estremamente minuto, che con un coraggio incredibile si calò ben due volte in quel cunicolo per tentare di raggiungere Alfredino Rampi. Arrivò a toccarlo Alfredino, ma il fango rendeva impossibile la presa. Al ritorno in superficie Angelo Licheri era devastato, non per il rischio tremendo che aveva corso, ma per non essere riuscito a prenderlo. Si trattava di essere calati sottoterra a testa in giù, in un cunicolo strettissimo e pieno di fango, era necessario un coraggio incredibile. Un altro volontario, dal fisico ancora più minuto, si calò nel cunicolo, senza raggiungere Alfredo. Non se la sentì di provare una seconda volta. 
Notte assurda. Sandro Pertini si recò sul luogo della tragedia durante i tentativi di soccorso, parlò con Licheri e con la madre di Alfredino. Mezza Italia restò incollata alla televisione quella notte, convinta che ce l'avremmo fatta a salvare quel nostro piccolo figlio. Non fu così. 
Onore ad un Uomo minuto, piccolo ma gigantesco. 


P.S.: ieri sera ho scritto sulla base della mia memoria di quanto avvenne, con tanti errori e inesattezze. Stamattina ho letto la pagina di Wikipedia, il coraggio di Licheri (e dell'altro volontario che si calò nel cunicolo) appare ancora più straordinario. 
 
Rispondi


[+] A 4 utenti piace il post di OldGibi
#6
Mi è capitato per caso di vedere un'intervista a lui quest'estate, persona di grande umanità.
La vicenda di Alfredino deve essere stato qualcosa di davvero straziante.
 
Rispondi
#7




Facce venì tutto uno sciame elettrico dentro pure da lassù Giampiero.
Ammazza quanto ci hai fatto godè Bisteccone.
 
Rispondi


[+] A 5 utenti piace il post di Manuel The Volder
#8
Una telecronaca che è un crescendo emotivo con pochi eguali.

RIP Bisteccone
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Paruzzo
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)